Migranti, il Pd litiga su politiche di Minniti: "Un assist a Salvini"

Botta e risposta a distanza nel Pd sulle politiche di Minniti sui migranti. Orfini: "Ha sdoganato la destra". Guerini: "La nostra linea è quella di Minniti"

La politica sui migranti continua a dividereil Pd. Questa volta è Orfini a criticare la linea portata avanti durante l'ultimo governo da Marco Minniti. "Su alcune cose abbiamo bisogno di approfondire - ha detto il presidente dei dem da Bianca Berlinguer - ad esempio se andiamo in tv a dire che l'immigrazione mette a rischio la sicurezza di questo Paese, che è una sciocchezza, poi la gente alla fine crede a Salvini. Mi riferisco a Minniti, ma lo sa, ne abbiamo parlato a lungo". E ancora: "Alcune scelte di governo hanno favorito lo sfondamento a destra. Se andiamo in tv a dire che l'immigrazione è un pericolo si fa un assist a Salvini. La lettura sull'immigrazione data dal nostro governo ha sdoganato una lettura di destra del fenomeno".

L'uscita di Orfini ha provocato la reazione di Lorenzo Guerini, ospite però a Porta a Porta da Bruno Vespa. "La gestione politica dell'immigrazione ha dato risultati importanti perché sono diminuiti gli sbarchi - è la linea di Guerini - La politica di Minniti al governo è stata sostenuta dal Pd. E' innegabile che Orfini abbia manifestato un accento diverso, non è nuovo a queste valutazioni, ma la linea del Pd è quella del sostegno al Governo e al ministro Minniti".

Commenti

Popi46

Ven, 25/05/2018 - 06:59

Certo che i “dirigenti” del PD so de legno, non hanno ancora capito che il successo della Lega è in gran parte dovuto alla sciagurata gestione dell’immigrazione cui Minniti ha cercato di mettere una pezza

Happy1937

Ven, 25/05/2018 - 08:24

Minniti è stato l'unico Ministro valido del governo Gentiloni, con tutti gli altri che lo sabotavano.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 25/05/2018 - 09:00

Un grosso problema del bel paese é il fermo delle nascite, perché gli Italiani - bombardati dalle tasse e spesso senza lavoro - non fanno più figli. Il problema, però, non si può risolvere con l'immigrazione senza controllo da parte di nordafricani senza cultura, normalmente educati alle regole imposte da Maometto, che non sono solo "religione", bensì legge islamica, che autorizza e comanda comportamenti che da noi vanno ben oltre la religione e cozzano contro non solo la nostra cultura, ma soprattutto contro le nostre leggi penali: l'Islam è religione e legge, ricordatevelo. Meglio cinesi, pakistani e simili, ma attenzione all'Islam, che ci é nemico giurato da 14 secoli. Così vuole Allah! Così é, anche se Bergoglio fa finta di non saperlo … o forse non lo sa veramente.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 25/05/2018 - 09:08

Un grosso problema del bel paese é il fermo delle nascite, perché gli Italiani - bombardati dalle tasse e spesso senza lavoro - non fanno più figli. Il problema, però, non si può risolvere con un'immigrazione senza controllo da parte di nordafricani senza cultura, normalmente educati alle regole imposte da Maometto, che non sono solo "religione", bensì legge islamica, che autorizza e comanda comportamenti che da noi vanno ben oltre la religione e cozzano non solo con la nostra cultura, ma soprattutto contro le nostre leggi penali: l'Islam è religione e legge, ricordatevelo. Meglio cinesi, pakistani e simili, ma attenzione all'Islam, che ci é nemico giurato da 14 secoli. Così vuole Allah! Così é, anche se Bergoglio fa finta di non saperlo … o forse non lo sa veramente.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 25/05/2018 - 09:56

Certamente l'immigrazione clandestina di islamici, privi di cultura e che non sanno cosa sia il lavoro, fa bene al Paese! Infatti, non ha caso, nelle nostre carceri ci sono più immigrati che delinquenti italiani, per giunta con "specializzazioni" variabili: stupratori, per la gioia delle nostre donne, ladri di strada, per alleggerire i nostri portafogli troppo gonfi, commercianti di droghe, per farci godere le nostre serate. E poi, quando passeggiamo per le strade della città (Roma ne è un esempio) ad ogni angolo é appostato uno di loro che ci studia per imparare bene quanto serve al paese. Naturalmente qualcuno dirà che sono un razzista, ma non è vero, per lo meno non lo ero, ora sono troppo logico, quindi "pericoloso, soprattutto" per chi sugli immigrati continua a guadagnare bei soldoni, per il ben della famiglia. Perfino Bergoglio ne è contento e predica per un abbraccio fra le due religioni "sorelle.