Tajani: "Il Cav al Colle? Non è una mission impossible"

Il coordinatore nazionale di Forza Italia, intervistato da Radio Rai, ha commentato l'ipotesi di una candidatura ufficiale del Cavaliere al Quirinale. "Deciderà lui se sciogliere la riserva o meno. Vedo una situazione positiva"

Il vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani
Il vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani

"Vedo una situazione positiva. Non è una mission impossible". Antonio Tajani è fiducioso. Anzi, di più: ottimista. Nei giorni in cui i leader di partito eludono abilmente le domande dei giornalisti sulla corsa al Colle, il vicepresidente di Forza Italia non si sottrae dal commentare la possibilità di vedere Silvio Berlusconi ufficialmente candidato al Quirinale. Secondo il coordinatore nazionale degli azzurri ed europarlamentare, l'impresa si può fare. Spetterà poi al Cavaliere la decisione di sciogliere o meno la riserva sulla propria definitiva disponibilità a mettersi in lizza.

Con l'avvicinarsi della prima chiamata per l'elezione del nuovo Capo dello Stato, l'atmosfera dentro e fuori i palazzi della politica è febbrile e anche nel centrodestra si susseguono consultazioni informali per arrivare preparati al 24 gennaio, data di inizio delle operazioni di voto per designare il successore di Sergio Mattarella. Intervistato da Rai Radio1, nella trasmissione Un Giorno da Pecora, Antonio Tajani ha commentato la possibilità di una candidatura di Silvio Berlusconi al Quirinale. E ha detto: "Deciderà lui con gli altri leader del centrodestra se sciogliere la riserva o meno. Deve decidere se fare una scelta o meno, dipende solo da lui". Un momento decisivo, in tal senso, sarà il vertice di centrodestra in programma per i prossimi giorni a Villa Grande a Roma. Sulla data dell'atteso incontro tra i leader di partito Tajani non ha fornito indicazioni precise ma ha spiegato che "forse si terrà anche prima di questo fine settimana". Secondo fonti di agenzia, Berlusconi, Salvini e Meloni si sarebbero dati appuntamento per venerdì.

Il vicepresidente di Forza Italia si è inoltre dichiarato certo del fatto che anche gli altri leader della coalizione sosterranno senza riserve l'eventuale candidatura del Cavaliere. "Non ho dubbi sulla lealtà di Salvini e Meloni. Se Berlusconi scioglierà la riserva sono sicuro che lo sosteranno", ha affermatoTajani a Radio1. Poi, incalzato dai conduttori dell'emittente radiofonica del servizio pubblico, il coordinatore degli azzurri ha risposto a una domanda sul numero di voti che il Cavaliere potrebbe eventualmente raccogliere qualora decidesse di battersi per il Quirinale. "Io vedo una situazione positiva, non è una mission impossibile", ha commentato Tajani.

Commenti