Oltre 8mila le vittime. Lo scandalo dei test fasulli

Madrid Si tira il fiato, sono numeri che incoraggiano. Quasi novanta rispetto a mercoledì su giovedì. La cinica contabilità dei morti di Covid-19, puntuale arriva alle sei di sera per bocca di Fernando Simón, coordinatore dell'emergenza. Non succedeva da otto giorni, nelle ultime 24 ore i decessi sono 655 contro l'eccidio di ieri, 738 morti: il totale è 8.165. Per la prima volta i lutti diminuiscono, ma i contagi fanno paura: aumentano irrefrenabili, 8.578 in più in 24 ore per un totale di 56.188 casi.

Poi arriva la notizia bomba: l'ambasciata cinese di Madrid ha avvertito su Twitter che la Spagna ha comprato 640mila test rapidi per il coronavirus da Bioeasy, una società francese che li produce senza la licenza di Pechino, e quindi non sono per nulla attendibili. Salvador Illa Roca, ministro della Sanità si è materializzato immediatamente in videoconferenza stampa, negando di averli comprati dai francesi. Tuttavia secondo El País, i tamponi acquistati dal governo stanno dimostrando una sensibilità molto bassa che inganna perché segna falsi negativi. Una task force di medici, che li ha esaminati, ha assicurato che non funzionano. Poi giunge la notizia che il dicastero della Sanità ha già restituito i test fasulli e ne ha acquistati da produttori con brevetti europei a marchio Ce. Simón ha assicurato che sono 9mila i test rapidi acquistati e poco sensibili, non 640mila. La loro sensibilità è molto bassa, del 30%, quando dovrebbe essere superiore all'80%. Se fossero usati, falserebbero tutti i report sanitari, producendo finti negativi che, invece, continuerebbero a contagiare. I medici consigliano i tamponi che utilizzano una tecnologia molecolare sicura al 95%, ma più lenta.

Intanto, arriva la conferma della positività al contagio della vice premier Carmen Calvo, ricoverata martedì sera in una cinica privata di Madrid per una crisi respiratoria. Resta il mistero sulle condizioni di salute. Rimane sotto osservazione, positivo al secondo test, Santiago Abascal, 48 anni, leader del partito d'estrema destra Vox che il 5 marzo ha partecipato a una convention con 10 mila delegati. Muore a 98 anni per coronavirus la madre dell'ex premier spagnolo José Maria Aznar, Elvira Lopez.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di DuduNakamura

DuduNakamura

Ven, 27/03/2020 - 10:05

In giro per il mondo c'è chi riesce a far peggio di noi. Mal comune, mezzo gaudio. (A parte gli scherzi, questa tragedia comincia ad avere i numeri di una guerra.)

Ritratto di Skapestrato

Skapestrato

Ven, 27/03/2020 - 10:27

Ma siete sicuri ? Secondo El Pais i morti in Spagna sono 4366 e nn + di 8000 !

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 27/03/2020 - 11:14

fino all'altro fgacevate i fenomeni! e le tonnellate di vostre fragole che si trovano nei nostri supermercati ora siamo noi a volerle col bollino coronavirusfree!

Surfer67

Ven, 27/03/2020 - 11:16

Se cosi fosse e questa azienda avesse contratti con la francia ecco il perché dei pochi casi in quella nazione. Preoccupante.

Mr Blonde

Ven, 27/03/2020 - 12:17

tutti i paesi, anche ove c'erano un pò di sovranisti (trump? boris?) a fare i duri come se essere duri e puri di destra avrebbe respinto il virus, hanno fatto gli stessi errori. Poi noi uno imperdonabile: aver perso tempo, da dicembre a metà febbraio, senza approntare nessun piano di emergenza, nessun protocollo, nessun ospedale, nessun piano di approvigionamento di respiratori o mascherine.