Elezioni Regionali 2015

Regionali, valanga di voti agli impresentabili

Gli impresentabili della lista compilata dalla Commissione antimafia sono stati premiati dal voto: ecco quante preferenze hanno preso

Regionali, valanga di voti agli impresentabili

Bindi o non Bindi arriveranno a Napoli. Gli impresentabili della lista compilata dalla Commissione antimafia alle urne sono stati premiati dal voto degli elettori. I candidati su cui l'Antimafia aveva messo un bollino rosso a 48 ore dal voto hanno ottenuto migliaia di preferenze. Oltre all'elelzione di De Luca, Luciano Passariello è il più votato della lista Fratelli d'Italia con oltre 5mila voti, Antonio Ambrosio di Forza Italia ha 7mila preferenze, Domenico Elefante (Centro democratico - De Luca) è invece a mille. Nella provincia di Salerno, Alberico Gambino è tra i più votati in assoluto con 10mila preferenze. Sandra Lonardo, la moglie dell'ex ministro Mastella, supera i 10mila voti nella circoscrizione di Benevento. Più indietro invece Sergio Nappi (Caldoro presidente) che ha raccolto comunque 2200 voti. Leader nelle preferenze nel Sannio è invece Fernando Errico (Ncd-Campania popolare).

Scarso il bottino per Francesco Plaitano, Popolari per l'Italia ferma a 280 preferenze. Modeste anche le preferenze per Carmela Grimaldi (Campania in rete), ferma a 204 preferenze. Fanalino di coda nella circoscrizione di Caserta, Antonio Scalzone che ha raccolto circa 60 preferenze. Più di mille voti invece a Domenico Elefante nella circoscrizione di Napoli.

Commenti