Regionali Lazio, Lombardi: "Più turisti e meno migranti"

Roberta Lombardi finisce sotto attacco per lo slogan che chiede di accogliere più turisti e meno a migranti: "Non è questione di destra o di sinistra ma di buon senso”

Regionali Lazio, Lombardi: "Più turisti e meno migranti"

“Quando penso alle province del Lazio e ai suoi Borghi penso ad accogliere più turismo, che rilancia l’economia locale, e meno ai migranti, che invece pesano sull’economia locale. Non è questione di destra o di sinistra ma di buon senso”. Così Roberta Lombardi, candidata del Movimento Cinque Stelle, cambia strategia per recuperare voti a destra.

La deputata grillina, già dieci giorni fa, intervistata da Giovanni Minoli su La7, ha dichiarato: “Se devo pensare a un modello di accoglienza nel Lazio penso a più turisti che rivitalizzano le economie locali, non all’accoglienza ai migranti fatta in maniera incontrollata”. È la Lombardi stessa a ricordarlo in un post pubblicato poche ore dopo per replicare alle accuse dei media. "Leggo i soliti giornali del Pd parlare di “virata a destra”. Sono ridicoli!", scrive parlando anche del trattamento che era stato riservato a Luigi Di Maio quando "era stato ingiustamente attaccato per aver acceso un faro sull’operato di alcune Ong". "Poi i fatti gli hanno dato ragione", aggiunge.

"La verità è che in questo Paese ci sono temi intoccabili, che non ammettono riflessioni di alcun genere ma solo prese di posizione ideologiche. Insomma, - spiega - c’è a chi piace etichettare le cose, senza preoccuparsi dei fatti, e c’è chi invece preferisce pesare le cose, guardare i numeri e parlare di realtà. Io ho sempre provato a prendere la seconda strada". La Lombardi, poi, attacca: "Capisco che qualcuno è ancora fortemente interessato a preservare lo status quo, quindi interessato a mantenere una gestione emergenziale dell’accoglienza da cui sono sempre i soliti partiti a trarne profitto". E indica un'altra via: "Serve un freno in questo momento, incluso un miglioramento delle strutture esistenti soprattutto a tutela di chi già è accolto nella nostra regione, e maggiore attenzione verso il rilancio del comparto turistico nel Lazio".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti