Del Debbio massacra Grillo: "È un poveraccio senza cog..."

Dura risposta a Beppe Grillo da parte del conduttore di "Dritto e Rovescio" Paolo Del Debbio, dopo l'aggressione da parte dell'ex comico al suo giornalista Francesco Selvi

Appassionata e dura risposta del conduttore della trasmissione "Dritto e Rovescio" di Rete 4, a Beppe Grillo, che qualche giorno fa aveva aggredito il giornalista, inviato della trasmissione, Francesco Selvi che le aveva posto una domanda sul Ministro Meloni. La reazione dell’ex comico è stata molto violenta e con uno spintone ha fatto cadere dalle scale in giornalista che è stato poi curato in ospedale per una distorsione al ginocchio con cinque giorni di prognosi.

Da più parti sono stati chiesti provvedimenti su questo tipo di azione, ma questa sera, nella prima puntata della stagione, è sceso in campo proprio il presentatore Paolo Del Debbio, che guardando dritto la telecamere non le ha certo mandate a dire.

L’ho fatto solo un’altra volta a proposito del fascismo - ha iniziato il suo discorso Del Debbio - ma qui siamo vicini. L’ambiente è quello, intendo come ambiente mentale. Innanzitutto va la nostra solidarietà al nostro inviato Francesco Selvi, che non meritava di essere buttato giù dalle scale da un leader, addirittura politico, da un fondatore del Movimento cinque stelle, che ha addirittura una piattaforma che si chiama “Rousseau” che penso l’abbia presa da Jean Jaques Rousseau. Invierò a Grillo tutte le opere sia in francese che in italiano dello scrittore, perché mi parte tu che gli debba dare dare una ripassata”.

Ha poi continuato: “Grillo, Rousseau elogiava il “buon selvaggio”, non il “cattivo selvaggio”, cioè quello che sei stato tu in questa occasione. Perché il buon selvaggio, di Rousseau era la persona che non era corrotta dai costumi, invece tu sei un corruttore di costumi in questo caso, perché un leader politico non tira giù da una scala un giornalista”.

E dopo questa premessa, sempre fisso davanti alla telecamera Del Debbio ha dato l’affondo: “Poi perché te la prendi con i giornalisti? Con tutti i giornalisti, ma in particolare con i miei. Rifattela con me! Io vengo da un quartiere popolare di Lucca, non so da dove vieni tu, a me non mi fai paura caro Grillo. Non è che ti sto minacciando, perché non meriti, sei un poveretto, che non meriterebbe neanche tutte queste parole se non ci fossero di mezzo cinque giorni di ospedale per un un giornalista.

Mi dispiace dire queste cose, perché viceversa con i tuoi, quelli dei Cinquestelle, in questa trasmissione, da Di Battista a Toninelli a Di Maio alla senatrice Taverna, e tanti altri, hanno sempre detto che si sono trovati molto bene. Quindi è proprio un problema di ignoranza tua. Il passaggio dall’essere comico ad essere tragico nell’antica Grecia, (se ti vai a dare un’occhiata alla storia della letteratura greca, compra un libro, consta poco, visto che so che sei anche particolarmente tirchio, oppure lo trovi anche usato - ha specificato con un inciso ndr), ha significato un passaggio importantissimo, perché si passava dal parlare di argomenti più bassi ad argomenti più alti.

Ho l’impressione che nel tuo caso si tratti di senilità anticipata, precoce, e quindi come dice giustamente Italo Svevo, in due opere fondamentali, “La coscienza di Zeno” e “Senilità”, che anche in questo caso ti consiglio di leggere, va curata. Perchè uno che fa una cosa del genere, bisogna che si interroghi su se stesso.

"Quindi - conclude - a me mi fai un baffo, perché il problema non è mio ma è tutto tuo, Caro Grillo perché della tua esistenza, della vita che fai che sono c***i tuoi, però quando vuoi attaccare qualcuno, se non hai sotto due “noccioline”, ma due c*******ni, attacca quelli tipo me, che sono più forti, ma non perché sono più bravo di Selvi (il giornalista aggredito ndr), ma perché conduco una trasmissione e veramente a me non mi fai nulla, perché se ti comporti così sei veramente un poveraccio, e per te ho speso anche troppe parole”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

aldoroma

Ven, 11/09/2020 - 10:06

Hai fatto bene

Quasipreciso

Ven, 11/09/2020 - 10:16

Grillo ??...si e' fatto milionario...da buon genovese , orchestrato bene come attore , per lui fare politica fu come dire una...barzelletta , ma certo non si aspettava simili rilievi...ha rovinato il presente di questi ultimi anni...

Fjr

Ven, 11/09/2020 - 10:17

Grillo un miracolato alla corte di Re Baudo,se non c’era lui a scoprirlo a quest’ora sarebbe ancora in qualche taverna ad urlare,si vede che la mazzata presa in Rai dopo la sparata sui socialisti non gli è bastata o forse come dice Del Debbio è frutto della senilità incombente

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Ven, 11/09/2020 - 10:21

Andiamo, su .. L'omonicchio di Zena bisogna comprenderlo: è nervoso per la sorte del figlio che pare stia prendendo un brutta piega...

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 11/09/2020 - 10:24

EVVAAAIIIIIIIIII,PAOLO,sono con TE!!!

ex d.c.

Ven, 11/09/2020 - 10:26

Si conferma il personaggio che conosciamo da sempre. Lo strano sono gli 11 mil. di voti!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 11/09/2020 - 10:29

grazie a del debbio, posso dirgli le stesse cose a grillo! solo che lui ha piu voce e "qualcuno" può sentirlo... :-)

evuggio

Ven, 11/09/2020 - 10:32

BENE! .... BRAVO! ..... BIS! BIS BIS!

antoniopochesci

Ven, 11/09/2020 - 10:32

Che altro aggiungere a quanto detto da Del Debbio? Che il Governo e quindi l'Italia debba essere condizionata e "manovrata" da 'sto fenomeno, occultatosi nella sua villona, ove meglio pilota i suoi adepti e le sue marionette, la dice lunga sulla democrazia, sulla trasparenza ed in poche parole sulla CREDIBILITA' di certi personaggi che imperversano sul palcoscenico politico e mediatico. I "diversamente" democratici sempre pronti a moraleggiare su tutto, che si sentono le vestali del Sacro Palazzo, che si sentono i depositari dell'ortodossia etica delle Istituzioni, dove sono?

cir

Ven, 11/09/2020 - 10:40

prima guardarti allo specchio , poi lavati la bocca prima di insultare Grillo.

Ritratto di mavalala

mavalala

Ven, 11/09/2020 - 10:47

massacra?...ahahahahah... perchè non scrivete offende Grillo come fate appena toccano i vostri beniamini? I commenti poi....patetici depressi...ahahahaha

Enne58

Ven, 11/09/2020 - 10:48

Del Debbio, nel caso ci sia questo raffronto, le può chiedere cortesemente delle gesta dell'erede e se ha provveduto a rimuovere il catorcio dal fondovalle?

Ritratto di Don Sergio Simonetti

Don Sergio Simonetti

Ven, 11/09/2020 - 10:50

Caro Paolo, parole sante! Nell'antica Roma era vietato ai comici e agli attori partecipare alla vita politica: troppo facile "affabulare" il popolo.

ziobeppe1951

Ven, 11/09/2020 - 10:59

CIR ... sei sempre molto conciso nel l’argomentare

Giorgio Rubiu

Ven, 11/09/2020 - 11:02

cir 10:40 - Svegliati! Grillo si insulta da solo. Quello che è strano è che ci siano (o siano stati) 11 milioni di elettori che hanno seguito il "pifferaio magico di Genova"; poi, essendomi reso conto che tu sei uno di quegli 11 milioni, ho capito tutto sia a livello politico che a livello intellettuale. Chi deve guardarsi allo specchio e lavarsi la bocca è Grillo (che sta per prendere una batosta elettorale) non Del Debbio che è persona educata e colta.

leopard73

Ven, 11/09/2020 - 11:08

Grande PAOLO parole come MACIGNI!!

Morion

Ven, 11/09/2020 - 11:36

Questo signore invece è un uomo con gli attributi!

Absolutely

Ven, 11/09/2020 - 11:37

Bravo Del Debbio, hai detto giusto, che l’Italia poi debba dipendere dalle questioni personali di un sedicente comico mi mette una tristezza infinita. Speriamo che prima o poi gli italiani si sveglino dal sogno diventato incubo.

Ilsabbatico

Ven, 11/09/2020 - 11:38

Tutta la mia stima a Del Debbio.

cir

Ven, 11/09/2020 - 12:09

ziobeppe1951 Ven, 11/09/2020 - 10:59 . le mezze misure non fanno per me.

cir

Ven, 11/09/2020 - 12:28

Io, faccio le domande. voi date le risposte . avete 5 secondi di tempo a rispondere ..si o no ? Poi parlate quando lo dico io. Sono io che comando se non vi piace potete anche andarvene... Domande da 15 minuti e pretende una risposta in 5 secondi. ecco cosa e' un "giornalista" dietro al video e strapagato per giunta. Ma sulla piazza Grillo ha dato la giusta lezione.

cir

Ven, 11/09/2020 - 12:30

mavalala Ven, 11/09/2020 - 10:47 :condivido.

maurizio-macold

Ven, 11/09/2020 - 12:35

Facile quando hai il microfono in mano e la vittima del tuo sproloquio non e' presente. Perche' questo Del Debbio non ha invitato il Grillo ad un confronto verbale a due? Paura di rimanere "asfaltato"?

maxfan74

Ven, 11/09/2020 - 12:42

Per la serie il Movimento 5 stelle non esiste più...il nervosismo sale...e fa male.

Ritratto di jim60

jim60

Ven, 11/09/2020 - 12:51

Parole sante.

Ritratto di 0071

0071

Ven, 11/09/2020 - 13:06

La trasmissione del lucchese per me è trash allo stato puro. Inoltre non capisco perché tutta quella sceneggiata contro Grillo, ma non per la tizia che ha aggredito Salvini.

ST6

Ven, 11/09/2020 - 13:13

E chi sarebbe sto Del Debbio mò? Mai sentito. La solita invidia verso chi ha più successo e soldi di te.

munsal54

Ven, 11/09/2020 - 13:19

Grillo, l'ho sempre ritenuto "comico" come uomo e mai come professionista, dunque , da certe persone, non puoi aspettarti che queste azioni.

Ritratto di Piddiopentababbei

Piddiopentababbei

Ven, 11/09/2020 - 13:21

Maurizio macold, ma perché anche se fosse presente a chi farebbe paura fisicamente e intellettualmente Grillo? Lol

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 11/09/2020 - 13:22

Questa analisi “fisica” da parte di Del Debbio mi lascia un poco perplesso, anche se sono portato a dargli ragione, ma solo sotto il profilo puramente politico. Resta il fatto che a Grillo è stata data una “nomea” che farà strada, senza cambiare mai, anche se lontana dalla verità

cir

Ven, 11/09/2020 - 13:27

maurizio-macold Ven, 11/09/2020 - 12:35 : verissimo .. i giornalisti specie quelli televisivi sono come gli spettatori sugli spalti delle partite di calcetto o gioco delle bocce... indicano...pontificano..crocifiggono..suggeriscono..danno lezioni ..urlano..Poi si appiattiscono come sogliole quando qualcuno di loro prova a scendere in politica..Rarissimi poiche' rende di piu' stare dietro allo schermo che in lizza !

Ritratto di ateius

ateius

Ven, 11/09/2020 - 13:30

grillo.. da quando il Vecchio casaleggio non gli scrive più i testi.. si è ridotto a borbottare Frasi senza SENSO e a far parlare le mani. incancrenito dalla vecchiaia fisica e MENTALE.. è oggi la controfigura di se stesso. e poveretto.. assieme ai 4 disperati che invano lo sostengono.

Korgek

Ven, 11/09/2020 - 13:36

@mavalala, anche oggi si è sentito un bel raglio (insieme al tuo amico Cir). Sì lo so che quello nella foto è un cavallo ecc ecc ecc.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 11/09/2020 - 13:49

Pensare che apprezzavo Grillo prima che si mettesse in politica e poi l'ho votato pure,..per un anno solo, dopo capito l'antifona, che voltavano a sx, sono ritornato ai primi passi. Sarà meglio che molti grillini lascino il Movimento.

ST6

Ven, 11/09/2020 - 14:42

do-ut-des: hai VOTATO GRILLO? Adesso si che si capiscono molte cose.

specchiato

Ven, 11/09/2020 - 14:45

Ma questo si crede un giornalista? Usa la TV come un'arma. una vera vigliaccata. Se vuol parlare con Grillo lo inviti in campo neutro, non rete4, pollaio volgare e fanatico.

cir

Ven, 11/09/2020 - 14:50

specchiato Ven, 11/09/2020 - 14:45 _ giustissimo !!

delenda_carthago

Ven, 11/09/2020 - 14:51

da domanda posta circa la Meloni parrebbe del tutto innocua, a meno che non ci siano delle liti pregresse ?

acam

Ven, 11/09/2020 - 15:01

io della condizione particolare attuale de nostro paese non me la prendo con grillo, che è stato interpretato come l'unica via di uscita da più poveracci (di spirito), me la prendo con chi pedissequamente ha voluto interpretare la costituzione, che nonostante la sua bellezza comincia a sbagliare nell'articolo primo dando al lavoro un valore che non na, il lavoro non è una pietra ma solo uno strumento. dalla logica sociale si evince che tutti possono sbagliare perché soggetti alla capacità di fare, se un eletto si dimostra nella realtà un incapace ecco che il lavoro non avrà più effetto sul paese, ecco che allora nella costituzione il pedissequo non deve avere più valore sulla logica, chi ha il potere di sciogliere le camere lo deve fare in maniera che l'incapacità istituzionale non dissolva il paese...

Ritratto di Superbone

Superbone

Ven, 11/09/2020 - 15:57

...Che pena i cir,i mavala,i Macold...E tutti i loro cumparielli...Gente di una certa età ( e cir si professa pure di destra-destra) che viene a trollare qui per riempire un'esistenza vuota e insignificante...Vanno compatiti...

acam

Ven, 11/09/2020 - 16:38

poi vorrei dire a del debbio che il nuovo look non gli dona

lawless

Ven, 11/09/2020 - 17:46

l'italia è in stato confusionale, il buonismo esaspertato sta portando la società al collasso, "lo stato" è stato scavalcato dalla delinquenza comune ed organizzata, le istituzioni non riecono più a soddisfare la richiesta dei cittadini onesti perchè incapaci o colluse con serta magistratura. Con questi presupposti nessuno si meravigli se a breve arriverà che ci romperà i denti. Sarà la fine, a ragione, del tutto è lecito e del tutto è fattibile, uno stato che non usa la forza quando necessario a difesa chi subisce ma, al contrario, incensa i violenti per ideologia o beceri interessi non merita rispetto e va cambiato senza se e senza ma.

luan

Ven, 11/09/2020 - 17:58

quante storie

zen39

Ven, 11/09/2020 - 18:18

Caro Del Debbio contro personaggi come Grillo occorre freddezza e sarcasmo. Hai agito con emozione comprensibile ma si è visto bene che non era da te. Non ti lasciare invischiare, sei troppo onesto e leale per combattere contro chi professa e vive di ipocrisia. Sii te stesso e non cercare di fare il duro oltre tutto fa male alla salute. Le immagini dell'aggressione erano sufficienti e il silenzio sarebbe stato più efficace. Il personaggio oggi non merita più l'attenzione di una volta e la tua reazione lo ha favorito così è passato da aggressore a vittima.

maxxena

Ven, 11/09/2020 - 19:14

Grillo ha commesso un'azione non accettabile, ma il conduttore utilizzando agressività verbale e turpiloquio su un mezzo televisivo si è portato al suo pari, avrebbe potuto esprimere i suoi concetti in modo consono ad un conduttore di prima serata. Conclusione: bocciati tutti e due.

amedeov

Ven, 11/09/2020 - 19:49

se una persona, giornalista o no, fa una domanda ad un'altra persona,se non se la sente di rispondere non è necessario alzare le mani

Armando Bettozzi

Sab, 12/09/2020 - 16:53

"Attento a te, grillaccio…!"... Attento a te! grillaccio del malanno! Poiché …“dov’è!”…“dov’è!”…Ora è arrivato, Pinocchio che ti fa venir l’affanno, e contro il tuo crì-crìar già s’è scagliato! St’attento! Bada! Perché lui, il tuo inganno l’ha ben capito! E sei selezionato pel tirassegno suo…Ed i suoi dardi scagliati son con tiro ben mirato! Ma come ancor t’azzardi a far morale e sei peggior di iene imbestialite dal cibo che - o scarseggia, o è andato a male… Quel gran prudore che ti senti addosso oltre al pelame…è effetto di un’orchite che vien dal sentir dire: “Ammolla l’osso!” “Far quello che potevo, or…più nol posso!...”… Sembri imprecar con far per te avvilente… “Mi stan bloccando il far mio prepotente!” Ordunque, sai!...Non t’ama più! la gente. Ormai – se salti – cadi in fondo al fosso! Armando Bettozzi – 12 settembre 2020