Meloni tira dritto: "Chi vince le elezioni sceglie il premier"

Il presidente di FdI ha così replicato ad una specifica domanda sul prossimo presidente del Consiglio in caso di vittoria del centrodestra, arrivata dopo le parole dell'intervista concessa a Lucia Annunziata

Meloni tira dritto: "Chi vince le elezioni sceglie il premier"

La compagine politica che uscirà vincitrice dalle prossime consultazioni elettorali avrà il diritto di scegliere il candidato premier: un concetto, quello ribadito da Giorgia Meloni durante un'intervista concessa ad Agi, che riassume in modo breve ed efficace le regole non scritte che i partiti di centrodestra si sono sempre dati fin dal momento in cui è nato il sodalizio.

Il presidente di Fratelli d'Italia, visto quanto dichiarato a Lucia Annunziata nel corso dell'ultima puntata di "Mezz'ora in più", ha dovuto rispondere ad un'esplicita domanda sulla questione relativa alla scelta del Presidente del consiglio in caso di successo elettorale del centrodestra. Replicando alla conduttrice, che le chiedeva le motivazioni alla base della scelta di pubblicare la propria autobiografia, Giorgia Meloni aveva così dichiarato:"Domani potrei diventare qualunque cosa, niente e tutto. Tornare a casa o per paradosso fare il presidente del Consiglio. Non lo so, questo lo devono decidere gli italiani. Per questo ho voluto farlo adesso. E anche per ricordare a Fratelli d’Italia quali sono i nostri obiettivi". Pronta, quindi, a governare il Paese anche nel caso in cui dovesse diventare premier, senza mettere comunque in dubbio il sodalizio con gli alleati storici del suo partito. "Io mi preparo a governare la Nazione. Ma per carattere non sono una che fissa degli obiettivi di tipo personale", aveva aggiunto la leader di FdI. "Quando vedo i sondaggi che crescono, crescono, crescono so quali responsabilità questo comporta. Ma il punto d’arrivo non lo decido io", aveva precisato. "Io sono pronta ad assumermi le responsabilità che gli italiani mi chiederanno di assumere. Mi tremano le mani. Ma se non fosse così, perché farei politica".

Intervistato a proposito a 24 Mattino su Radio 24, Antonio Tajani ha così replicato al giornalista dopo specifica domanda:"Se è fisiologico che Giorgia Meloni guidi un eventuale prossimo governo di centrodestra? Mi pare veramente molto presto individuare il candidato premier", ha dichiarato il vicepresidente e coordinatore di Forza Italia. "Probabilmente sarà fatto dopo le elezioni. Noi lavoriamo per vincere le elezioni. Se non le vinciamo è inutile esercitarsi nella ricerca del candidato premier".

Nel corso dell'intervista concessa ad Agi in occasione della pubblicazione della propria autobiografia, Meloni ribadisce ancora una volta il concetto alla base del sodalizio che lega le compagini del centrodestra: "Su Palazzo Chigi, in realtà, la questione è molto semplice e il centrodestra è sempre stato chiaro su questo. Come avviene fin dai tempi di Berlusconi, Bossi e Fini, l'accordo è che il partito della coalizione che alle elezioni ottiene più voti è quello che esprime il Presidente del Consiglio in caso di vittoria, Presidente della Repubblica permettendo", precisa il presidente di FdI. "È giusto che gli altri esponenti del centrodestra si augurino di poter primeggiare e poter esprimere il premier. È anche questa sana competizione tra noi che fa del centrodestra la coalizione più forte in Italia", conclude.