Salvini "incastra" Macron: ​"In Libia solo per interessi economici"

Salvini e Orban contro Macron: "Lui è alla guida di una forza europea che sostiene l'immigrazione"

Salvini "incastra" Macron: ​"In Libia solo per interessi economici"

Matteo Salvini torna all’attacco di Emmanuel Macron. Dopo la “tregua” di qualche giorno fa, quando il ministro dell’Interno riconobbe al presidente d’Oltralpe di essere stato l’unico a mantenere la parola sulla redistribuzione dei migranti sbarcati a luglio a Pozzallo, ora il leghista sfida di nuovo Macron. E lo fa a margine dell’incontro con il premier ungherese Viktor Orban.

Salvini e Macron accusano infatti la Francia "non aiutare la stabilità" di Tripoli ma di "muoversi solo e soltanto per un interesse economico". In Libia, ha aggiunto Salvini, "non c'è una situazione di stabilità che spero possa esserci il prima possibile"

Poi il ministro dell’Interno ha sfidato il presidente francese: "Cambiare i trattati europei resta una priorità mia e del governo - ha detto - Ma chiediamo la collaborazione dei Paesi nostri vicini e quindi alla Francia. Macron per primo dovrebbe dimostrare solidarietà e sensibilità e riaprire il confine di Ventimiglia. Se dai grandi Paesi venisse questo esempio, anche dai Paesi di Visegrád potrebbe venire un nuovo approccio.

Dure anche le parole di Orban: "Macron è alla guida di una forza europea che sostiene l'immigrazione". E poi ha concluso: "Dall'altra parte ci siamo noi che non vogliamo l'immigrazione illegale"

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti