Pescara, Romano Prodi cena al ristorante abusivo

Il Prof in un locale di Pescara che costituisce un abuso edilizio

Cena al ristorante abusivo. Romano Prodi è stato avvistato a Pescara in un locale che la Cassazione aveva ordinato di demolire in parte perché costituisce un abuso edilizio. A pizzicarlo "attovagliato" con il presidente della regione Abruzzo, Luciano D'Alfonso, è stato il Fatto Quotidiano.

Prodi e D'Alfonso a cena insieme, dopo un convegno. Il governatore lo porta a "Les Paillotes", un noto ristorante di Pescara con alle spalle un lunghissimo travaglio giudiziario che, tra ricorsi al Tar e Consiglio di Stato, l'ha portato ad avere ancora la cucina aperta. Nonostante la sentenza della Cassazione. "Les Paillotes" non è un ristorantino qualunque, ma un colosso della ristorazione con una novantina di dipendenti e un fatturato di 2,5 milioni di euro l'anno. "Che posso dirle? Non ne sapevo niente - spiega l'ex premier al Fatto Quotidiano - certo, io, a Bologna, so quali ristorante frequentare".

Se Prodi poteva anche non sapere, D'Alfonso avrebbe dovuto evitare di portarlo in un ristorante condannato per abuso edilizio. Anche perché la vicenda de Les paillottes è nota in tutta Pescara. I giornalisti del Fatto Quotidiano hanno provato a contattarlo. Ma non hanno avuto alcuna risposta.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Luigi Fassone

Mer, 16/09/2015 - 09:52

Perdonatemi,ma questa è come quella della bandiera piazzata alla rovescia (il verde DE QUA,invece che DE LLA')dagli addetti di Renzi in quel di New York,alla premiazione degli Open U.S. di tennis...!

Aristofane etneo

Mer, 16/09/2015 - 09:55

Ma che cacchio di notizia è mai questa? Rame Sergio sei per caso imparentato con Franca Rame moglie di Dario Fo premio Nobel della letteratura non s'è capito perché?

Ritratto di caos2011

caos2011

Mer, 16/09/2015 - 10:10

Talvolta scrivete delle cavolate pazzesche......mica devo chiedere al ristoratore se ha delle pendenze con la pubblica amministrazione !!??

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 16/09/2015 - 10:12

Giusto rendere noto che le sentenze della Cassazione non vengono eseguite. Il Presidente dell'Abruzzo non lo sapeva o preferisce ignorarlo? Ai posteri l'ardua sentenza. Comunque perché attaccare Prodi? Di lui bisogna dire solo la verità e cioè che è uno dei massimi responsabili del disastro Italia; al riguardo basta ricordare l'Irap, che ha colpito a morte il sistema delle imprese, nonché l'ingresso nell'euro, con il debito pubblico che superava di quasi 50 punti il massimo consentito, dando così a Ghermania e Francia l'occasione per distruggerci economicamente. Fatti, non cassate.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Mer, 16/09/2015 - 10:20

Forse serviva una raccomandazione sulla non punibilità per gli abusi edilizi?

MEFEL68

Mer, 16/09/2015 - 10:31

E va bene! Per questa volta, SOLO PER QUESTA VOLTA, assolviamo Prodi e condanniamo D'Alfonso. Ma quel vecchio adagio che dice: "Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei".........?

unosolo

Mer, 16/09/2015 - 10:32

speriamo almeno che abbia pagato , non è sua abitudine pagare conti , in UMBRIA a S. Martino in colle ancora attendono . praticamente non è solo lui sono gli altri che non pagano e tutti sperano nel favore del proprietario , con certi nomi e foto firmate si fa pubblicità .,

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mer, 16/09/2015 - 10:52

Il PD è un governo abusivo dopotutto, cosa c'è di nuovo?

buri

Mer, 16/09/2015 - 11:00

non sono un estimatore di Prodi, anzi direi che il solo nominaròo mo fa venire l'urticaria, ma in quesro casa bnon vedo perché dovrebbe essere rimproverato, nessuno se va al ristorante chiede al ristorarore cpèia della licenza edilizia o certificazioni fiscali, contributive o amministrative, w questo vale amche per Prodi

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Mer, 16/09/2015 - 11:11

Ma daiiiiiii NON voglio difendere PRODI ma per mangiare in un ristorante mica si chiede prima se è abusivo, se paga le tasse, se è in regola???? Dai su......non esageriamo!!!

roseg

Mer, 16/09/2015 - 11:11

Probabilmente era:CENA CON SEDUTA SPIRITICA.

Ritratto di kikina69

kikina69

Mer, 16/09/2015 - 11:12

sì, però..dott. Rame, non è che dovete per forza accodarvi a quelli del Fatto Quotidiano, che in quanto a sparare mixxxxte per riempire i tre fogli di carta igienica sono altamente specializzati!!

FRANZJOSEFVONOS...

Mer, 16/09/2015 - 11:29

RISTORANTE ABUSIVO? PER ME E' STATO QUESTA SPECIE DI POLITICO CHE ERA ED E' ABUSIVO, IN QUANTO HA CONTRIBUITO HA ROVINARE L'ITALIA.

Ritratto di bassfox

bassfox

Mer, 16/09/2015 - 11:36

aahahahah..gravissimo! poverini..

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 16/09/2015 - 11:38

Prodi non va messo alla berlina per questo piccolo incidente di percorso, ma piuttosto per altre colpe ben più gravi, come quella di aver allargato l'Unione Europea a Paesi che non avevano i requisiti minimi per entrare, per non ricordare l'introduzione a quel catastrofico disastro che si chiama Euro che ci ha messo sul lastrico demolendo la competitività delle nostre industrie. Celebre la sua frase: "con l'euro lavoreremo un giorno in meno e guadagneremo come se lavorassimo un giorno in più"... Lo stiamo vedendo, infatti.

nerinaneri

Mer, 16/09/2015 - 11:39

...verrà il giorno che agli abusivismi verranno neutralizzati, ma non con questi...

Ritratto di caribou

caribou

Mer, 16/09/2015 - 11:41

Spunto per creare una nuova legge? Il ristoratore deve segnalare con cartelli in cui si avvisano i clienti che stanno per entrare in un ristorante con abuso elizio! Altra interpretazione falsa della democrazia giornalistica! Possiamo esprimere opinioni e dare notizie liberamente ok! Ma se non hai notizie, la democrazia non ti obbliga a scrivere str...!!!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 16/09/2015 - 11:47

Lui E' un abuso all'umanità.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 16/09/2015 - 11:47

Però Prodi "non poteva non saperlo"... per via delle sedute spiritiche.

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Mer, 16/09/2015 - 11:55

E stato consigliato da un'entità,tra una seduta e l'altra,che gli ha consigliato quel ristorante in cui si mangia bene e si paga poco,senza per altro il rilascio dello scontrino.

james baker

Mer, 16/09/2015 - 12:08

E' soltanto per far uscire dai guai giudiziari questo noto locale ..... Mortadella non é diverso dai comunisti. Catto o cani comunisti, chiamateli come vi pare, sono per il momento la casta che governa tutti gli affari d' Italia. Sarebbe bene invece, prima che ci arriva il segreto di stato già conosciuto con l' emerito del Senato, intercettare e farci sapere cosa va dicendo Prodi nei posti più impensati per stare a galla . A Montesilvano di Pescara, lo sanno bene cosa galleggia a mare ..... ! -james baker-.

giovanni PERINCIOLO

Mer, 16/09/2015 - 12:09

Nessun conflitto di interessi per D'Alfonso sia per la frequentazione del ristorante sia per il fatto che sia tuttora aperto??? Se dico che sento puzza di inciucio faccio peccato??

james baker

Mer, 16/09/2015 - 12:47

giovanni PERINCIOLO Mer, 16/09/2015 - 12:09 : peccato mortale : non ti salverai neppure con il prossimo giubileo . -james baker-.

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Mer, 16/09/2015 - 12:48

Il ristorante in questione è " Les Paillottes" ex stabilimento balneare lido delle sirene. E' di proprietà di Filippo Antonio De Cecco presidente dell'omonimo pastificio e terzo produttore mondiale di pasta al mondo. Lo scandalo non sta nel ristorante ma nell'attigua megavilla fattasi costruire in riva al mare e con annessa spiaggia privata. Luciano D'Alfonso, pluriindagato, e plurimiracolato dai magistrati, ne è a conoscenza. Potete trovare le immagini e le relative storie su internet. Un saluto da Pescara da parte di Dalton Russell.

curatola

Mer, 16/09/2015 - 13:20

"poveretto" deve pur spendere i 21mila eu di pensione mensili!

1942

Mer, 16/09/2015 - 13:24

anch'io sono andato a mangiare in un ristorante il cui proprietario era già nel mirino dell'antimafia . Cosa devevo fare prima di entrare devo andare a vedere la sua fedina penale? (però u mangià ben)

Iacobellig

Mer, 16/09/2015 - 13:31

D'ALFONSO COMUNISTA RENZIANO. INSEGNI ANCHE ALLE FAMIGLIE ITALIANE DI CINQUE PERSONE- 3 FIGLI MOGLIE E MARITO- COME SI FA A VIVERE MOVIMENTANDO IL PROPRIO CONTO CORRENTE DI APPENA 150,00 EURO IN CINQUE ANNI! D'ALFONSO HA DETTO CON I SOLDI DELLA ZIA!!!

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Mer, 16/09/2015 - 13:32

Franco_I: concordo per la parte che riguarda Prodi. Ma di D'alfonso che è presidente della regione Abruzzo ed è perfettamente informato cosa vogliamo dire? lui, tralatro quasi o ex prete, "laureato in Filosofia, senza mai averne sostenuto l'esame, nella illegalità è abituato a barcamenarsi. Scandali che, sistematicamente, vengono messi a tacere. Comunque ripeto, internet è facilmente consultabile. Saluti. Dalton Russell.

bruno.amoroso

Mer, 16/09/2015 - 14:14

articolo stupido per bananas che, si sa, sono intellettualmente inferiori: se c'è dell'abusivismo cosa può saperne Prodi? Piuttosto la magistratura proceda!

MenteLibera65

Mer, 16/09/2015 - 14:16

Prodi, D'alema, Fazio, Gabanelli, Santoro, Saviano, De benedetti, Papa Francesco, Benigni, Kyenge, e se ci penso un po me ne vangono in mente pure altri! Questo è una parte della lista nera del "Giornale". Non può passare giorno senza che almeno uno di loro venga nominato(ovviamente in chiave negativa) su queste pagine. Una volta il ristorante, un'altra volta perchè guadagnano troppo, un'altra volta perchè hanno perso 5 spettatori dell'audience normale, su ognuno di loro c'è un riflettore particolare, e si impegnano i giornalisti (gulp..?) a inventarsi titoli ed articoli (rigidamente diversi poi dai titoli) che possano giustificare il solo nominare queste persone. Perchè l'obiettivo è propio il nominarle, in modo che poi i bloggatori affezionati possano vomitare all'infinito i soliti commenti , non sui fatti (che la maggior parte delle volte sono inesistenti o insignificanti) ma sulle persone. primo invio ore 14:15

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Mer, 16/09/2015 - 14:19

Questo non sa neppure dove si trova nel momento in cui sta parlando!... Basta guardare la sua "furba" faccia che, comunque, è coriacea e tosta, più dura del porfido!...

steacanessa

Mer, 16/09/2015 - 14:21

Vi prego ignorate questo sordido individuo qualsivoglia cosa faccia. Gli fate pubblicità ed io tremo ancora al pensiero che sarebbe potuto diventare PDR.

DeZena

Mer, 16/09/2015 - 14:24

scusate ma uno non e' tenuto a chiedere la fedina penale del padrone di un ristorante, che min....scrivete?? ad ogni modo le foto del mortazza fanno sempre sbellicare dalle risa...

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 16/09/2015 - 14:29

@Gianfranco Robe...: molto vero, ah ah ah ah, però questo sveglione di mortadella è sempre tra il dormi-veglia, figurati se riesce ad interpretare una seduta spiritica, ah ah ah ah.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 16/09/2015 - 14:34

MenteLibera65 vedo che anche lei ha ben intuito e descritto la linea editoriale di questo blog,un giochetto che funziona perfettamente.

WSINGSING

Mer, 16/09/2015 - 15:12

Chi ha scritto l'articolo prima di salire in auto chiede al tassista la licenza per vedere se è scaduta? Il giornalismo è una cosa saeria!

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Mer, 16/09/2015 - 16:17

Guardate che è lui l"abuso" e non il locale!

luna serra

Mer, 16/09/2015 - 16:18

notizia per screditare Prodi è stato invitato infatti lo ha dichiarato la colpa è di D'Alfonso non credete

Romolo48

Mer, 16/09/2015 - 16:52

@ MenteLibera65 … lei parla di lista nera, diversamente da certi giornali dove in lista era uno solo (sappiamo tutti di quali giornali, giornalisti e del soggetto di cui stiamo parlando). E poi, ci dica qualcosa di buono sui nomi che lei ha citato. Ci illustri i meriti di Prodi, D'Alema, Santoro, Saviano, De Benedetti. Kyenge ecc. Aspettiamo!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 16/09/2015 - 17:03

AVRA' PORTATO LA MORTADELLA IN OMAGGIO AL PADRONE.

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Mer, 16/09/2015 - 17:30

Scusi caro Romolo48, ma Lei da Mente(?)Libera65 cosa pretende che risponda? questo di pirlate che poi traduce in "pensieri" su una tastiera, ne produce in quantità industriale. Lo statale ha finito le ferie ed ora ha ripreso a "produrre". Dalton Russell.

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Mer, 16/09/2015 - 17:44

scrive bruno.amoroso Mer, 16/09/2015 - 14:14" articolo stupido per bananas che, si sa, sono intellettualmente inferiori: se c'è dell'abusivismo cosa può saperne Prodi? Piuttosto la magistratura proceda!". Qualcuno dica a questo minorato che c'è una sentenza di demolizione della Cassazione passata in giudicato ma, dal momento che il proprietario è un miliardario di nome Filippo Antonio De Cecco, guarda caso, LES PAILLOTTES è ancora la. Poi, che Prodi non fosse tenuto a saperlo ci sta tutto ma D'Alfonso, PDR Abruzzo ne era ed è perfettamente conscio. Quindi, il pirla sei tu. E non è una novità. Dalton Russell.

Ritratto di I1-SWL527

I1-SWL527

Dom, 18/02/2018 - 10:15

maledetto!!!