L'Umbria riconferma la Marini

La candidata del centrosinistra vince con 42,8%: "Mai pensato di perdere"

Dopo un testa a testa durato l'intera notte - e dopo che sembrava ci fosse persino un sorpasso del centrodestra - la "rossa" Umbria riconferma alla presidenza della Regione Catiuscia Marini, sostenuta da Pd, Psi, Sel.

La candidata del centrosinistra ha ottenuto il 42,8% dei voti, mentre Claudio Ricci (Lega, Forza Italia, Fdi, Umbria popolare) il 39,3%. Segue Andrea Liberati (M5S) con il 14,3%.
In Umbria il primo partito è il Pd con il 35,8%. Seguono M5S 14,53%, Lega 13,96%, Fi 8,52%, Fdi 6,21%

"Non ho mai pensato di perdere", ha detto la Marini arrivando nella notte nella sede del suo comitato elettorale a Perugia, dopo che i sondaggi - inizialmente a favore di Ricci - avevano ribaltato il risultato, "Avrò un’opposizione meno moderata che in passato, visti i risultati consistenti della Lega, che qui è il primo partito del centrodestra, con Forza Italia sotto il dieci per cento, e dei Cinquestelle".

Commenti
Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 01/06/2015 - 09:48

non c'e' problema, un ennesimo mandato alla sinistra in Umbria e la Lega diverra' il primo partito alle prossime elezioni regionali.

marcomasiero

Lun, 01/06/2015 - 09:58

ci sono regioni in cui può succedere di tutto (come quelle rosse) eppure la gente continua a votare lo stesso schifo salvo poi lamentarsi ! tenetevi dunque Terni e Perugia nelle pietose condizioni in cui sono e ... silenzio.

aredo

Lun, 01/06/2015 - 10:10

La sinistra è mafia! Sono criminali! Non pensava di perdere? Quando sono arrivate le proiezioni è arrivato anche l'ordine ai comunisti nei seggi di fare le peggiori porcate... la sinistra ha come sempre fatto apparire i voti che non aveva ed annullato i voti degli avversari che c'erano!

flip

Lun, 01/06/2015 - 10:24

purtroppo in Umbria, come in Toscana, c'è il covo dei rossi. c' è sempre stato. però nel passato è da qui che partì la "marcia su "Roma" Chissà?

Ritratto di alejob

alejob

Lun, 01/06/2015 - 10:30

Aredo, non per molto, I SINISTROIDI si accorgeranno quando i loro elettori SCLEROTICI ultrasessant'enni, saranno tassati e tartassati per mantenere coloro che arrivano da noi "PER FARSI MANTENERE), cambieranno il loro voto "ROSSO" in un'altro COLORE.

gianni.g699

Lun, 01/06/2015 - 10:47

un' altra regione di scimmie ammaestrate ecco perchè renzi si prende la libertà di pensare di eliminarla, tanto non reagirà nessun umbr ... ella ...

MarcoE

Lun, 01/06/2015 - 10:50

In questi posti si perde sempre! I post comunisti (attualmente solo parassiti di Stato) hanno un controllo militare dei voti fondati sul (legittimo) voto di scambio spesa pubblica = voto al PD! E' inutile illudersi perché avevano calcolato il rischio ...

flip

Lun, 01/06/2015 - 11:51

nelle terre "rosse" i voti si sempre comprati.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 01/06/2015 - 12:12

comunque non riesco proprio a capire che cosa hanno nel cervello questi umbri che vanno a dare il voto alla sinistra. si meritano ampiamente tutto cio' che accade di brutto nella loro bellissima terra.

lamwolf

Lun, 01/06/2015 - 14:16

Basta aspettare solo alla prossima, adesso avvicinamento la prossima farete la fine della Liguria.

umbro80

Lun, 01/06/2015 - 14:23

Mai pensato di perdere??? Secondo me si caxxxa sotto. Nel sito del ministero dell'interno si parla di circa 12000 schede nulle o annullate o in bianco. Io x scrupolo ricontrollerei. I 70/80enni che votano pd solo per abitudine prima o poi ci lasceranno. Ne vedremo delle belle.

umbro80

Lun, 01/06/2015 - 14:27

caro piccardi purtroppo nella mia regione (umbria) la maggior parte della gente ha degli impieghi pubblici.Non credo di esagerare se dico 1 su 5. roba che neanche in un regime comunista. Ecco spiegato il giochino.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 01/06/2015 - 14:44

@umbro80, non ti preoccupare amico mio, le cose cambieranno.