Rinunce, cachet e sessismo: è già Festival delle stonature

Alle «lady» sul palco dell'Ariston circa 25mila euro Il rapper Salmo, annunciato da Amadeus, non ci sarà

Rinunce, cachet e sessismo: è già Festival delle stonature

Sarà pure circondato da dieci donne belle, bellissime, sexy, ma perderà un maschio duro e puro. Mentre ancora infuriano le polemiche sulle frasi «sessiste» usate da Amadeus per descrivere le sue co-conduttrici sul palco, ieri è arrivato come un boomerang la decisione di Salmo di rinunciare al Festival, dove sarebbe statosuper ospite il primo giorno. Il fuoriclasse del rap ha spiegato via Instagram: «Non sarò presente al Festival, non me la sento, mi sentirei a disagio. Tra i due santi, Sanremo e San Siro scelgo San Siro, quindi se volete sentirmi nel posto giusto con la gente giusta venite a San Siro il 14 giugno». Chiaro il discorso: lui - e la sua fanbase - non è tipo da canzonette, fiori, scaramucce ma questo lo sapeva di certo anche prima di accettare l'invito. Forse le polemiche di questi giorni, che sembrano vecchie di cent'anni mentre lui parla ai ragazzini, glielo hanno reso ancora più chiaro. Per Amadeus - secondo cui, invece, la scelta di Salmo è indipendente dai polveroni che si stanno sollevando sull'Ariston - si apre un altro problema. Trovare un super rapper in sostituzione, per attirare pubblico giovane. Si vocifera di Ghali

Ma, intanto, il presentatore deve continuare a difendersi dalle accuse che gli piovono addosso da tutte le parti. L'ultima riguarda la sua unica vera donna, la moglie Giovanna Civitillo, che sarà inviata del programma La vita in diretta proprio a Sanremo. Giusto «raccomandare» la moglie, ci si chiede sui social? Lei, che è stata spesso accanto al consorte nei suoi programmi, risponde sorridendo. «A volte un passo avanti, a volte uno indietro, ma sempre sempre felice». E sempre, in queste ore, a difenderlo

Anche Sabrina Salerno si è schierata a suo favore: «È stato frainteso, lo ritengo gentile e rispettoso con tutti».

Ma a parte le accuse - fin troppo esagerate - di sessismo che hanno travolto il presentatore, è lecito avanzare un po' di riflessioni, a freddo A cosa servono dieci presentatrici? Che ruolo avranno? Quanto saranno pagate? Amadeus ha spiegato che dovrebbero «rappresentare l'universo femminile in tutte le sue sfumature e sfaccettature». Per esempio Rula Jebreal, che è stata al centro della prima grande polemica di questo Festival, salirà sul palco in quanto giornalista per parlare contro la violenza sulle donne. È noto che lei percepirà un cachet di 20/25 mila euro (che devolverà in beneficenza). E le sue colleghe? Pare che avranno lo stesso compenso. Così dovrebbe essere - passando alla «sfaccettatura» avvenenza e moda - per Georgina Rodriguez, la fidanzata di Ronaldo, Alketa Vejsiu, star della tv albanese, Sabrina Salerno, Diletta Leotta e Francesca Sofia Novello, fidanzata «un passo indietro» di Valentino Rossi. Le ultime due saranno impegnate in una doppia apparizione (Diletta la prima serata e la finale, Francesca il venerdì e, pure lei, la finale). E, magari, si fa per dire, pure il compenso raddoppia

Antonella Clerici - passando alla «sfumatura» professionalità e intelligenza - pare che prenda 50.000 euro per una partecipazione, però magari l'intervento al Festival fa parte del contratto quadro con la Rai. Intendiamoci, nessuna di queste cifre è scandalosa o esagerata per un artista che calca il palco di Sanremo. Ma bisogna vedere se saranno adeguate alle loro performance (Amadeus non ha spiegato cosa faranno), perché avranno tempi e spazi limitati visto che, sono, appunto, in dieci. Difficile, invece, pensare che le due giornaliste del Tg1 Emma D'Aquino e Laura Chimenti riceveranno più di un rimborso spese. La Bellucci? Avrà un cachet da star

E il loro mentore, Amadeus? Probabilmente il compenso è in linea con quello dei suoi colleghi, già contrattualizzati Rai, delle ultime edizioni: tra i 500 e i 600 mila euro. In ogni caso, le casse del Festival sono più che al sicuro. I conti, alla fine, dovrebbero essere più o meno come l'anno scorso: a fronte di una spesa sui 18 milioni, un incasso sui 30-31 milioni.

Commenti