Padova va al centrosinistra: Bitonci ammette la sconfitta

Bitonci alza bandiera bianca: "Il mio messaggio non è stato compreso". Il nuovo sindaco sarà il candidato di centrosinistra Sergio Giordani

Padova va al centrosinistra: Bitonci ammette la sconfitta

Massimo Bitonci non ce l'ha fatta. Il vulcanico ex sindaco leghista non riesce a riconfermarsi alla guida della sua Padova e ha ammesso la sconfitta: "Il mio messaggio non è stato capito".

A scrutinio terminato, Giordani del centrosinistra conduce con il 51,84%. Bitonci invece non è andato oltre il 48,16%.

Nel capoluogo euganeo alle 23 l'affluenza è stata del 57,03% , in calo rispetto al 60,77% del primo turno.

Al primo turno, due settimane fa, l'ex sindaco si era imposto con oltre 10 punti percentuali di vantaggio sullo sfidante di centrosinistra: 40,2% contro 29,2%. Bitonci era già stato eletto sindaco di Padova per la prima volta nel giugno 2014. Nell'autunno 2016, però, in seguito a dissensi interni alla maggioranza, è stato sfiduciato ed ha perso la poltrona.

Al momento, Padova rappresenta l'unica sconfitta di peso all'interno di un turno elettorale che ha visto un centrodestra raggiungere una vittoria di dimensioni storiche.

Commenti