Il progetto del governo giallorosso: Lampedusa capitale europea dell'invasione

Un milione e mezzo per l'accoglienza e supporto ai migranti. Come a Riace...

Roma. Da hot spot stracolmo di immigrati e pronto a esplodere, a centro d'accoglienza permanente dedicato all'integrazione di tutti i richiedenti asilo sbarcati, fino a elevare Lampedusa a città simbolo d'Europa. Ecco il progetto subdolo e pervicace di Viminale e amministrazione locale per zittire i lampedusani che meno di un mese fa avevano bloccato il porto e impedito più di qualche sbarco fantasma. Vale a dire che dal vecchio modello Riace al nuovo modello Lampedusa il passo è davvero breve, facendo i dovuti distinguo. Ora infatti panorama e funzionalità dell'isola potrebbero presto cambiare tant'è che oltre al centro di accoglienza straordinaria, visto che i ricollocamenti non decollano perché la Ue non ne vuole sapere, il governo più rosso che giallo, ha pensato bene di elargire un milione e mezzo di euro dei soldi dell'erario statale al fine di «rendere Lampedusa un punto di riferimento europeo per l'incontro e il dialogo tra fedi e culture diverse». La proposta inizialmente è stata avanzata dal sindaco Totò Martello che in camera caritatis ha presentato al Viminale un progetto per gestire gli immigrati clandestini presenti tra Lampedusa e Linosa. E due giorni fa il progetto è stato accettato e finanziato: arriveranno i soldi nel comune di Lampedusa dove, oltre all'accoglienza smodata nel Cas verranno allestiti anche progetti d'aiuto e supporto agli stessi immigrati presenti e che presto diverranno stanziali. E così anche per quelli che arriveranno in futuro. L'idea iniziale, come si legge nel decreto del Dipartimento libertà civili e immigrazione, riporta una sintesi volta a «sviluppare interventi di promozione dell'integrazione, dell'educazione alla cittadinanza globale e della cultura di pace». L'approvazione dell'idea induce il ministero dell'Interno a cavarsela egregiamente nel coinvolgere buona parte della cittadinanza in una serie di percorsi che, a chiacchiere, produrranno lavoro e indotto. E perché no, da qui in poi si potrà anche auspicare a ottenere nuovi finanziamenti per elargire ulteriori servizi ai richiedenti asilo. Esattamente come suggeriva il modello Riace qualche anno fa. Ed ecco che scorrendo le pieghe dell'ultimo provvedimento si intravede quello che il futuro riserva ai lampedusani: è necessario «favorire la partecipazione degli stranieri alla vita pubblica e sociale e sensibilizzare la comunità d'accoglienza favorendo conoscenza e rispetto reciproci». Della serie che, gli piaccia o no, questa è l'unica via per la convivenza che l'esecutivo di Giuseppe Conte sta offrendo alla cittadinanza. Senza preoccuparsi affatto delle posizioni completamente opposte non solo di una maggioranza di residenti esausti ma anche di quelle del governatore siciliano Nello Musumeci furioso contro la retorica dell'accoglienza che troppe volte diventa business. Già, ma parlare di business non è politicamente corretto e allora via al buonismo più sfrenato e tanto ipocrita da calpestare l'economia dell'isola e del pregiato turismo diventato un mero ricordo. Spazio piuttosto a progetti sacrosanti s'intende - «per combattere le discriminazioni dirette e indirette, per l'accesso e la fruizione dei pubblici servizi, l'incremento e la promozione del confronto sui servizi d'integrazione per migranti e la valorizzazione delle buone prassi europee». Insomma partendo dalle stesse perifrasi dell'era Alfano e Minniti si potrebbe arrivare a una nuova, distopica realtà dove la fittizia accoglienza nei luoghi di sbarco si andrebbe a scontrare con progetti di integrazione irrealizzabili. Hotspot e Cas che esplodono e intorno piccole concentrazioni di baraccopoli inospitali.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

nopolcorrect

Dom, 27/09/2020 - 10:18

Anche in questo caso Lampedusa potrà essere salvata solo da un futuro governo di destra di patrioti Italiani.

Manlio

Dom, 27/09/2020 - 10:37

Ho un commento da fare: non sono solo i politici della "maggioranza" a trasformare Lampedusa nella Capitale Europea dell'immigrazione, ma anche la gente di Lampedusa ed il suo Sindaco. A molti fa comodo l'immigrazione e l'opposizione è sempre tenue ed a tempo. Forse hanno quello che si meritano.

Seawolf1

Dom, 27/09/2020 - 10:49

meno male, abbiamo chi pagherà le nostre pensioni...

Valvo Vittorio

Dom, 27/09/2020 - 10:50

Oramai la cosiddetta sinistra ha varcato la soglia della disperazione per cui tutto va fatto tranne gli interessi della popolazione locale! Questo comportamento non ha nulla di strategico, perchè non migliora la situazione economica degli indigeni. Occorre che il popolo meridionale abbia un guizzo di dignità!

Ritratto di Daniele Milan

Daniele Milan

Dom, 27/09/2020 - 10:56

Siamo alla follia totale, pazzia pura. Questa è autodistruzione territorriale voluta dai kompagni insieme agli sbandati dei 5s.

Ritratto di Italia_libera

Italia_libera

Dom, 27/09/2020 - 11:01

Una soluzione allo sbarco dei clandestini c'è'! Regaliamo l'isola di Lampedusa alla Tunisia..............

jaguar

Dom, 27/09/2020 - 11:37

Se non ricordo male, la maggioranza degli isolani capeggiati dal sindaco sono a favore dell'accoglienza, quindi non vedo il problema. E poi sull'isola i migranti sono solo di passaggio, in seguito se li godono il resto degli italiani.

Ritratto di Smax

Smax

Dom, 27/09/2020 - 11:52

Mi auguro solo che questi si vadano tutti in toscana.

IlCazzaroNero

Dom, 27/09/2020 - 12:02

Il sindaco Totò Martello (e Falce) insieme ad altri Lampedusani di sinistra andavano sul molo con bandiere e striscioni e cantando Bella Ciao ad aspettare i migranti ed ora dovrebbe essere normale che se li tengano. Ma senza poi lamentarsi e fai distribuire in tutta Italia

Ritratto di mark_mark

mark_mark

Dom, 27/09/2020 - 12:08

questi non vegnono per integrarsi ma per integrare e per i soldi facili. Il governo di sinistra vuole nuovi italiani che li votano convinti di dominare il fenomeno, illusi, periremo tutti e per colpa vostra.

Giorgio Colomba

Dom, 27/09/2020 - 12:31

Ne saranno lieti i lampedusani che hanno eletto il sindaco Pd.

Ritratto di Nahum

Nahum

Dom, 27/09/2020 - 12:39

Non esageriamo basta vedere Moria e altri siti in Gracia e altrove

IlCazzaroNero

Dom, 27/09/2020 - 12:54

@Abruzzi 57 (a.c.). Salvini non poteva certo rimanere in una coalizione che gli remava contro. Tonelli diceva NO ad ogni progetto e la Trenta si vantava di essere l unica a CONTRASTARE Salvini sugli sbarchi. Guarda caso poi questi fenomeni con l altro governo sono stati sostituiti