Di Maio trama e Conte trema. Ora Luigino punta al Viminale

Il ministro degli Esteri invade il campo e parla di sbarchi: irritazione dei dem che rilanciano lo Ius soli

La partita nel governo tra Conte, Di Maio e Pd si sposta sul Viminale. Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio riprende in mano il dossier migranti e mette gli occhi sulla poltrona del ministero dell'Interno guidato da Luciana Lamorgese. L'invasione di campo (prima nell'intervista al Corriere della Sera e poi con un lunghissimo post su Facebook) di Di Maio sul terreno scivoloso dell'immigrazione, in una fase calda, spaventa premier e alleati del Pd. L'ambizione, non troppo mascherata, dell'ex leader grillino sarebbe quella di ottenere la guida del Viminale in un rimpasto post-elezioni regionali. Un ruolo che rilancerebbe la leadership del titolare della Farnesina. E che gli consentirebbe di giocare una partita all'attacco su un terreno ostico per gli alleati (mai amati) del Pd. I calcoli del ministro degli Esteri si scontrano con dubbi e timori degli alleati. Conte, che vede in Di Maio ormai un competitor sia nel Movimento che nel governo, sarebbe anche favorevole al trasloco dalla Farnesina al Viminale: sarebbe il prezzo da pagare per far terminare la guerra fredda tra i due. Ma deve superare due ostacoli: l'attuale ministro dell'Interno è blindato dalla copertura del Capo dello Stato Sergio Mattarella e il Pd è contrario a un cambio in corsa all'Interno tra Lamorgese e Di Maio. Al Nazareno non gradirebbero un ritorno alla linea salviniana sul tema dell'immigrazione.

Conte è intrappolato tra i due fuochi: da un lato Di Maio pressa per mettere le mani sulla poltrona del ministero dell'Interno, dall'altro il Pd che vuole un cambio di rotta sulla politica sull'immigrazione. Una discontinuità che nemmeno il ministro Lamorgese è riuscito a garantire fino ad oggi. La situazione è ormai esplosiva: gli hotspot sono al collasso, gli sbarchi non si fermano. Le coste italiane sono completamente fuori controllo. Condizioni che incentivano e rafforzano il piano dell'ex capo politico dei Cinque stelle. Di Maio fiuta e rispolvera la linea dura: «Servono serietà e massimo impegno. Il governo è compatto e sta lavorando per fronteggiare il fenomeno migratorio. Con il ministero dell'Interno stiamo analizzando ogni dettaglio. Abbiamo le idee chiare, non servono slogan o urla, ma bisogna agire con determinazione. Stiamo già lavorando a un piano specifico che prevede di fermare le partenze dal Paese d'origine; Nuovo accordo di cooperazione migratoria: sequestrare e mettere fuori uso i gommoni; rimpatri più veloci, anche via nave e non solo in aereo; riattivare la redistribuzione dei migranti in tutta Europa; fermare i fondi per la cooperazione se non c'è collaborazione con l'Italia», attacca su Facebook.

Come ai tempi del governo gialloverde, il ministro degli Esteri mette nel mirino l'Europa: «Ci sono delle regole in Italia che vanno rispettate. Anche l'Europa deve rispondere concretamente. Non c'è tempo da perdere». Parla già da ministro dell'Interno e fa salire la tensione in maggioranza.

Alla linea dura di Di Maio, Zingaretti e il Pd contrappongono lo Ius soli. È la contromossa per arginare il gioco del ministro degli Esteri. Una partita a scacchi che fa saltare l'accordo sulla modifica dei decreti sicurezza. E che ora tiene con le mani legate il presidente del Consiglio Giuseppe. L'inquilino di Palazzo Chigi non deve compiere passi falsi sul terreno dell'immigrazione per restare in un perenne equilibrio.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di tomari

tomari

Dom, 02/08/2020 - 10:28

Di Maio al Viminale? Forse al San Paolo...se lo riprendono!

Ritratto di gianky53

gianky53

Dom, 02/08/2020 - 10:50

Meglio piuttosto puntare a tornare a casa sano e salvo, altro che Viminale. Sarà anche inconsapevole ma ha dimostrato di non saper fare bene neanche gli sbagli, e finora ha sempre sbagliato.

Ilsabbatico

Dom, 02/08/2020 - 11:04

Punta allo stadio....

leopard73

Dom, 02/08/2020 - 11:07

Altro CIARLATANO INCAPACE!!! L'ITALIA ha bisogno di GENTE capace al GOVERNO non dei PINCO PALLINO qualsiasi!!!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 02/08/2020 - 12:08

Di Maio al Viminale? Come usciere?

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 02/08/2020 - 12:21

Per quanto tempo dovremo ancora pagare per il momento di follia di chi ha creduto ad un comico e ha mandato al Governo un branco di ignoranti, incapaci e, purtroppo, neppure onesti. E dire che urlavano "ONESTA', ONESTA', ONESTA'". Stanno distruggendo il Paese: l'ignoranza unita alla presunzione (credono di saper governare) è micidiale, se poi a queste "doti" originarie - che nessuno ha mai negato ai grillini - si uniscono quelle nuove, disonestà politica, mancanza di etica, assenza di valori morali e bulimia di potere allora la cosa diventa letale. Nessun Paese potrebbe sopravvivere, figuriamoci l'Italia già devastata da decenni di comunismo più o meno mascherato (PCI, PDS, DS, PD, XX). Se non andiamo al voto rapidamente faremo una brutta fine.

amicomuffo

Dom, 02/08/2020 - 12:23

ridateci Scelba...altro che di Maio!

bernardo47

Dom, 02/08/2020 - 12:37

e cosi' avvenne che di maio, recupero' milioni di voti perduti dal grillini, mentre il pd, sulla questione immigrazione, ostinato piccato e irragionevole, perse le successive disastrose(per il pd) elezioni.....

moichiodi

Dom, 02/08/2020 - 13:05

Il sogno-ossessione del giornale: la caduta del governo.

Boxster65

Dom, 02/08/2020 - 13:13

Luigino deve sperare che riaprano quanto prima lo Stadio San Paolo di Napoli. Lo attendono per il ritorno al passato... il bibitaro!!

maxfan74

Dom, 02/08/2020 - 13:48

Non si può lasciare l'Italia in mano loro, gli italiani hanno sbagliato a votare, credo che abbiano capito e mente puniranno alle prossime elezioni chi li illude giornalmente.

ziobeppe1951

Dom, 02/08/2020 - 14:03

Il sogno-ossessione del sinistrume: la tenuta del sgoverno

Dante Cruciani

Dom, 02/08/2020 - 14:25

Da Savoia a Di Maio, contenti voi...

ITA_Chris

Dom, 02/08/2020 - 15:16

Hanno fatto tutto il contrario di quanto hanno promesso alle elezioni. Ora sono un partito in piena regola.

Happy1937

Dom, 02/08/2020 - 15:22

Mattarella sostiene la Lamorgese? Mi basta questo per confermare il mio giudizio negativo su di lui.

Yossi0

Dom, 02/08/2020 - 16:18

ha ragione ha un CV invidiabile, conosce le lingue sopratutto l'italiano, la geografia e la storia chi meglio di lui potrebbe rappresentare l'Italia ?

un_infiltrato

Dom, 02/08/2020 - 16:54

Leggo che giggino punta al Viminale. Posso scompisciarmi, subito, dalle risa, o aspetto di leggere prima qualche altra pernacchia?