Conte perde già 4 voti al Senato. Calderoli: "Dove diavolo pensa di andare?"

Roberto Calderoli ha fatto i conti in tasca al governo dopo il voto allo scostamento di Bilancio e il risultato per la maggioranza è nefasto

La maggioranza esulta per i 156 voti acciuffati in extremis al Senato, quando ormai l'esecutivo sembrava destinato a chiudere la fiducia con 154 voti. È comunque un risultato che, al di là delle apparenze e delle ovvie esultanze di facciata, non può andar bene a Giuseppe Conte, che sperava in ben altri numeri. Non ha raggiunto la maggioranza assoluta in Senato e con questo scacchiere per lui sarà davvero difficile portare avanti un progetto di governo. Non ha la maggioranza in 10 commissioni su un totale di 14 e molti dei voti che gli hanno permesso di non affondare a Palazzo Madama non sono affidabili. La sua speranza è di consolidarli strada facendo ma nel frattempo, come spiega Roberto Calderoli, ieri "se ne sono già persi 4 per strada".

Il riferimento del senatore leghista è alla seduta di ieri per il voto alla risoluzione di maggioranza sullo scostamento di Bilancio da 32 miliardi, approvata in Senato con 291 voti favorevoli, nessun contrario e solo Carlo Martelli del gruppo Misto che si è astenuto. Gran parte del merito per questo risultato va all'impegno del centrodestra, che Calderoli rivendica "per senso di responsabilità nei confronti del Paese e di chi attende aiuti e ristori, non certo nei confronti del governo". Ma al di là di questo, il senatore ha voluto porre l'accento su un fatto fino a qui poco considerato: "Al di là della sbandierata intenzione del premier e della sua maggioranza di allargare i voti a loro sostegno, nessuno si è accorto che ieri la maggioranza invece di allargarsi si è già ridotta".

A meno di 24 ore dal voto di fiducia in Senato, il risultato della campagna acquisti svolta per fare numero e non per avere sostanza è già sotto gli occhi di tutti. Roberto Calderoli, infatti, fa notare un dettaglio: "Dei 291 voti espressi ieri a favore dello scostamento di Bilancio, rispetto a quelli della fiducia il giorno precedente se ne sono già persi 4 per strada, e così si sono già ridotti a 152!". Numeri alla mano, la successiva riflessione di Roberto Calderoli è la logica conseguenza: "Dove diavolo pensano di andare? Con 152 voti possono solo andare al Colle a rassegnare le dimissioni". Tra i 156 voti ottenuti da Giuseppe Conte per la fiducia, va considerato che ci sono anche i 3 dei senatori a vita, che raramente votano. Conti alla mano, Conte ha poche possibilità di proseguire serenamente il suo mandato.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

bernardo47

Gio, 21/01/2021 - 12:09

Calderoli, salvini, renzi....,,,,

steffff

Gio, 21/01/2021 - 12:11

nel frattempo la magistratura cerca di convincere l'UDC a collaborare

Giorgio Colomba

Gio, 21/01/2021 - 12:14

Il bis-Conte dimezzato va dove lo porta il Colle.

Italy4ever

Gio, 21/01/2021 - 12:21

@steffff: Dovranno pur trovare un modo perchè resti lì fino al 2023! E come sempre una scappatoia salta fuori di punto in bianco nel momento giusto. A pensare male spesso ci si azzecca.

ST6

Gio, 21/01/2021 - 13:39

Calderoli il porcellum omonimo? Per cortesia, vedete dove ve ne dovete andare su

Ritratto di neizmjernelopteligaša

neizmjernelopte...

Gio, 21/01/2021 - 13:42

Subito laurea in matematica ad honorem, calcoli davvero fuori portata ai comuni mortali....

hectorre

Gio, 21/01/2021 - 13:51

bernardo47.......dopo i puntini dovresti aggiungere qualcosa, se ci riesci.....anzi, guarda un po’!!.....di maio, conte, zingaretti, speranza, bonafede.....mi fermo, un senso di nausea mi pervade.

Calmapiatta

Gio, 21/01/2021 - 13:54

Non ha la maggioranza in 10 commissioni su 14, sarà costretto a mercanteggiare con tutti per ottenere ogni singolo voto su ogni singolo provvedimento. Chiunque avesse un progetto serio si renderebbe conto che questa situazione non può andare. Ma a Conte del "progetto" non importa nulla, a lui interessa solo Giuseppe Conte e basta.

BRAMBOREF

Gio, 21/01/2021 - 13:58

GGI91 Usano la colla MILLECHIODI per restare a lucrare soldi che non avevano mai visto prima.

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Gio, 21/01/2021 - 14:02

Conte, Di Maio, Azzolina, Bonafede, De Micheli .......

Happy1937

Gio, 21/01/2021 - 14:20

Si sente dire che il passaggio da 154 a 156 sia costato moto caro: due posti da ministro. Di quanto occorrera’ allargare la compagine governativa per rimanere in piedi?

Klotz1960

Gio, 21/01/2021 - 14:57

Conte ed il bibitaro agli Esteri sono i capolavori di Mattarella. Povera Italia.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 21/01/2021 - 15:26

Conte resiste, ma non può durare. Speriamo che si ritiri dalla politica, ma sappiamo bene che lui non cederà mai. Però non può durare.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Gio, 21/01/2021 - 15:36

Conte sta tergiversando perché sta preparandosi un proprio partito, se cade questo Governo lui resta senza partito non avendone uno alle spalle. L'operazione di creare un nuovo partito servirà anche al M5S per cambiare pelle perché se si presentano come M5S alle elezioni le uniche cose che possono portare a casa sono pomodori e uova durante i comizi. Conte sta facendo gli stessi calcoli che fece Renzi, quando spinse il PD a fare l'alleanza con i grillini per poi andarsene, solo perché in quel momento non aveva ancora un proprio partito.

Ritratto di old_nickname

old_nickname

Gio, 21/01/2021 - 15:53

ST6 millantatore e in malafede. Il "porcellum" fu battezzato così DOPO che Calderoli definì "porcheria" la legge elettorale -da lui ideata- ma che i tuoi sodali deformarono con innumerevoli stravolgimenti parlamentari. La sua fu una critica al lavoro delle commissioni non una approvazione! Ma voi, corrotti nella mente e nell'anima, ammorbati e rivoltanti, rivoltate e ammorbate ogni cosa a vostro favore e tornaconto, mentendo prima di tutto a voi stessi, incapaci di accettarvi per quel che siete.

Ritratto di babbone

babbone

Gio, 21/01/2021 - 16:04

quei quattro voti che ha trovato in senato sono dati da persone come lui quindi alla prima occasione lo mandsano a casa.

Ritratto di saggezza

saggezza

Gio, 21/01/2021 - 17:15

old_nickname 15,53 veda i ST6, i lorenzovan , i mzee3 loro vanno solo a copertina: papete, pesciaiola, ecc… e adesso con porcellum. Mai che criticano specificatamente un decreto sicurezza o la chiusura dei porti… NO. loro balbettano solo sui generis. E cosi lo sono anche i loro rappresentanti in parlamento.

Luigi Farinelli

Gio, 21/01/2021 - 17:26

Sarebbero capaci di indurre con la forza i senatori a vita ad andare in Senato, con la scusa del loro orientamento sinistroide. Una senatrice come Segrè che mette in campo la sua statura morale esibendola come a teatro fa sempre comodo alla sinistra. Chissà perchè quasi tutti i senatori a vita sono sinistroidi e se ci sono degnissimi personaggi non allineati al pensiero unico sinistrese vengono sempre snobbati? (Domanda retorica).

carlo dinelli

Gio, 21/01/2021 - 18:14

Noto con piacere che, in questa occasione, i vari sinistroidi che hanno il coraggio di scrivere, praticamente ogni giorno, le loro scemenze su questo editoriale, sono stati giustamente attaccati dagli altri lettori (ci associo anch'io) che non hanno la sindrome del "pensiero unico" a tutti i costi. Ho notato, però, l'assenza di un certo Schiacciaocchiali: strano...non vorrei stesse poco bene dopo le batoste ricevute da Conte al senato (prima dagli asfaltamenti di Salvini, Meloni, Paragone....- poi dai numeri risicati e raccattati, nella stessa ala parlamentare)

ziobeppe1951

Gio, 21/01/2021 - 18:30

old_nickname ...APPLAUSI!

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Gio, 21/01/2021 - 18:51

Qualcuno diceva che gli italiani sono eccezionali per accorrere in aiuto del vincitore. I politici non sono diversi. Se Conte risulta vincitore, allora troverà appoggio.

Helter_Skelter

Gio, 21/01/2021 - 19:27

Quando i Renziani si renderanno conto che l'alternativa a questo governo sono le elezioni un po' alla volta torneranno nel PD.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 21/01/2021 - 20:01

@Helter_Skelter - ma se avete urlato fino a ieri che non li volete indietro. Mi sa che andrete a casa.