Il presidente della Camera Fico arriva a Montecitorio con l'autobus

Il nuovo presidente della Camera non rinuncia alle proprie abitudini di deputato e arriva al primo giorno di lavoro con l'autobus dell'Atac

Roberto Fico sceglie di inaugurare il proprio mandato da neo eletto presidente della Camera all'insegna della sobrietà e dell'understatement. Senza però rinunciare ai gesti simbolici.

E così l'esponente dell'ala "dura e pura" del MoVimento Cinque Stelle sceglie di esordire nel proprio nuovo lavoro arrivando a Montecitorio con un autobus dell'Atac, l'azienda di trasporto pubblico della capitale. Un po' come Ignazio Marino che aveva iniziato il mandato da sindaco di Roma arrivando al Campidoglio in bicicletta, Fico non ha mancato di postare sul proprio profilo Instagram una foto che lo ritrae mentre, abbigliato con una giacca sportiva e senza indossare la cravatta, scende dall'autobus come un cittadino qualunque. Asciutta la didascalia: "Direzione Camera dei Deputati".

Inevitabili le reazioni, come sempre contrastanti, degli internauti. Il web si è infatti subito diviso fra chi loda il gesto della terza carica dello Stato come indicativo di un nuovo approccio, più sobrio, alla funzione pubblica e chi invece lo accusa di esibizionismo e pauperismo.

In mattinata Fico è rientrato da Napoli - dove si era recato nel weekend per saliutare amici e parenti - e una volta arrivato alla stazione Termini ha raggiunto la Camera con l'autobus 85 fino a via del Corso per poi proseguire a piedi. All'entrata di Palazzo Montecitorio ha preferito non rispondere alle domande dei cronisti che lo attendevano all'esterno dell'edificio, limitandosi a un telegrafico "ci mettiamo subito al lavoro".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

evuggio

Lun, 26/03/2018 - 15:24

la modestia quando eccede è falsa modestia, quindi superbia; inoltre i falsi modesti nelle alte cariche fingono di non sapere che il costo per salvaguardare la loro sicurezza è enormemente superiore al normale

Romolo48

Lun, 26/03/2018 - 15:31

Perchè farlo sapere a tutti via Istagram?

amedeov

Lun, 26/03/2018 - 15:37

Bene. Questo significa che tutte le scorte dei politici possono essere revocate.

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 26/03/2018 - 15:44

speriamo che non è la solita finzione, se così non è. vedo tempi duri per tromboni, trombati, trombette e trombettieri!

zingozongo

Lun, 26/03/2018 - 15:44

ottimo esempio di fico,a proposito le famose auto blu si sa se le hanno tolte?vedremo se pure la casellati ariva in senato in autobus, un anno cosi e alle prossime elezioni il m5s arriva al 70 % !!!!

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 26/03/2018 - 15:47

ANVEDI, LA EX PRESIDENTA NON HA MOLLATO AUTO BLU E SCORTE!!

evuggio

Lun, 26/03/2018 - 15:48

non si vede se le scarpe sono "del tennis"; la regina Elisabetta è stata fotografata con un buco nella suola, potrebbe emularla, così sarebbe proprio "fichissimo"

VittorioMar

Lun, 26/03/2018 - 16:16

..CON LA SPERANZA CHE CONTINUI A DARE QUESTI ESEMPI DI SEMPLICITA' E NON SI FORMALIZZI ALLE COMODITA' DELLA CASTA !!...APPREZZABILE !!

aredo

Lun, 26/03/2018 - 16:21

Pagliaccio comunista come Prodi... E poi come lo chic comunista Bertinotti magari ha ville e servi sottopagati...ehh!

ginobernard

Lun, 26/03/2018 - 16:26

che differenza con la scorta immensa della Boldrini ... spero che le verrà revocata adesso no ? o le rimane a vita ?

Ritratto di Rudolph65

Rudolph65

Lun, 26/03/2018 - 16:41

SI , come e' il detto? Scopa nuova,scopa bene.

CarloColombo

Lun, 26/03/2018 - 16:42

Il gesto di per sè è bello. Sarebbe molto interessante verificare come ci arriverà (in media) per gli anni a venire. Magari una bella auto blu con un'altra di scorta ... ?

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Lun, 26/03/2018 - 16:48

Semplicemente ridicolo il personaggio scaturito dalla mente e dalla volontà dei tanti giacobini votanti che affollano questa nazione declassata dalla storia e dall'economia. spero solo che l'allegra compagnia dei poveri, targataDi Maio, serva alle serie politiche di Salvini e del CDX. Per il resto possono girare anche come Marino per mettersi in mostra.

Ritratto di .£inciuccio...

.£inciuccio...

Lun, 26/03/2018 - 16:48

Eccellente inizio, BASTA COI PAPPONI DELLA POLITICA

Ritratto di magicmirror

magicmirror

Lun, 26/03/2018 - 17:04

un buon messaggio

forzanoi

Lun, 26/03/2018 - 17:05

quante sceneggiate||||

marcovenezia

Lun, 26/03/2018 - 17:07

Spero che continui così,davanti al parlamento inglese si vedono gruppi di parlamentari anche famosi(Farange es) uscire nella pausa per bere una birra senza scorta,e l'Inghilterra è una grande potenza non un nano politico come l'italia!

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 26/03/2018 - 17:22

Per forzaaa, la Presidenta NON ha ancora "mollato" l'auto BLEU e la scorta che gli spettano ancora per 80 anni,in qualita di EX Presidenta!!! Queste sono le regole da cambiare, negli altri paesi scaduta la carica FINISCE LA PACCHIA in Italia INVECE!!!!!

Holmert

Lun, 26/03/2018 - 17:28

Il problema non è se arrivare in bus o in bicicletta ,in parlamento. Il problema è che per certe cariche è prevista la scorta. Al tempo del ciclista Marino, fatti due conti, si capì che si spendeva più con la bici, anziché con l'auto di servizio. Difatti lo accompagnavano sempre due vigili,per scortarlo, anche loro in bici. Fatti due conti, conveniva la macchina. Lo stesso dicasi per Fico. Ve l'immaginate il casino se dovesse succedergli qualcosa?

Ritratto di SENIOR_84

SENIOR_84

Lun, 26/03/2018 - 17:32

Alcune considerazioni: 1. Anche Rutelli andava al lavoro col motorino; 2. Anche Marino andava al lavoro con la bicicletta; (poi abbiamo visto come è finita....) 3. Anche il Re di Svezia andava al lavoro in tram (e la moglie al mercato a far la spesa). Dov'è la novità? Concordo con chi parla di falsa modestia. Certe cose si fanno e NON si pubblicizzano.

caren

Lun, 26/03/2018 - 17:39

E' stato solo per puro caso che in quel momento ci fosse un fotografo, mentre lui scendeva dall'autobus. Zingozongo, non t'illudere, aspetta e vedrai.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Lun, 26/03/2018 - 17:42

Fico che fico ! . Yeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

greg

Lun, 26/03/2018 - 17:45

Solo un comunista come lui può comportarsi come un proletario d'accatto. Allora rinunci a tutti i suoi privilegi da presidente della Camera, e devolva ai poveretti tutto il suo stipendio tenendo per se solo 2000 euro al mese. Vorrei sapere se il biglietto per l'autobus lo ha pagato, oppure ha diritto alla tessere gratis per tutti i mezzi pubblici? Domanda inutile, tanto so già la risposta: tessera gratis

evuggio

Lun, 26/03/2018 - 17:51

se qualche "risorsa" lo riconoscesse sull'autobus ... si troverebbero gli ossicini belli puliti come quelli di un pollo ben rosicchiato. E allora ... le risateeee!

Alessio2012

Lun, 26/03/2018 - 17:52

MA COSA VUOLE DIMOSTRARE? UN AUTOBUS LO SANNO PRENDERE TUTTI, UN IMPERO COME MEDIASET SOLO BERLUSCONI!

nopolcorrect

Lun, 26/03/2018 - 17:56

Bravissimo Fico, complimenti. La padrona della casa dove avevo una camera in affitto, a Roma quando ero studente universitario, si ricordava di quando da ragazza, andando al lavoro, prendeva il tram col Primo Ministro Salandra.

Vostradamus

Lun, 26/03/2018 - 18:10

Sono abbastanza favorevolmente impressionato. Il Presidente della Camera esordisce senza auto blu, e il Presidente del Senato dimostra di conoscere l'italiano. Piccole cose, ma impensabili sino a pochi giorni fa.

rosalba cioli

Lun, 26/03/2018 - 18:10

è questo il modo per risolvere i problemi dell'Italia? certamente la spesa è inferiore a quanto ammonterebbe il costo delle auto blu ma .................. e tutto il personale non licenziabile sul groppone dello stato dove lo mettiamo? come per il personale della pseudo eliminazione delle Provincie?

Yossi0

Lun, 26/03/2018 - 18:23

atac permettendo .... e premesso che tutti gli altri non lo facevano per vanità o per mostrare il loro status ma per dare posti di lavoro agli autisti e ai rivenditori di auto blu, costui taglia posti di lavoro.....

mariolino50

Lun, 26/03/2018 - 18:31

In tutto il mondo i vertici delle istituzioni girano in auto blindate e con la scorta obbligatoria anche se non vogliono, tutta demagogia, per proteggerlo dovranno requsire il pullman e riempirlo di poliziotti, è più semplice con due auto.

Cheyenne

Lun, 26/03/2018 - 19:27

LE SOLITE PAGLIACCIATE