Nordio: "Csm uno schifo da cambiare. Sì al sorteggio"

L'ex magistrato all’attacco per lo scandalo Palamara e delle chat su Salvini: "Bisogna liberare il Csm dalle correnti"

Non usa mezzi termini né giri di parole per condannare il caso-caos che ha travolto il Consiglio superiore della Magistratura. Carlo Nordio, ex magistrato, affonda il colpo contro il cortocircuito delle giustizia italiana visto lo scandalo di Luca Palamara e delle chat su Matteo Salvini.

Intervistato da Italia Oggi, l’ex procuratore aggiunto di Venezia, commenta così e causticamente il tutto: "Uno schifo. Davanti al quale anche i padri costituenti se risorgessero sarebbero i primi a voler cambiare le regole del Csm". Quindi, a proposito della questione della chat di Palamara su (o meglio contro) Salvini, dichiara: "Non mi aspettavo un simile livello di bassezza. Da magistrato l'ho trovato ripugnante. È grave se un giudice si pronuncia per l'assoluzione di una persona che ritiene colpevole. Ma se auspica la condanna di uno che ritiene innocente è un sacrilegio...".

Nel prosieguo della chiacchierata con il quotidiano economico e giuridico, Nordio spiega qual è la propria ricetta per cercare di (ri)dare credibilità alle toghe e all’intera magistratura e giustizia tricolore: "Bisogna liberare il Csm dalle correnti e per farlo si deve ricorrere al sorteggio dei suoi componenti". E precisa: "Naturalmente il sorteggio per il Csm dovrebbe avvenire dentro un paniere composto di magistrati di alto grado, di avvocati membri dei consigli forensi e di docenti universitari di materie giuridiche. Tutte persone, per definizione, intelligenti e competenti".

Il sorteggio è modalità che però non piace all’Associazione nazionale magistrati e in risposta alle polemiche dell’Anm, Nordio le inquadra così: "Le critiche che l'Anm rivolge al sorteggio suonano più o meno così: che nessuno si farebbe operare da un persona presa a caso tra i passanti. Quindi rispondo che si tratta di enfatiche banalità o meglio di puerili ipocrisie. Banalità, perché il sorteggio dovrebbe avvenire, come ho detto, tra persone qualificate. E ipocrisie, perché l' Anm non vuole perdere il potere immenso che ha".

Circa gli intrecci tra magistratura e politica, sul silenzio del capo dello Stato Sergio Mattarella – che oltre a essere presidente della Repubblica è allo steso tempo presidente del Csm – l’ex toga sostiene che formalmente l’inquilino non può far altro che tacere, anche se, dice, "penso che una 'moral suasion' riservatamente possa e debba esercitarla".

Molto duro, inoltre, il giudizio di Nordio circa la possibilità di utilizzare il cosiddetto trojan "grillino" per le intercettazioni da utilizzare nelle indagini: "È uno strumento ignobile, dovrebbe esser trattato come i confidenti, le spie o le lettere anonime. Cioè un elemento di spunto per le indagini, ma non un mezzo di prova".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di illuso

illuso

Gio, 28/05/2020 - 16:23

Nordio, presidente subito a furor di popolo.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 28/05/2020 - 16:23

uno dei punti salienti della prossima (e anche inevitabile) riforma giudiziaria, sarà quello di obbligare i magistrati a fare un periodo di carriera nella polizia o nei carabinieri, e farseli per almeno 5 anni! poi se vogliono entrare nella magistratura, che si prendano le responsabilità civili e penali, e che non ci provino ad azzardare ad aprire processi SENZA prove!!!!

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 28/05/2020 - 16:40

Sono d'accordo con Nordio, tranne il fatto che tutti i componenti del CSM dovrebbero essere eletti direttamente dai cittadini così come le elezioni del PdR.

Ritratto di giangol

giangol

Gio, 28/05/2020 - 16:43

Ci sono cose più importante e gravi italia come il fascismo.

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Gio, 28/05/2020 - 16:44

"Circa gli intrecci tra magistratura e politica, sul silenzio del capo dello Stato Sergio Mattarella – che oltre a essere presidente della Repubblica è allo steso tempo presidente del Csm – l’ex toga sostiene che formalmente l’inquilino non può far altro che tacere, anche se, dice, "penso che una 'moral suasion' riservatamente possa e debba esercitarla"." Sperem..

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 28/05/2020 - 17:04

GIANGOL si aggiorni: il fascismo è morto il 28 aprile 1945 :-)

Ritratto di llull

llull

Gio, 28/05/2020 - 17:17

@giangol: il fascismo al giorno d'oggi è di colore rosso. Se i metodi sono quelli, anche se se-dicenti "democratici", fascisti rimangono nella sostanza.

kallen1

Gio, 28/05/2020 - 17:35

@giangol: si, ma quello rosso però

kallen1

Gio, 28/05/2020 - 17:38

Il Dr. Nordio sa bene cosa vuol dire aprire indagini contro qualcuno della sinistra......

rudyger

Gio, 28/05/2020 - 17:48

GIACOL, ma lei quanti anni ha ? sicuramente conosce il comunismo. Si aggiorni sulla storia.

zadina

Gio, 28/05/2020 - 17:51

Il magistrato Nordio ha perfettamente ragione se la alte cariche della magistratura vengono selezionate tra i migliori esperti in magistratura poi vengono selezionati ha sorte questo disastro che hanno creato le correnti politiche dei togati vengono eliminate e tutti i cittadini sono sicuri di avere un giudizio vero e giusto e non come è avvenuto fino ad oggi che certi giudici davano sentenze politiche, certe notizie mettono a disagio chi è stato sempre in buona fede.

zadina

Gio, 28/05/2020 - 17:59

Rispondo al signor (GIANGOL) egregio signore il fascismo è morto e sepolto dal 1945 forse è rimasto solo nella anticamera del suo cervello, quando una persona non ha argomenti validi riesuma il fascismo.

Romeo08

Gio, 28/05/2020 - 18:00

GIANGOL si aggiorni: anche il Comunismo è morto, e non lo dico io ma eminenti personalità, anche di Sinistra. Aggiungo che per quanto mi riguarda è morto con la rivoluzione di ottobre del '17.

maurizio50

Gio, 28/05/2020 - 18:05

Dottor Nordio, Lei ha ragione da vendere. Purtroppo nella congrega dei Giudici ci sono personaggi che si atteggiano a padroni del Paese. E succede perchè c'è chi glielo permette; e non dovrebbe!!!!

steffff

Gio, 28/05/2020 - 18:06

La definizione data da Nordio di "docenti universitari di materi giuridiche" come persone "intelligenti e competenti" non deve essere considerata di valore assoluto in quanto come noto ammette notabili eccezioni.

Ritratto di manasse

manasse

Gio, 28/05/2020 - 18:21

a suo tempo (cioè di Berlusconi) aveva cercato di riformare qualcosa ma non gli è stato permesso da quelli che si riempiono la bocca di legalità ma nei fatti la rinnegano dando sempre la colpa agli altri

Ritratto di manasse

manasse

Gio, 28/05/2020 - 18:25

per i processi senza prove bisognerebbe copiare dagli USA il procuratore inquirente è fuori dal giudicante e se si presenta in tribunale perdendo la causa per mancanza di prove deve rispondere dei danni erariali e con probabilità ci rimette il posto e non c'è possibilità di appello come invece da noi è scontato

silvano.donati@...

Gio, 28/05/2020 - 18:44

perche' mai esiste un' Associazione Nazionale Magistrati ? che cosa devono difendere, non hanno gia' abbastanza potere ? E perche' una "Associazione" fa politica e interviene un giorno si e un no su faccende politiche che la Costituzione vieta espresamente per il principio basilare della divisione e indipendenza dei poteri ? Esiste fore unaAssociazione Nazionale Deputai o un'Associazione Nazionale Ministri ? noohh? e allora, Presidente Mattarella, sciogli questo mostro giuridico che e' gravememte dannoso per l"Italia 1111

gavello

Gio, 28/05/2020 - 18:58

mi sbaglio o il baricentro della provenienza della maggioranza dei protagonisti di questo schifo tira verso il sud? ho grandi amici al sud e so di prima persona che c'é tanta, tanta brava e buona gente. Proprio questa gente dovrebbe ribellarsi per prima a questi cialtroni

rigampi1951

Gio, 28/05/2020 - 19:04

giancol il fascismo te lo stai inventando, anzi, caso mai il fascismo adesso è di sinistra, rifletti

rigampi1951

Gio, 28/05/2020 - 19:05

Se ci fosse l'elezione diretta del PDR, voterei sicuramente Nordio , ma il silenzio di Mattarella è assordante

igiulp

Gio, 28/05/2020 - 19:08

Ce lo vedo bene NORDIO FOR PRESIDENT. Proprio bene.

Dordolio

Gio, 28/05/2020 - 19:08

Anni fa conversavo con un amico avvocato e passò a pochi passi da noi Nordio. Gli dissi - commentando la sua figura professionale - che mi sembrava preparato, equilibrato e corretto. L'amico mi rispose: "Certo, ma è solo e isolato". Capii tutto.

Triatec

Gio, 28/05/2020 - 19:27

GIANGOL è la prova vivente che peggio del fascismo, c'è solo l'antifascismo, oggi ben rappresentato dalle sinistre unite.

honhil

Ven, 29/05/2020 - 10:57

In questo tentativo di riforma, intanto, non si può non percorrere la scorciatoia del potere che da sempre, e in forme diverse, la sinistra ha battuto. Caparbiamente. Certo niente hanno a che vedere le varie formazioni terroristiche che, armi in pugno, si sono esercitati nel vile gioco di chi oggi verrà impiombato, per creare il clima di terrore in cui far crescere la pianticella della rivolta popolare e della rivoluzione, con le intemperate azioni di chi, per ambizione personale e vocazione ideologica a filare la trama di sempre perla conquista del potere senza se e senza ma , tracima i fondamentali del buonsenso e della Legge. Tuttavia a nessuno può sfuggire il fatto che, in quel labirinto di strategie diverse, ma tutte finalizzare a sfondare la porta del potere, il filo rosso che le guidava faceva e fa parte dello stesso gomitolo.