L'Olanda ai single in quarantena. "Trovatevi un amico di letto"

Il consiglio dell'Istituto di sanità a chi non ha famiglia

L'Olanda ai single in quarantena. "Trovatevi un amico di letto"

Via libera agli «amici di letto». L'Olanda si dimostra il Paese delle libertà e pensa ai single in questi tempi difficili di incontri col contagocce e isolamento causa coronavirus. L'Istituto di Sanità ha pensato a tutti quei cittadini non sposati e non fidanzati, suggerendo loro di trovarsi un «seksbuddy», cioè un «compagno di letto» per superare il periodo in cui sarà necessario mantenere le distanze sociali.

Fra gli ultimi Paesi europei a introdurre il lockdown, anche se in una formula meno rigida di Spagna, Italia e Francia, l'Olanda ha previsto fin dall'inizio della quarantena - il 23 marzo - che ogni nucleo famigliare potesse invitare nella propria abitazione fino a tre persone per volta, a patto di mantenere 1,5 metri di distanza. Escluse dall'opportunità, in un primo momento, erano le «relazioni non ufficiali», molte delle quali sono quelle che intercorrono tra single. Ora la svolta, dopo l'intervento del quotidiano «Het Parool». Il giornale ha difeso il sesso come un «diritto umano e non un lusso o un capriccio» e ha scatenato un dibattito culminato nella concessione del governo con la benedizione dell'Istituto di Sanità olandese (Rvim). Via libera dunque al «seksbuddy» (cioè all'amico/a di letto) o anche un «cuddle buddy» (amico di coccole). Un modo per rendere più sopportabile il lockdown a chi non ha una famiglia ufficiale ma non vuole rimanere da solo e nemmeno rinunciare a una relazione di tipo sessuale ma non impegnativa.

Per ovviare ai prevedibili rischi, su cui hanno messo in guardia virologi ed epidemiologi di tutto il mondo, ecco i consigli e gli avvertimenti: «Potete incontrarvi se siete entrambi sani per scambiarvi un contatto fisico o sessuale, in altre parole sesso o solo coccole - si legge nel vademecum -. Prendete dei buoni accordi, e siate sinceri l'uno con l'altro sul numero di altre persone che state vedendo, e ricordate che più persone incontrate più alto è il rischio». E come se non bastasse, viene anche consigliata una via alternativa a chi vuole essere più cauto. L'Istituto di Sanità Rvim suggerisce a chi proprio non ce la fa a passare un periodo di castità di avventurarsi in una chat erotica o di intrattenere rapporti telefonici, il modo più sano per arrivare allo scopo di soddisfare le proprie pulsioni senza nuocere a nessuno, gli altri e se stessi.

Gli ultimi dati che arrivano dall'Olanda dicono che sono stati contati altri 21 morti per coronavirus, il numero più basso registrato in un martedì da marzo, portando il totale a 5.715. I nuovi contagi sono stati 108, anche in questo caso il dato più basso dal 10 marzo. In tutto finora nel Paese sono stati registrati 44.249 casi di Covid-19. Come ha sottolineato l'Istituto Nazionale per la Salute, gli indicatori sono tutti in calo, resta l'allerta ma cresce l'ottimismo.

Commenti