Meloni convince Crosetto a tornare In lizza pure il consigliere anti Renzi

La presidente: «Grazie Guido, ci mancavi». In campo Donzelli

Meloni convince Crosetto a tornare In lizza pure il consigliere anti Renzi

Roma - «Alla fine l'ho convinto: torna con noi, come sempre quando il gioco si fa duro, Guido Crosetto. Ha accettato nuovamente l'incarico di coordinatore nazionale e sarà capolista alla Camera in Piemonte, la sua regione. Grazie Guido, ci mancavi».

Giorgia Meloni, saluta con un messaggio il rientro nel partito di uno dei fondatori della costola di destra staccatasi dal Pdl. È questo il colpo finale delle candidature meloniane. Ci sono, però, altre novità importanti. Un'altra ex di Forza Italia, Daniela Santanchè, sarà schierata in Lombardia, nel collegio di Cremona. Sempre in Lombardia ci saranno Ignazio La Russa e l'ex europarlamentare Carlo Fidanza.

In Toscana per Fdi ci sarà la portavoce delle vittime di Banca Etruria Letizia Giorgianni. Correrà per la Camera nel collegio Firenze-Novoli-Peretola. Ancora a Firenze, ma per il Senato, c'è il senatore uscente Achille Totaro. Nel proporzionale alla Camera dovrebbe esserci il consigliere regionale Fdi Giovanni Donzelli, attivissimo oppositore del renzismo. Antonio Baldelli sarà il capolista di Fratelli d'Italia per la Camera nel collegio Marche nord, composto dalle provincie di Pesaro-Urbino e di Ancona. Avvocato di 46 anni e portavoce di FdI Pesaro e Urbino, Baldelli è stato il più votato del centrodestra alle scorse elezioni regionali. Si compone il puzzle di Fratelli d'Italia anche in Campania con Enzo Rivellini candidato al Senato a Castellammare, Luca Scancariello nella provincia di Napoli Nord, Edmondo Cirielli a Scafati e Giovanna Petrenga ad Aversa. In Piemonte ci sarà Gaetano Nastri. In Calabria Fdi sceglie l'ex candidata governatrice Wanda Ferro, Fausto Orsomarso e Isabella Rauti come capilista per Camera e Senato. Tra i probabili eletti il consigliere comunale di Reggio Calabria, Massimo Ripepi, candidato per il Senato.

In Puglia va in scena un clamoroso strappo: l'ex sindaco di Lecce Paolo Perrone dopo aver rotto con Raffaele Fitto sarà il capolista di Fratelli d'Italia nel collegio plurinominale sud del Senato. A Lecce città Fdi schiera, invece, Saverio Congedo, cognato dello stesso Perrone.

Commenti

Grazie per il tuo commento