Salvini guarda al di sotto del Po: "Col Sud abbiamo sbagliato"

Il leader del Carroccio pronto a lanciare la "Lega dei Popoli": "Così vogliamo conquistare tutta la Penisola"

Salvini guarda al di sotto del Po: "Col Sud abbiamo sbagliato"

La Lega Nord guarda sotto il Po. Dopo anni a protestare contro "Roma ladrona" e a chiedere la secessione, Matteo Salvini prova a recuperare il rapporto con il Meridione. "Sono i fatti, probabilmente il Sud lo conoscevo poco, ho fatto e abbiamo fatto degli errori", ha detto ai microfoni di Rtl, "Adesso sono straconvinto che l’Italia o si salva tutta, da Nord a Sud, o non ce n’è per nessuno".

I problemi, afferma Salvini, sono gli stessi per tutta la Penisola: "In una situazione economica come questa l’emergenza è nazionale, l’emergenza disoccupazione è tale a Milano come a Taranto, Lecce e Catania. Prima ci si risolleva tutti insieme dalle due emergenze, disoccupazione e immigrazione, perché checché ne dica Renzi l’immigrazione fuori controllo creerà sempre più caos sociale", ha detto il segretario della Lega Nord, "Poi io continuo a esser convinto che l’autonomia e il federalismo siano le risposte che servono anche al Sud. Non l’autonomia alla Crocetta in Sicilia per intendere, l’autonomia di continuare a stemperare, però l’autogestione e la responsabilità sono quello che terrà insieme l’Italia".

Sul piano politico il leader del Carroccio si è poi detto pronto ad andare a Palazzo Chigi: "Stiamo preparando un progetto di vita e di governo totalmente alternativo a quello di Renzi, che parla di temi concreti, visto che sembra che Renzi non ci stia drammaticamente riuscendo", ha assicurato, parlando di un nuovo soggetto politico chiamato Lega dei Popoli: "Non ci sarà il nome Lega", spiega, "Ci sarà il nome Salvini: stiamo definendo il progetto, perché ovviamente non andiamo lì a colonizzare o a fare i fenomeni, ci sarà un programma semplice, su alcuni punti condiviso con la Lega, sull’immigrazione, sulla difesa del made in Italy, sulla Legge Fornero, sugli studi di settore, sulla famiglia, e chi ci sta ci segua. Ci sono già più di 40.000 richieste da tutto il centro e il sud, quindi gireremo tutta Italia e non ci limiteremo solo al nord".

Commenti

Grazie per il tuo commento