Pina Picierno contro Salvini: ​"Signorina lo dici a tua sorella"

L'esponente del Pd non vuole farsi chiamare "signorina". E pretende che Salvini si rivolga a lei chiamandola "onorevole"

Pina Picierno contro Salvini: ​"Signorina lo dici a tua sorella"

Scintille all'Arena di Massimo Giletti per un "signorina" di troppo. Pina Picierno se l'è presa con Matteo Salvini solo perché, anziché chiarmarla "deputata" o "onorebole", la apostrofata con "signorina". Epiteto coniderato poco rispettoso dall'esponente del Pd che, in diretta tivù, ha preteso di essere chiamata "onorevole" o, al massino, per cognome.

Non appena Salvini ha chiesto la parola ("Posso, signorina?"), la Picierno ha dato in escandescenze: "Lo dici a tua sorella, abbi un po' di rispetto, non abbiamo confidenza, Salvini. Ho un nome e un cognome". "L'onorevole dà lezioni di educazione a me e poi dice 'dillo a tua sorella - ha replicato il leader della Lega Nord - vada ad imparare l'educazione, onorevole". Infine, Salvini ha accontenato la Picierno e l'ha chiamato con un confidenziale Pina.

Commenti