P3, rinviati a giudizio Verdini e Cosentino

Il senatore e l'ex sottosegretario all'Economia in tribunale il 5 febbraio

Il senatore Denis Verdini e per l’ex sottosegretario all’Economia Nicola Cosentino sono stati rinviati a giudizio perché coinvolti nella vicenda P3, una associazione segreta che puntava a condizionare alcuni organi dello Stato. Lo ha deciso il gup di Roma che ha invece stralciata la posizione dell’ex parlamentare Marcello Dell’Ultri.

In tribunale Verdini dovrà rispondere di corruzione, Cosentino di diffamazione e violenza privata. La prima udienza del processo è fissato per il 5 febbraio prossimo davanti alla nona sezione penale. Le accuse a Cosentino si riferiscono alla pubblicazione su un blog di notizie false sull’attuale presidente della Campania, Stefano Caldoro. L'ex sottosegretario avrebbe voluto screditarlo in vista delle regionali del 2010 e in alcune occasioni avrebbe anche "compiuto atti diretti a costringerlo" a rinunciare alla candidatura. Verdini, invece, è accusato di aver partecipato al gruppo che guidava la cosiddetta P3 e per i rapporti intercorsi con Flavio Carboni, già imputato a Roma per la vicenda.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 03/11/2014 - 16:00

Verdini? Devo averlo già sentito questo nome...

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Lun, 03/11/2014 - 16:14

è la guerra dei magistrati kommmunisti contro l'avversario politico..ogni giorno una conferma della sistematicità con cui questa casta di eversori sovietici di magistratura democratica cerca di sterminare il nemico..!!

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Lun, 03/11/2014 - 16:21

la sistematicità dei magistrati kommmunisti nel perseguitare gli avversari politici è semplicemente agghiacciante..ricorda quella dei nazisti nei confronti degli ebrei..

Frank.brownies

Lun, 03/11/2014 - 16:22

Non ce ne e' uno pulito.....

nerinaneri

Lun, 03/11/2014 - 16:37

avanti! si riesce gia' a formare la squadra 'carcerati pdl'?

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 03/11/2014 - 16:49

RaddrizzoLeBanane: se usa le banane in modo improprio è normale che poi straparla più del solito. Non ne copri più di 2, così una la può mangiare.

bruno.amoroso

Lun, 03/11/2014 - 16:58

RaddrizzoLeBanane: proprio non riesci a pensare che forse forse sono davvero dei criminali da punire eh??

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Lun, 03/11/2014 - 17:00

nerinaneri..capofila dei Ciucciabelini..

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Lun, 03/11/2014 - 17:01

Sono anni che aspetto il Verdini a giudizio.Finalmente si sono decisi.

vince50_19

Lun, 03/11/2014 - 17:04

nerinaneri - Sono già in galera? Non lo sapevo.. E poi faranno una sfida contro i magistrati, no? E fra quest'ultimi ci saranno quelli che li han condannati, giusto? .. ahahahahaha..

vince50_19

Lun, 03/11/2014 - 17:05

nerinaneri - Sono già in galera? Non lo sapevo.. E poi faranno una sfida contro i magistrati, no? E fra quest'ultimi ci saranno quelli che li han condannati, giusto? .. ahahahahaha..

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Lun, 03/11/2014 - 17:08

Il più pulito ha la rogna.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Lun, 03/11/2014 - 17:11

La sistematicità dei giudici di magistratura Democratica nell'annientare i nemici politici..è nota e violenta..solo gzorzi e i suoi fratelli sovietici..continuano a negare la realtà delle cose e a sognare Gran Bananoni da ficcarsi su per la terza Narcice di guareschiana memoria..e non si vergognano neanche un pochino!!!

Totonno58

Lun, 03/11/2014 - 17:14

Se arrivano a toccare anche Verdini davvero sono persone senza scrupoli!!:)

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Lun, 03/11/2014 - 17:15

bruno.amoroso..marito cornuto di tale bruna..i delinquenti da mettere al gabbio rimasti in circolazione non solo nel PD..naturalmente godono della protezione del CSM controllato politicamente dalla corrente di magistratura democratica..Basta vedere nella disputa Edmondo Bruti Liberati Vs. Alfredo Robledo..chi sta favorendo in maniera spudorata!!

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Lun, 03/11/2014 - 17:17

Ubidoc..a ognuno il suo..tu speri in Verdini al gabbio..io spero in una ripresa economica e più lavoro per tutti..anche per te così finisci di fare il fankazzista e di spulciarti al centro sociale insieme ai cani dei Punkabbestia!!

KARLO-VE

Lun, 03/11/2014 - 17:19

Quando ci toglieremo di turno tutto questo marciume?

nerinaneri

Lun, 03/11/2014 - 17:25

raddrizzolebanane (col c.lo): non si sa il perchè quando posto un commento su di te, viene censurato...oggi, quante ne hai raddrizzate? 16? 25? 47? 128?

Giorgio1952

Lun, 03/11/2014 - 17:31

Ci mancava solo Denis Verdini ora sono al completo, proprio oggi su La Stampa ci si chiedeva di Dell'Utri, Scajola, Cosentino appunto e Galan, tutti scaricati dal partito e da Berlusconi adesso nessuno li conosce più, dimenticati in carcere oppure agli arresti domiciliari, i 4 sono stati rimossi dall’immaginario forzista e per il loro sostegno zero iniziative, si scendeva in piazza e si manifestava solo per il Cav!!!

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Lun, 03/11/2014 - 17:31

KARLO-VE..Quando?..manca poco..la bestia kommmunista sta emettendo gli ultimi rantoli..sotto i colpi del Democristiano Fonzie..manca poco non preokkuparti!

nerinaneri

Lun, 03/11/2014 - 17:33

vince50_19: cosentino mi pare un frequentatore, o mi sbaglio? anche le 50enni possono avere la memoria corta...e visti i dell'utri e i galan, i matacena e i papa...

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Lun, 03/11/2014 - 17:51

Nerinaneri Ciucciabelini..hai poca fantasia..ti censurano per proteggere la tua reputazione ormai compromessa..Ringrazia il censore Ciucciabelini..hai capito?

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Lun, 03/11/2014 - 18:00

Esimio RaddrizzoLeBanane - indipendentemente dalle sue idee politiche che non ho intenzione di discutere, mi incuriosisce il suo nickname alquanto divertente, non so fino a qual punto scelto consapevolmente, ma comunque facile bersaglio di spiritosa ironia, che parrebbe a lei molto gradita.

Ritratto di marcotto73

marcotto73

Lun, 03/11/2014 - 18:03

è l'anziano rè ormai stanco ma compiaciuto perchè ha raggiunto la pace dei sensi che però ha perduto con il tempo dovuto il suo spirito guerriero, e lui sempre vuol rimanere re perchè a tutti parlano di lui e se lui lascia il suo trono ad un giovamne più energico del vecchio re ne ha paura, ma non perchè il giovane sia più bravo di lui...... e solo che poi non vuole scomparire..... ma se il re non vuol nessuno come erede..... allora SIA che il rè vada verso il tramonto insieme ai suoi fedeli!!!!! (vero silvietto??)

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Lun, 03/11/2014 - 18:12

Il corvo..dammi del tu e piantala con le cazzate formali..piuttosto raccontami tu perché hai scelto un nick che porta sfiga..non pensi di averne già abbastanza?

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 03/11/2014 - 19:13

A quando l'inchiesta sulla P 2345? Magistratura patetica, basta mettere il prefisso P davanti a qualsiasi cosa...e subito si fa una inchiesta. Ridicoli....

Ritratto di Antimo56

Antimo56

Lun, 03/11/2014 - 19:15

Chi sta con Berlusconi, come Minzolini, Scajola, Verdini, muore. Chi stava con Craxi, come Gardini, Cagliari, Falcone, Boresllino, è già morto.

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Lun, 03/11/2014 - 20:18

Con lo stesso principio con cui alcuni magistrati hanno messo in piedi l'esistenza di una P3 perché qualcun altro non potrebbe ipotizzare l'esistenza di una P4 formata da certi magistrati e da altri politici di sinistra?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 05/11/2014 - 00:06

Una certa magistratura è rimasta legata al fascino dei numeri. I sessantottini si affidavano alla P38 mentre loro coniugano la P1, la P2, la P3, ecc. ecc. Lo scopo è uguale. QUELLO DI STENDERE GLI AVVERSARI POLITICI.