Renzi in Lombardia, la Lega: "Visita solo le aziende dei montiani"

Il deputato leghista Paolo Grimoldi attacca il premier Renzi per la sua visita in Lombardia:"Ha visitato solo le aziende di Gianfranco Librandi, deputato di Scelta Civica, e dell'ex parlamentare montiano Luciano Cimmino"

Renzi in Lombardia, la Lega: "Visita solo le aziende dei montiani"

Il tour di Matteo Renzi in Lombardia non piace alla Lega Nord. "Oggi il premier sta visitando due aziende nel varesotto, la Tci di Saronno appartenente al deputato di Scelta Civica, Gianfranco Librandi, e la Yamamay, a Gallarate, appartenente Luciano Cimmino, fino al 2015 deputato di Scelta Civica". A mettere in evidenza questa "curiosa coincidenza" è il deputaro Paolo Grimoldi, segretario della Lega Lombarda-Lega Nord.

"In Lombardia - prosegue Grimoldi - stando ai dati delle associazioni industriali ci sono circa 811mila imprese e Renzi va a visitare proprio due aziende di parlamentari o ex parlamentari di un forza politica che non esiste più, ma che con i suoi voti in Parlamento gli garantisce di continuare a governare e a fare danni al Nord e alla Lombardia". Per l'esponente del Carroccio "in queste aziende Renzi va sul sicuro e sa di trovare sorrisi di circostanza da Librandi e Cimmino e di non rischiare i fischi con cui invece lo accoglierebbero nelle altre imprese, dove chi lavora e chi produce deve fare i conti tutti giorni con la pressione fiscale più alta d'Europa, con la burocrazia più asfissiante d'Europa, e con infrastrutture da terzo mondo sempre intasate e addirittura a rischio di crolli come purtroppo abbiamo visto con il cavalcavia di Annone". "Complimenti davvero a Renzi che ancora una volta ha dimostrato che non gliene frega nulla della Lombardia e delle sue imprese ma sta solo facendo un tour elettorale dai suoi amici", conclude.

Commenti