Politica

Napoli ha 2.000 vigili: il 60% inabile a lavorare

Smascherato da un dossier del Comune l'abuso di certificati medici e permessi sindacali

Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris
Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris

Una raffica di certificati medici e permessi sindacali. C'è chi non sopporta il disagio acustico e chi soffre di dermatiti da contatto. Poi c'è chi deve presenziare a chissà quale riunione per discutere come meglio tutelare i diritti del lavoratore. C'è anche chi deve assentarsi per laurearsi e chi, invece, insegue un diploma. E pure chi è troppo anziano. Morale: a Napoli su un organico di quasi duemila vigili, circa 1.100 non svolgono "mansioni stradali" perché sono "inabili" a lavorare. A smascherare l'abuso di certificati medici e permessi sindacali è un dossier del Comune che getta fango sull'amministrazione capitanata da Luigi de Magistris.

"Tra i quasi 500 vigili tecnicamente non idonei ai servizi in strada - si legge nel dossier presentato dal dirigente dell'Ufficio legale Francesco Maida - ci sono anche agenti assunti appena quattro anni fa". Leggi: seppur assunti come vigili, non sono idonei a fare i vigili. "Il sindaco equivale a un capo d'azienda - tuona Gianni Lettieri, leader del centrodestra in Consiglio comunale - la responsabilità di ogni cosa risale sempre a lui. Da quando ha cacciato l'ex comandante Sementa il corpo di polizia urbana è nel caos". Le cinque pagine di report sono finite sulle scrivanie dell'assessore al Personale, l'Idv Franco Moxedano, e del capo di gabinetto del sindaco, Attilio Auricchio. All'interno, come riporta Libero, c'è un lunghissimo elenco di "date, mansioni, assenze e relativi incroci con ncertificati medici e permessi sindacali e familiari".

Per Lettieri nella gestione della polizia urbana ci sono "troppe zone d'ombra". "Nella dura gestione della realtà quotidiana - spiega - sani principi istituzionali si sono trasformati in sacche paludari dove ognuno ha trovato la mpersonale soluzione ai propri problemi che hanno prevaricato e condizionato le superiori esigenze del servizio da offrire alla nostra città". Il dossier redatto da Maida parla infatti di un buon 60% dei vigili assunti dal Comune di Napoli "inabile" a lavorare. De Magistris non potrà andare avanti a nasondersi.

Commenti