Papa Franceso: "Populismi cominciano con odio, come fece Hitler"

Il Papa è tornato a parlare di populismo e di accoglienza dei migranti. Per il pontefice, i giovani devono sapere come è nato il populismo. E ha ricordato il nazismo e Adolph Hitler

Papa Francesco tuona ancora una volta contro i populismi. E colpisce duro, diventando il vero leader che si erge contro i nuovi fenomeni politici in ascesa in Europa e nel mondo. "I giovani sappiano come cominciano i populismi: seminando odio. Che i giovani conoscano questo perché non cadano nello stesso errore. Capire come cresce un populismo, ad esempio quello di Hitler nel 1922 e 1923", ha detto Papa Bergoglio all'incontro con i giovani per la presentazione del libro e del progetto "La saggezza del tempo", edita da Marsilio. E torna a parlare di odio, insistendo su quanto già affermato altre volte.

Tuttavia, continua Francesco, "non si può vivere seminando odio, anche se seminare odio è facile: si comincia anche con le chiacchiere, in famiglia, nel quartiere, nel luogo di lavoro". E il pontefice promuove un'alleanza fra le varie generazioni, fra giovani, adulti e anziani. Quegli stessi anziani protagonisti del volume che, come ricorda Famiglia Cristiana, è curato dal gesuita padre Antonio Spadaro, direttore della rivista La Civiltà Cattolica, e che "raccoglie 250 interviste ad anziani di più di 30 Paesi, grazie all'aiuto di organizzazioni no-profit come Unbound e Jesuit Refugee Service, ed è stato presentato mercoledì pomeriggio presso l’Istituto Patristico Augustinianum".

Papa Francesco ha evocato così lo spettro del nazismo: un fantasma ricordato più volte quando si parla di sovranismi o populismi. "Penso a Hitler nel secolo scorso, che aveva promesso lo sviluppo della Germania" ha detto il pontefice parlando del tema dei rifugiati. E così si arriva a parlare di migranti, che, secondo il Papa "vanno accolti col cuore e le porte aperte. La chiusura è la strada del suicidio. È vero che si devono accogliere i migranti, ma si devono accompagnare e soprattutto si devono integrare".

"Un governo deve avere cuore aperto per ricevere, le strutture buone per fare la strada dell'integrazione, e anche la prudenza di dire: fino a questo punto posso, poi non posso più. Accogliere i migranti è un mandato biblico. Pensiamo all'Europa che è stata fatta dai migranti, le culture si sono mischiate, l'Europa deve avere la coscienza che nei momenti brutti alcuni Paesi dell'America del Nord e del Sud hanno ricevuto i migranti europei". Insomma, nonostante il pontefice abbia detto che non si trattasse di un discorso politico, è del tutto evidente che qui non è solo una questione di fede. Come dimostrato anche dall'invito rivolto all'Europa di farsi carico del problema dei migranti perché "il peso più grande lo hanno portato la Spagna, l'Italia e la Grecia ed anche Cipro".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

venco

Mer, 24/10/2018 - 18:35

Ma Bergoglio non è cristiano, è un massone senza vergogna, questo papa non sa che la Chiesa è comunità dei cristiani, non un ente aperto a tutto e tutti

Savoiardo

Mer, 24/10/2018 - 18:40

Don Bergoglio,odioso ipocrita,vada in Africa a distribuire a anticoncezionali

venco

Mer, 24/10/2018 - 18:48

Ei Bercoglio il nazismo non era populismo ma era dittatura, era una dittatura per sottomettere il popolo come piace a te e a tutti i tuoi amici massoni che vogliono dominare l'Europa e il mondo

Gianx

Mer, 24/10/2018 - 18:52

Infame!

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mer, 24/10/2018 - 19:04

è bene che torni da uno psichiatra, però dev'essere bravo

petra

Mer, 24/10/2018 - 19:08

Anche questo ci dà dentro col fascismo nazismo razzismo.... Che papa!

daniel66

Mer, 24/10/2018 - 19:23

ma va in convento

ciruzzu

Mer, 24/10/2018 - 19:32

Se questo è un papa.

ilpassatore

Mer, 24/10/2018 - 19:33

Ma quest'uomo si e'chiesto perche' c'e'il populismo.Alcuni giorni addietro la CEI si lamentava perche' c'erano duecentomila persone a chiedere aiuti.

SpellStone

Mer, 24/10/2018 - 20:44

chiedere giustizia contro i crimini e' seminare odio? o lo e' chiedere il rispetto delle regole? o si semina odio chiedendo per gli italiani quello che gli stranieri hanno gratis senza far nulla. si semina odio dicendo che chi viene deve adeguarsi alle nostre usanze? o e' odio infine dire che la chiesa si deve occupare di religione e non di politica? -- ebbene a questo punto se la chiesa vuole fare politica prima che paghi l'IMU!

Tranvato

Mer, 24/10/2018 - 21:59

Santità, "Salmi 33,15 Sta' lontano dal male e fa' il bene, cerca la pace e perseguila" è Parla di Dio, anche per Lei! Non mi sembra che in questi giorni la voce della chiesa si adoperi fino all'effusione del sangue per perseguire la pace. Avete perso il ruolo di pastori per diventare amministratori del Popolo di Dio ma ricordate:" Non potete servire a Dio e a mammona "

Macrone

Gio, 25/10/2018 - 10:36

Pampero, un consiglio, perchè non ti trasferisci ad Avignone come hanno fatto parecchi tuoi predecessori in passato. D'altronde cosa ci possiamo aspettare da un'usurpatore. Il mio papa è Benedetto.

KlausM

Gio, 25/10/2018 - 11:14

li integrasse lui i terroristi maomettani tagliagole e gli africani cannibali. non sono integrabili e anche se lo fossero per questa feccia si è già speso fin troppo. Questo abusivo, questo pampero apostata porti le balle in africa e indichi la via del ai milioni di impestati che infestano l'Europa