Politica

L'ultima di Farinetti: "Le sardine dovevano fondare un partito e vincere"

Il fondatore di Eataly a tutto tondo dopo le elezioni politiche: “Meloni si è sempre dichiarata sovranista e anti-europeista, ora…”

L'ultima di Farinetti: “Le sardine dovevano fondare un partito e vincere”

I sogni con protagonista Mario Draghi, il rimpianto per la dissoluzione delle sardine e molto altro: sentimenti contrastanti in Oscar Farinetti a quattro giorni dal voto. Intervistato da La Stampa, il fondatore di Eataly ha promosso il suo ultimo scritto, citando una fantasticheria che coinvolge il primo ministro uscente: “Racconto un sogno: Draghi era rimasto al governo, e faceva quattro o cinque mosse meravigliose. La prima: mandare i nostri giovani all'estero, per poi farli tornare qui, a fare cose fantastiche”.

Farinetti e il rimpianto per le sardine

L’imprenditore ha poi citato un altro racconto, legato alle acciughe. Da qui, la riflessione sulle sardine di Mattia Santori, movimento di sinistra molto apprezzato dai media ma scioltosi come neve al sole: “Dovevano andare avanti, fondare un partito e vincere, con un linguaggio nuovo, della moderazione e della gentilezza”.

Messi da parte i castelli in aria, Farinetti si è soffermato sull’esito del voto, parlando di cronaca di una sconfitta e di una vittoria annunciate.“Il Pd ha fatto harakiri, non è riuscito a fare il campo largo”, la sua analisi: “È la vittoria dell'ottimismo di Wellington contro quello di Napoleone, tutto dedicato a se stesso. Sapevamo da un mese e mezzo come sarebbe andata a finire”.

“Meloni sovranista e anti-europeista”

Non è mancata una considerazione su Giorgia Meloni, vincitrice assoluta di questa tornata elettorale:“In questo mese e mezzo la futura presidente del Consiglio, che si è sempre dichiarata sovranista e anti-europeista, ha ammorbidito i toni. Spero che mantenga i buoni propositi, ma sono pur sempre figlio di un comandante partigiano della Matteotti, e quello che sta succedendo è impressionante”. Il sovranismo è un suicidio, ha aggiunto: “Il pensiero che vadano perseguiti solo gli interessi della propria nazione è folle e questo Paese ha toccato il fondo proprio per quel motivo”.

Commenti