Ora ci tocca pagare gli assegni Inps anche ai familiari degli immigrati

L'Europa ci obbliga a riconoscere che gli extracomunitari in Italia hanno il diritto agli assegni anche per i familiari a carico che vivono fuori dalla Ue

Dall'Europa tardano ad arrivare i soldi per rilanciare la nostra economia dopo le drammatiche conseguenze provocate dall'emergenza Coronavirus, ma in compenso veniamo costretti a pagare pure i familiari degli immigrati. I cittadini extra Ue in Italia (con permesso unico o soggiornanti di lungo periodo) hanno diritto ad assegni anche per i parenti a carico residenti fuori dall'Unione europea. Lo ha stabilito la Corte di Giustizia della Ue. Tradotto: l'Italia dovrà iniziare a corrispondere assegni sociali ai familiari dei migranti anche se vivono nel loro Paese d'origine.

La Corte Ue giudica "contraria al diritto dell'Unione" la normativa italiana che rifiuta o riduce una prestazione di sicurezza sociale al cittadino extra Ue, titolare di un permesso unico o soggiornante di lungo periodo, per il fatto che i suoi familiari risiedono in un Paese terzo, "mentre la stessa prestazione è accordata ai cittadini italiani indipendentemente dal luogo in cui i loro familiari risiedono". La decisione è arrivata in seguito a un contenzioso tra l'Istituto nazionale della previdenza sociale e due cittadini (uno dello Sri Lanka e l'altro del Pakistan) che vivono e lavorano regolarmente in Italia e hanno moglie e figli a carico. Dopo aver soggiornato qualche anno nelle nostre città, entrambi hanno lasciato l'Ue per rientrare nel loro Paese d'origine e a quel punto l'ente previdenziale ha sospeso il pagamento delle sovvenzioni.

"Rispettare il principio di parità"

Così W.S. e V.R. hanno deciso di rivolgersi alla giustizia italiana, chiedendo il riconoscimento degli assegni anche per quei periodi. La Corte suprema di cassazione ha chiesto alla Corte di giustizia se la legge italiana contravvenga al principio di uguaglianza di trattamento previsto nelle direttive 2011/98 e 2003/109. La Corte sottolinea che la legge italiana riconosce questo diritto ai cittadini italiani che si trovano nella stessa situazione, cioè i cui familiari a carico risiedono in un Paese extra Ue.

Nella sentenza viene ricordato che se spetta agli Stati membri decidere condizioni e importo delle prestazioni di sicurezza sociale, allora nell'esercitare tale facoltà "devono rispettare il principio di parità di trattamento tra cittadini extra Ue soggiornanti di lungo periodo o ammessi nello Stato membro a fini lavorativi da un lato, e cittadini nazionali dall'altro, per quanto riguarda in particolare le prestazioni sociali". Sulla questione è intervenuto Matteo Salvini, che sui propri profili social ha esternato la sua rabbia: "La Corte di Giustizia della Ue stabilisce (e lo impone all'Italia) che gli extracomunitari hanno diritto ad assegni anche per i familiari a carico che vivono all'estero fuori dalla Ue! Ma stiamo scherzando?".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

amedeov

Gio, 26/11/2020 - 10:07

Come si fa a stabilire se i congiunti,nei loro paesi, hanno un lavoro?

leopard73

Gio, 26/11/2020 - 10:08

Che obblighi sono QUESTI della Europa!! Allora ci dia Lei i soldi per pagare i CLANDESTINI!!! Ma dove stiamo ANDANDO!!!

venco

Gio, 26/11/2020 - 10:08

Ennesima dimostrazione che in Europa non esiste più la democrazia e volontà popolare ma una dittatura massonica e della grande finanza mondiale, questo è l'attuale nazifascismo.

Ritratto di Italia_libera

Italia_libera

Gio, 26/11/2020 - 10:15

L'Europa ci obbliga! Ma siamo sotto regime autoritario? E chi sarebbe la Corte Ue che obbliga uno stato sovrano a mettersi a capo chino su questa decisione di regime imperialista! Chi ha deciso? Discendenze di famiglie dittatoriali europee.

zena40

Gio, 26/11/2020 - 10:16

Mi spiace: siamo un paese disastrato per tutte le cause del mondo e non ci possiamo sobbarcarci aiuti a metà dell’umanità. Quindi sarei dell’avviso di annullare tutti i permessi di soggiorno e confermare solo per quelli assunti a tempo indeterminato con assistenza economica ai soli operanti sul territorio nazionale. Prendere o lasciare. Se poi qualcuno la vuole in maniera diversa è autorizzato a mettere mano al proprio portafoglio.

aldoroma

Gio, 26/11/2020 - 10:18

E noi... Zitti

ulio1974

Gio, 26/11/2020 - 10:29

sentenza, ovviamente, al di fuori di ogni buonsenso: l'UE dovrebbe obbligare l'Italia a NON pagare nemmeno per gli italiani al di fuori dell'UE.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Gio, 26/11/2020 - 10:29

avevate dubbi con i sinistri che comandano? se poi le casse dll'inps sono scassate,basta tagliare le pensioni ai ceti bassi,che sono l e piu' ampie..semplice no?

ulio1974

Gio, 26/11/2020 - 10:31

...caspita: se consideriamo che un senegalese medio ha 2-3 mogli ed una quantità indefinibile di figl* (non lo sanno nemmeno loro con esattezza), siamo a posto.

Ilsabbatico

Gio, 26/11/2020 - 10:45

Ma si avanti così. Tanto tra poco non riuscirete neanche a pagare più le pensioni agli italiani.... Bravi sinistri !!!

Ritratto di antonio4747

antonio4747

Gio, 26/11/2020 - 10:49

Decisione assurda ma non vincolante per l'Italia. Se dobbiamo elargire queste somme le elargisca l'Europa a fondo perduto. Altrimenti facciamo finta di nulla. Dubito che questo sgoverno abbia questo coraggio

routier

Gio, 26/11/2020 - 10:53

L'Europa ci obbliga ad impegni discutibili (per non dire dissennati) e noi ubbidiamo. Come calabraghe siamo imbattibili, dei veri campioni del mondo!

Ritratto di Valance

Valance

Gio, 26/11/2020 - 10:53

Ma l'Italia non è più uno Stato sovrano? Basta con 'sta UE. L’Italexit non ha alternative.

Ritratto di Smax

Smax

Gio, 26/11/2020 - 11:07

Non è un problema. Viste le difficoltà dell’Inps gli italiani andranno in pensione a 90 anni con un assegno ridotto del 70% per poter mantenere le 5 mogli e i 35 figli delle risorse che ci pagheranno la pensione.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 26/11/2020 - 11:16

Sono sempre più convinto che la UE non sia più un'organizzazione degli stati europei, ma una dittatura di Germania e dintorni, con appoggio della Francia, quindi una crescente fregatura per noi Italiani, troppo ingenui ed spesso poco capaci, come tale è il governo Conte, che certamente passerà alla storia per le fregature che ci sta facendo subire.

bernardo47

Gio, 26/11/2020 - 11:26

Se lavorano e pagano tasse e contributi come noi, hanno gli stessi diritti nostri, almeno su quel piano,,,,,,Resta fermo che il problema vero è bloccare i flussi di clandestini!

igiulp

Gio, 26/11/2020 - 11:27

Dietro a questi contributi, oltre al fatto sociale ci sta pure quello economico. Dare più possibilità di spesa, significa far girare più il mercato interno. Che c'azzeccano in questo discorso, costoro che vivono e consumano all'estero?

Ritratto di Rudolph65

Rudolph65

Gio, 26/11/2020 - 11:29

MA DOVE STIAMO ANDANDO?

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Gio, 26/11/2020 - 11:30

Se un italiano residente in Italia possiede mobili o immobili fuori dall'Italia e non li dichiara é perseguito per legge e non può ottenere alcun aiuto sociale. Milioni di extracomunitari residenti in Italia possiedono beni mobili e immobili al loro Paese, anche determinanti fonti di reddito, ma non li dichiarano e percepiscono, in Italia, lauti assegni familiari. Fino a quando non si affronta questa discriminazione che favorisce gli stranieri e discrimina gli italiani, e la Corte Europea non si esprime, le casse statali saranno saccheggiate da milioni di assegni familiari illegittimi.

MyName

Gio, 26/11/2020 - 11:37

ma certo! perchè no?! basta spostare la nostra età pensionabile a 90anni (per chi ci arriva) e decidere che il 98% di quanto guadagniamo verrà prelevato forzosamente dai nostri conti correnti (perchè il contante presto non ci potrà più essere), ed ecco che magicamente ci saranno i fondi per mantenere tutte le mogli ed i figli degli immigrati... dov'è il problema??!! tanto il restante 2% dei nostri beni è sufficiente per comprare mascherine, pagare il vaccino (obbligatorio) e la linea internet per la didattica a distanza dei nostri figli... a noi prigionieri del regime non serve altro

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 26/11/2020 - 11:40

ulio1974 Gio, 26/11/2020 - 10:31,senza contare fratelli, sorelle, genitori e suoceri a carico!!!

jaguar

Gio, 26/11/2020 - 11:50

Mascalzoni l'Europa e chi ha fatto entrare in Italia tutta questa marmaglia.

DRAGONI

Gio, 26/11/2020 - 11:52

PRIMA O POI CI OBBLIGHERANNO AD EFFETTUARE LA PKIU' VOLTE MINACCIATA PATRIMOMNIALE!!QUESTI CLANDESTINI NULLA TENENTI RAPPRESENTERANNO LABEFFA PER GLI ITALIANI OLTRE AL DANNO .

nopolcorrect

Gio, 26/11/2020 - 11:57

E' come se, all'epoca dell'Impero Romano, una corte di giustizia non romana avesse imposto al Governo dell'Impero di pagare gli assegni familiari agli invasori Goti. Ovviamente NON dobbiamo in nessun modo accettare questa assurda imposizione, bisogna che tutti sappiano, UE, ONU, Papa, e compagnia cantando, che per gli Italiani agli interessi dell'Italia ci pensa il Governo Italiano che non deve permettere a nessuno e per nessuna ragione di imporci qualcosa contraria ai nostri interessi.

OutsideViewer

Gio, 26/11/2020 - 12:02

In quanto cittadino italiano residente in un paese extra-UE ho percepito le prestazioni sociali per moglie e figli a carico anche quando questi ultimi erano ancora residenti in Italia. La misura delle prestazioni era uguale a quella che ogni altro cittadino avrebbe percepito nelle mie condizioni. Sin qui nulla di nuovo, Salvini se ne faccia una ragione! Quello che vale per noi, vale anche per gli altri! Tuttavia, concedere le prestazioni sociali anche per i periodi nei quali questi Signori non erano più residenti sarebbe ed è una follia. Le prestazioni sociali spettano a coloro che svolgono regolare attività di lavoro o hanno diritto a prestazione salariale integrativa, purché siano residenti ancora sul suolo nazionale. Diversamente, sono gli altri paesi di soggiorno o il paese di origine, in caso di rientro, a doversi fare carico dell'onere.

Ritratto di Lissa

Lissa

Gio, 26/11/2020 - 12:08

Questa Europa, é capitalcomunista. Come diceva il mitico Totò: E io pago!

ulio1974

Gio, 26/11/2020 - 12:09

nopolcorrect 11:57"...per gli Italiani agli interessi dell'Italia ci pensa il Governo Italiano...".AHHAHAHAHH!!!!! Doppio AHAHHAHAHHAHHAH!!!!

Ritratto di giangol

giangol

Gio, 26/11/2020 - 12:13

ottimo sono contento per questo. basta tagliare le pensioni e aumentare le tasse solo agli italiani. questo paese merita l'estinzione

Santorredisantarosa

Gio, 26/11/2020 - 12:14

POI CI SARA' IL PRELIEVO DAI CONTI CORRENTI, POSTALI ED ALTRO CHE DOVREMO DARLI AI CLANDESTINI E LORO PARENTI. ASPETTATE E VEDERETE. L'ITALIANO GIA' IN PASSATO E' STATO ADDOMESTICATO CON IL PRELIEVO NOTTURNO, QUINDI, LO E' ANCHE PER ALTRE RAPINE LEGALIZZATE.

ulio1974

Gio, 26/11/2020 - 12:15

OutsideViewer 12:02: potrebbe spiegare meglio cosa intende con "ho percepito le prestazioni sociali per moglie e figli a carico anche quando questi ultimi erano ancora residenti in Italia"?

silvano.donati@...

Gio, 26/11/2020 - 12:26

ringraziamo governo e unione europea per questo furto alle nostre tasche

giulio1963

Gio, 26/11/2020 - 12:27

A questo punto, voto a Paragone, viva l'Italexit.

OutsideViewer

Gio, 26/11/2020 - 12:29

Mi sembra che l'argomento sia questo: "I cittadini extra Ue in Italia (con permesso unico o soggiornanti di lungo periodo) hanno diritto ad assegni anche per i parenti a carico residenti fuori dall'Unione europea." E questo intendo per prestazioni sociali. In parole povere, l'assegno che si riceve in busta paga per coniuge e figli a carico.

delenda_carthago

Gio, 26/11/2020 - 13:04

ma c'è reciprocità ?

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 26/11/2020 - 13:06

Ma la corte Europea non credo che abbia diritto di IMPORRE !!! La corte Europea non e a Bruxelles e non dipende dall'UNIONE EUROPEA !!! SBAGLIO!!! AUGH.

ITA_Chris

Gio, 26/11/2020 - 13:09

Dichiareranno di avere 20 persone a carico anche magari non ne. Tanto chi controlla?

mimmo1960

Gio, 26/11/2020 - 13:19

Nessuno li ha chiamati, sono venuti e sono stati accolti, ora chi paga???

justic2015

Gio, 26/11/2020 - 13:29

Perché lamentarsi la presidenta tempo addietro aveva assicurato che presto impareremo nuove culture che poi saranno anche le nostre la cosa si sta avverando e non solo essa ci aveva assicurato che questi ci pagavano pure la pensione e ci stiamo arrivando tranquilli stiamo sulla buona strada.

ItaliaSvegliati

Gio, 26/11/2020 - 13:41

Votate ancora radical chic ITALIOTI ben vi sta....lavorate fino a morire la pensione la pagate a loro!!!!

igiulp

Gio, 26/11/2020 - 13:52

OutsideVieuver - Il suo è un discorso da utilizzatore finale. Leggendo il suo commento, i contributi arrivano, non si sa bene da chi e fino a quando. In sostanza. Chi paga? Esistono le compensazioni tra Stati? In che misura? Se non si hanno questi parametri, tutto diventa difficile da capire.

nopolcorrect

Gio, 26/11/2020 - 13:55

@ulio 1974: mi scuso, avrei dovuto scrivere "ci dovrebbe pensare", in realtà ora abbiamo un governicchio di terzomondisti anti-italiani prono a tutti i voleri della UE e dei paesi del terzo mondo.

Indifferente

Gio, 26/11/2020 - 13:57

I nemici sono sempre attivi.. Comunque, basta eliminare tali assegni anche per gli italiani (assicurando le stesse somme sotto altra voce fuori dai radar Uè-Uè) e il gioco è fatto! Un'altra ideuzza sarebbe fare come Erdogan. Un ricattuccio (è un genere che i banditi capiscono bene) tipo "o ci regalate 10 miliardi all'anno oppure li naturalizziamo tutti e li facciamo trasferire da voi in quanto italiani e cittadini-Ue a tutti gli effetti".

ilbelga

Gio, 26/11/2020 - 14:16

Evviva, finalmente, era ora. Cosi non ci pagheranno più le pensioni, le cure sanitarie e allora ci sarà la vera rivoluzione ma non con i manganelli, con armi pesanti...Mi sa che mi daranno del fassssssista. A proposito, io non ho mai ricevuto assegni per la figlia perché superavo il redditto, ero ricco operaio (inizio) che lavorava a ciclo continuo anche sabato, domeniche e festività infrasettimanali comprese Pasqua e Natale. Come fanno questi "migranti" o no???

ilbelga

Gio, 26/11/2020 - 14:18

scusate: quelli della foto fuggono tutti dalle guerre???

ilbelga

Gio, 26/11/2020 - 14:23

L'altro giorno ho visitato un cimitero dove è riservata un area a tutti i soldati morti durante il primo conflitto mondiale. Se ricordo bene in tutto ci sono 455 lapidi alcune senza nome (ignoto) ma la maggioranza con le date di nascita e morte. Ebbene quasi il 90 % dei caduti aveva tra i 18 e i 30 anni. Alcuni (ma rari) sopra i 30. Perché non sono fuggiti in Africa???

caren

Gio, 26/11/2020 - 14:25

OutsideViewer, lei riceveva gli assegni sociali "dall'Italia, cioè li pagava l'Italia, in quanto lei cittadino italiano", mentre qui si parla di pagare assegni sociali a cittadini esteri che vivono in Italia, che non è la stessa cosa. Per logica, dovrebbero essere i loro Paesi a pagare gli assegni sociali.

pensaepoiagisci

Gio, 26/11/2020 - 15:05

Pazzesco..

andreeo3

Gio, 26/11/2020 - 15:32

e io devo continuare a pagare INPS aziendale per una cosa che vedrò FORSE fra 40 anni?? mentre gente che non lavora - non produce - non ha diritto si vede arrivare a casa pure assegno inps??? ma voi non siete mica normali fortuna che il 31 dicembre chiudo tutto e me ne vado altrove mi son stufato di pagare tasse a uno stato parassita ed essere considerato un evasore... addio stato parassita

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 26/11/2020 - 15:52

Caro andreee 15e32 io l'ho fatto 20 anni fa !!!!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 26/11/2020 - 16:21

Ho letto il titolo e sono corso sui commenti, senza leggere l'articolo per farmi due risate, visto che tutti disapprovano come me. Si continua a parlare sempre di diritti e mai di doveri. Il dovere per la sx è un optional. Sx assistenzialista che massacra il ceto medio.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 26/11/2020 - 16:24

In pratica lo straniero riceve circa 600 euro dal datore e lo Stato, lo ricompensa con oltre 800 euro di assegni ed incentivi, visto la famiglia numerosa che ha. Bel guadagno che ha la società italiana. Un applauso.

Nes

Gio, 26/11/2020 - 16:32

Ma non erano le "risorse" a pagare le pensioni agli italiani...

ziobeppe1951

Gio, 26/11/2020 - 16:40

Andreeo3... saggia decisione.. io oramai vivo in Portogallo.. tutto un altro pianeta... ciao Nando

andreeo3

Gio, 26/11/2020 - 16:47

Hernando45 HAI FATTO BENE!!! ho 31 anni do da mangiare a questi parassiti da 11 anni, non ho mai saltato 1 pagamento di tasse, nessuno mi ha mai regalato nulla sacrificando anni senza ferie, senza giorni di riposo, lavorando con influenza non dormire per giorni e poi leggo certe cose ma chi me lo fa fare di continuare

ItaliaSvegliati

Gio, 26/11/2020 - 16:56

Tirate la corda ma prima o poi si spezza e non vorrei essere nei vostri panni...

trasparente

Gio, 26/11/2020 - 17:01

giulio1963 informati meglio, perché quello parla bene ma razzola male.

Ritratto di Flex

Flex

Gio, 26/11/2020 - 17:20

Di cosa vi lamentate? avete voluto e sostenuto il PD ora e i partiti di sinistra ora siate coerenti, pagate.

carpa1

Gio, 26/11/2020 - 17:52

La soluzione? ITALEXIT subito: è ora di finirla con queste imposizioni del menga, che chi lo .............. se lo tenga. SI TORNI RAPIDAMENTE ALLA SOVRANITA' NAZIONALE con un paese che le leggi se le fa a misura per i propri cittadini e non se le fa dettare per il resto del mondo a una banda di scappati di casa.

Ritratto di Zorro474

Zorro474

Gio, 26/11/2020 - 17:56

Uno strano virus ottenebra le menti di tutti coloro che vivono all'ombra della UE. Gli immigrati irregolari hanno gli stessi diritti ma hanno gli stessi doveri?

Santorredisantarosa

Gio, 26/11/2020 - 17:59

QUESTO E IL RISULTATO DI CHI VOTA SINISTRA E MANDATA LA SINISTRA A BRUXELLES. ORA PROVATE AD INSULTARE I CD SOVRANISTI, LEGHISTI ED ALTRO. ORA PAGATE ANCHE PER CHI MANDA UNO DI FAMIGLIA E DICONO MANDACI ORA I SOLDI ANCHE PER NOI.

Helter_Skelter

Gio, 26/11/2020 - 18:34

Si parla evidentemente di persone che hanno regolare contratto di lavoro e pertanto versano tasse e contributi. Quindi per quale motivo non dovrebbero avere diritto agli assegni familiari anche se il familiare si trova all'estero, visto che gli italiani hanno questo diritto. La cittadinanza non può essere un elemento discriminante dando meno diritti a parità di doveri solo perché non cittadino italiano.

rokbat

Gio, 26/11/2020 - 18:53

A Smax Visto questa bella trovata (fregata ?) che è la democrazia, si a il governo che si merita !! Gli Italiani non possono nascondere dietro una Armata Rossa opprimente, siete voi stessi che vi lasciate lobotomizzare da una "intellighenzia" che vi opprime! Salve O Popolo d'Eroi ? Scherzum ?

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Gio, 26/11/2020 - 19:20

.....il problema che è serissimo sono appunto i familiari a carico(quanti sono quelli veri????)....sappiamo che barano sull’età anagrafica, figurarsi sul numero dì parentela.....non ci siamo proprio....questi si faranno pagare le pensioni dagli italiani non viceversa come i sinistrati ci vogliono far credere

Helter_Skelter

Gio, 26/11/2020 - 19:29

Quindi un Italiano con la moglie, magari straniera, all'estero ed a carico prende gli assegni; mentre lo straniero extra UE con la moglie italiana all'estero ed a carico non prende gli assegni.