Politica

L'obiettivo di Conte: essere "il nuovo Prodi" per sfidare Salvini

Giuseppe Conte vuole mettere insieme gli acerrimi nemici dem e pentastellati. Essere così "il nuovo Prodi" per sfidare Matteo Salvini

L'obiettivo di Conte: essere "il nuovo Prodi" per sfidare Salvini

Sarà l'uomo "della sintesi, della coalizione" e vestirà i panni di un garante per far superare il dualismo tra Pd e 5S. Lo ha ribadito più volte Giuseppe Conte, pronto al suo incarico bis ormai sempre più vicino. "Io non avrò soltanto il compito di guidare il governo. Io dovrò fare in modo che quella tra Cinque Stelle e Pd non sia semplicemente una somma. Ma un amalgama, una sintesi, una coalizione", aveva spiegato il premier.

L'obiettivo è quello di essere di mettere insieme gli acerrimi nemici dem e pentastellati. Non, come spiega il Corriere, guidare un governo tra diversi, ma unire Pd e 5S e ritornare al bipolarismo. Essere così "il nuovo Prodi" per sfidare Matteo Salvini, così come il "vecchio" si è contrapposto a Silvio Berlusconi.

Da una parte quindi la Lega e la destra, dall'altra l'alleanza giallorossa. Una coalizione Pd-M5S in chiave anti Salvini per eliminare l'avversario (ex alleato) tanto temuto.

Commenti