Nordio sulla prescrizione: "Una riforma mostruosa"

L'ex magistrato critica le nuove norme: «Va contro la nostra Costituzione»

Abano Terme (Pd)La legge sulla prescrizione? «Una legge mostruosa. Un peccato mortale». Duro Carlo Nordio alla sesta serata della Festa dei Lettori del Giornale, che finisce oggi all'hotel Mioni Pezzato di Abano Terme. Ieri la serata conclusiva con gli inviati di guerra Fausto Biloslavo e Gian Micalessin. La festa, organizzata da Stefano Passaquindici, coordinatore dei Viaggi del Giornale, vede la partecipazione di centinaia di lettori e venerdì sera erano davvero in tanti, tutti molto attenti per ascoltare il magistrato Nordio, intervistato dall'inviato Stefano Zurlo. Un celebre procuratore aggiunto, ora in pensione, che ha seguito lo scandalo del Mose, che negli anni Ottanta fu protagonista delle indagini sulle Brigate Rosse venete e che negli anni Novanta seguì le inchieste su Tangentopoli.

L'ex magistrato ha spiegato in modo chiaro la nuova prescrizione, bandiera del Movimento Cinquestelle, voluta dal ministro Alfonso Bonafede. «Quando viene commesso un reato - ha detto Nordio - dopo un certo periodo di tempo questo si estingue. E questo perché lo Stato perde interesse a punire la persona, ovviamente questo interesse cambia a seconda della gravità del reato». La riforma Bonafede, invece, mette una spada di Damocle a vita sulle persone, prevede lo stop della prescrizione dopo la sentenza di primo grado, indistintamente che sia di condanna o di assoluzione. Ma soprattutto in questo modo si viola il principio sacro e inviolabile previsto nella nostra Carta costituzionale all'articolo 111 e introdotto anche nella Carta dei diritti dell'Unione Europea, adottata a Nizza nel 2000, e anche nella Convenzione Europea dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali, all'articolo 6, che è quello, ha spiegato Nordio, della ragionevole durata del processo. Tutte disposizioni e tutti principi che Bonafede sostanzialmente se ne frega. «La Costituzione dice che ogni persona ha diritto a un processo che si svolga in tempi ragionevoli - ha detto Nordio - questo è un principio sacro ecco perché questa legge è un peccato mortale. Prescrizione vuol dire che dopo un certo periodo di tempo non puoi processare una persona, e la bella pensata è stata di dire che dopo la sentenza di primo grado la prescrizione si sospende». Una legge già concordata con l'ex ministro dell'Interno, Matteo Salvini, a cui però era seguito un patto. «Questa bella pensata che tiene una persona sospesa a un filo per l'eternità - ha detto l'ex procuratore aggiunto lagunare - era stata concordata anche con Salvini quando era al governo, ma era stata fatta a patto, aveva detto Salvini, che venisse accompagnata da una legge che prevedesse la celerità dei processi. Insomma il patto governativo era questo: facciamo entrare in vigore la legge nel momento in cui entra il vigore la riforma dei processi. Cos'è accaduto invece? Che della riforma sulla durata dei processi non se n'è fatto nulla, e il ministro della Giustizia intanto ha mandato avanti quella sulla prescrizione. Una legge mostruosa che oltre a tenere una persona sospesa a un filo per sempre, tiene sospese anche le vittime. Questo porterà i processi ad avere una durata interminabile. E la cosa riprovevole è che il Governo aveva promesso una cosa, la riforma dei processi, e non l'ha fatta. Insomma hanno fatto uno strame del diritto che è una cosa vergognosa». Una prescrizione infatti che rischia di intasare il sistema, ma che Bonafede continua a chiamare «conquista di civiltà».

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 02/02/2020 - 09:25

Folle difesa di una legge sbagliata. Nessuno si domanda in quanti stati al mondo esiste una "prescrizione" settennale, che fa comodo soprattutto a chi ha commesso il reato. Fa comodo al reo, fa comodo agli avvocati, alleggerisce il lavoro dei Magistrati. Ma soprattutto IN QUANTI STATI esiste la folle norma sulla prescrizione? Nessuno lo dice, perché non vogliono saperlo. Il vero problema é una Magistratura lenta, troppo lenta. E troppo potente, come certamente non voleva Montesquieu.

rossini

Dom, 02/02/2020 - 10:31

Nessuno si chiede, però, in quanti altri stati al mondo esiste l'"azione penale obbligatoria". Un istituto assurdo e ipocrita, che esiste solo in Italia, e che consente ai magistrati, sotto la foglia di fico di avere l'obbligo di perseguire tutti, di coltivare l'azione penale solo nei confronti di chi vogliono loro. E poiché materialmente tutti gli altri non possono essere perseguiti, di avere l'arbitrio di scegliere chi è destinato a farla franca con la prescrizione appunto.

Tommaso_ve

Dom, 02/02/2020 - 11:08

Il 70% dei processi si prescrive prima dell'udienza preliminare. Chissà perché non è in problema. Il problema è il secondo grado. Perché così si possono insabbiare le procedure degli amici e rendere eterne quelle contro i nemici. Bravi bravi...

bernardo47

Dom, 02/02/2020 - 11:11

Chieda Nordio a salvini e lega,perché la abbiano votata......per fare guerra a qualche barchetta di disperati per caso? Suvvia...

linogoli33

Dom, 02/02/2020 - 12:50

a bernardo47 la barchetta dei dispersi sono delle navi vere e proprie noleggiate da ONG straniere e i dispersi sono persone che scappano dai propri paesi senza documenti e cioè clandestini, che non dovrebbero mettere piede nel nostro paese. Salvini ha dato l'OK a condizione della simultanea modifica del codice penale. non essere falso e tonto.

mzee3

Dom, 02/02/2020 - 12:50

Fu presidente della Commissione Ministeriale per la riforma del codice penale….quella riforma che tutti invocano e che deessere migliorata… ma Nordio adesso viene visto come il salvatore del codice penale… Fa proprio pena!

mzee3

Dom, 02/02/2020 - 12:53

«La Costituzione dice che ogni persona ha diritto a un processo che si svolga in tempi ragionevoli - ha detto Nordio - questo è un principio sacro ecco perché questa legge è un peccato mortale"(…) Nordioooo!!! perché non hai riformato tu il codice penale?? Perché??? Hai ragione quando dici che non ci può essere un "fine processo mai" ma non ci può essere che i delinquenti danarosi la sfanghino sempre! Nordioooo ...fai silenziooo!

Ritratto di adl

adl

Dom, 02/02/2020 - 13:25

E un esercito bussò alla porta del Garante della Costituzione..........

giovanni951

Dom, 02/02/2020 - 13:41

tutto l’impianto che riguarda la giustizia é penosa, vergognosa. Ho letto il suo ultimo libro ed ho capito che non ne usciremo piú.

ST6

Dom, 02/02/2020 - 14:29

Ma risolverli i problemi invece che rappezzare sbagliando sempre? Il Dott. Gratteri ha da tempo suggerito come e cosa cambiare nei processi, ma nessuno e ribadiamo NESSUNO vuole risolvere i problemi dell'Italia. Poi dice che "Politici: 1 faza 1 raza" non è verissimo...

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 02/02/2020 - 15:50

Vi risulta che l'Istituto della prescrizione sia in vigore in UK? Eppure, colà, nessuno si straccia le vesti.

bernardo47

Dom, 02/02/2020 - 16:21

chieda nordio a salvini perche' la abbia votata quella porcheria di legge, come la porcheria del reddito nullafacenza che ci affonda o quota cento flop che affoga INPS e le pensioni in essere.....chieda se quelle boiate salvini le abbia votate per fare la guerricciola a quattro barchette di disgraziati, mentre i grillini derubavano il paese con la nullafacenza e gli fregavano pure inps dato a tridico e non alla lega...chieda nordio, chieda.

Calmapiatta

Dom, 02/02/2020 - 16:45

Antidemocratica e incivile. Questo è un tratto tipico del M5s. La strada è impraticabile? Che faccio la riparo? No, metti il limite a 20 e manda i Vigili a fare le multe a chi va a 21. I processi sono lunghi e cadono in prescrizione. Che faccio riformo la macchina della giustizia che non funziona? No, la faccio scontare ai cittadini che rimarranno sotto processo per tutta la vita. Ottimo!

cir

Dom, 02/02/2020 - 22:04

i 5 stelle hanno perfettamente ragione .