La minaccia degli antagonisti: "Così respingeremo Salvini"

"Saranno in tanti e tante in piazza a Pisa, contro le bugie di Salvini, per respingerlo ancora una volta o per rincorrerlo nuovamente sulle spiagge del litorale. Lontano da Pisa", si legge sul sito dei movimenti antagonisti Infoaut

La minaccia degli antagonisti: "Così respingeremo Salvini"

Dopo gli scontri a Massa Carrara, durante il tour elettorale di Matteo Salvini in Toscana, contestazioni sono attese anche questa sera a Pisa, dove il leader della Lega sarà alle 21.30 per un comizio elettorale. "Saranno in tanti e tante in piazza a Pisa, contro le bugie di Salvini, per respingerlo ancora una volta o per rincorrerlo nuovamente sulle spiagge del litorale. Lontano da Pisa", si legge sul sito dei movimenti antagonisti Infoaut.

Ma Salvini non ha nessuna intenzione di fare passi indietro. "Questa sera a #PISA! Ci sarete? Intimidazioni dei "democratici rossi" non ci fanno paura, noi NON MOLLIAMO!", scrive in un tweet lo stesso leader leghista che, dopo le contestazioni di Massa Carrara, aveva già detto: "Nonostante fumogeni e minacce di centri a-sociali, tanta gente di Massa è scesa in piazza con la #Lega". E intanto sui social network si è aperto un vero e proprio dibattito sul caso Salvini.

In difesa del segretario è sceso anche il premier Matteo Renzi che, ritwittando Emanuele Fiano, ha scritto: "Condanniamo le aggressioni a Salvini senza esitazione. La nostra opposizione alle idee della Lega è totale, ma anche quella alla violenza".

Commenti