Salvini ora "sbarca" in Usa: segnale d'allarme per Conte

La consacrazione di Matteo Salvini all'estero passa dall'intervista rilasciata al Wall Street Journal, nella quale il leader leghista fa importanti promesse agli alleati americani. Usa irritati dalle ambiguità di Conte con Pechino

C'era una volta la Lega filo-russa. Era il 2017: Matteo Salvini indossava magliette raffiguranti il presidente russo Vladimir Putin e il carroccio stringeva accordi con il partito dello zar, Russia Unita. L'inchiesta del Metropol su Gianluca Savoini e i presunti fondi alla Lega ha cambiato radicalmente le carte in tavola: da allora Salvini ha smesso di guardare a est per concentrare i suoi sforzi verso Washington: ha capito, dal suo punto di vista, che senza l'appoggio degli Stati Uniti non si può governare l'Italia, Paese strategico per la Nato, posto al centro del Mediterraneo. Il lavoro di questi mesi di vicinanza all'amministrazione Trump sta pagando ed ecco che Matteo Salvini ha ricevuto la consacrazione all'estero che attendeva: un'intervista fiume al Wall Street Journal, il più autorevole quotidiano conservatore del mondo. Sembrano così lontani i tempi del famoso tweet di Donald Trump a Giuseppe Conte, che il 27 agosto dello scorso anno benedisse la nascita del governo giallo-rosso elogiando "l'altamente rispettato primo ministro della Repubblica italia, Giuseppi Conte". Uomo, disse Trump, "molto talentuoso, che spero resti primo ministro".

Salvini elogiato dal Wall Street Journal

Nello stesso periodo, non a caso, l'Attorney General William Barr e il procuratore John Durham venivano accolti a Roma, in due incontri separati, dai vertici dei nostri servizi alla ricerca di qualche informazione sul professore maltese Joseph Mifsud e sulle origini del Russiagate. In attesa che quell'inchiesta guidata da Durham faccia luce, l'impressione è che i rapporti tra l'amministrazione Trump e Giuseppi si siano raffreddati e il mondo conservatore Usa ora guardi con grande interesse e stima a Matteo Salvini. Come nota Libero, spazi simili, su quel giornale, sono offerti a capi di Stato e leader internazionali della massima importanza, non a personaggi bolliti sul viale del tramonto, come alla sinistra italiana e agli editorialisti progressisti piace dipingere il segretario leghista. L'intervistatore elogia l'operato di Salvini: "Se in Italia si votasse oggi", scrive il quotidiano conservatore, "i sondaggi dicono che Matteo Salvini sarebbe il prossimo primo ministro". E come "falco dell'immigrazione", nota l'intervistatore, "Salvini sembra una versione più competente di un certo politico americano".

"Ho sempre creduto in Trump"

Per il leader leghista, è l'occasione d'oro per esprimere tutta la sua vicinanza all'amministrazione Trump e al tycoon. "Sono stato uno dei pochi politici italiani che ha creduto nella sua vittoria e ha tifato per lui quattro anni fa. Continuo a credere che sia stato un buon presidente e spero che venga rieletto". Ma l'elemento forse più importante di tutta l'intervista è rappresentato dal fatto che su "alcune questioni internazionali", come le relazioni con Cina, Iran, e i rapporti con Israle, lui e Trump, "hanno la stessa identica opinione". Se Matteo Salvini diventasse primo ministro, infatti, "Gerusalemme sarebbe riconosciuta dal mio governo come capitale di Israele" e le relazioni con Cina e Iran - avversari strategici degli Usa - sarebbero addirittura "sospese".

Salvini promette un netto cambio di rotta anche sul 5g, come richiesto a suo tempo dal Segretario di Stato Mike Pompeo. E questo per Washington - chiunque vinca le elezioni presidenziali di novembre - rappresenta un elemento fondamentale. "Dati sensibili, no. La Cina che controlla i dati e le reti italiane, assolutamente no". E questo, sottolinea il Wall Street Journal, "sarebbe un cambiamento notevole, poiché l'attuale governo di coalizione di Roma è stato relativamente amichevole nei confronti di Pechino". Insomma, la nuova Lega atlantista piace molto agli americani: e anche se alle prossime elezioni presidenziali dovesse trionfare Joe Biden, molto legato ai dem e all'ex premier Matteo Renzi, potrebbe godere di quell'appoggio necessario per governare in futuro il Paese.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

ST6

Dom, 13/09/2020 - 12:05

Figurati Trump, di uno che due anni prima svodinzolava guardando Putin alla tivvù, che può pensarne. E lo stesso Putin pure dopo questo voltafaccia. Le banderuole hanno più dignità e sono più affidabili.

moichiodi

Dom, 13/09/2020 - 12:05

Che statista!

moichiodi

Dom, 13/09/2020 - 12:06

Ma come volta le spalle a Putin e orban?

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Dom, 13/09/2020 - 12:22

Ricapitolando, per ingraziarsi gli Usa sospenderebbe le relazioni con Cina e Iran e riconoscerebbe Gerusalemme capitale d'Israele.Niente male come servilismo internazionale, alla faccia del "sovranismo".Meno male che non è a capo di nessun governo e non lo sarà per i prossimi anni.

agosvac

Dom, 13/09/2020 - 12:33

Egregia Agrippina, questo non lo decide certamente lei. Può solo dare un voto!

ST6

Dom, 13/09/2020 - 12:35

Lega Padana -> Lega Ladrona -> Lega Nazionale/Italiana -> Lega Russa -> Lega Atlantica. Dai su, le risate quando finiscono?

bellotti

Dom, 13/09/2020 - 12:39

Altro che sovranista. Questo dimostra la sua superficialità, il servilismo verso chi comanda in Italia. Da Italiano provo profonda vergogna. A quando un Politico con attributi che sappia sbattere i pugni sul tavolo e che dica " basta". L'Italia non è più in vendita...

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 13/09/2020 - 12:40

Matteo ha parlato: “Sono stato uno dei pochi politici italiani che ha creduto nella vittoria e ha tifato per lui quattro anni fa”. A casa mia la pensiamo esattamente come Lui. E non siamo “fascisti”, come oggi si dice in Italia di chi non è comunista, ma siamo solo Italiani, che amano l’Italia intera, anche quella che è ancora di sinistra.

killkoms

Dom, 13/09/2020 - 12:41

@agrippina,avere relazioni con uno stato integralista come l'iran che vantaggio avrebbe?visto che nemmeno potrà più vendere petrolio

Macrone

Dom, 13/09/2020 - 12:47

Ma è possibile che vi bevete tutto quello che scrivono i giornalisti? Ma secondo Voi Salvini rilascia una intervista ad un quotidiano USA e dichiara che taglia i ponti con Russia e Cina, due potenze economiche che producono metà del nostro Pil. Ma lo sapete che il sottosegretario che ha scritto il memorandum sulla via della seta è un Leghista docente universitario a Shanghai. Svegliatevi! E' la politica bellezza!

bellotti

Dom, 13/09/2020 - 12:52

Non capisco perché lItalia debba essere il servo sciocco di altri, in questo caso dell'autocrazia americana. Matteo, ricorda ai tuoi capi che paghiamo all'anno 53 MILIARDI per l'occupazione italiana, più le guerre nel mondo che gli americani ci usano come servi

Ritratto di napoleonebonaparte

napoleonebonaparte

Dom, 13/09/2020 - 13:02

E’ vero, trema Conte ma tremano anche gli italiani. Salvini va in USA, perche’ Trump gli assegna un compito: distruggere l’unione europea. Non mi rappresenta affatto

Risen

Dom, 13/09/2020 - 13:04

In poche parole salvini intende dare la priorità a qualsiasi richiesta statunitense rispetto alle necessità italiane,ma non vi vergognate a fare propaganda a chi non si fa remore ad ammettere che amministrerebbe il paese in modo da favorire lo sfruttamento del nostro popolo?

QuasarX

Dom, 13/09/2020 - 13:15

mi sembra che trump sta facendo di tutto per allearsi con putin contro altri pericoli esterni e comuni non solo alle due nazioni ma a tutto il mondo; quindi perche' avvicinarsi a trump sarebbe inaffidabile nei confronti di putin?

Ritratto di jasper

jasper

Dom, 13/09/2020 - 13:15

Tutto però dipende da chi governa negli USA. Finchè c'è Trump va bene cosè (anche perchè Trump sotto-sotto è pure amico di Putin anche se non può dirlo). Se però al potere ci va Biden e i DEMs (Pelosi, Obama and Co.) allora la musica cambia. I DEM americani sono sulla stessa lunghezza d'onda dei nostri Dem. Allora Salvini dovrà cambiare maglietta un'altra volta.

cir

Dom, 13/09/2020 - 13:17

Il felpato e' stato chiamato a rapporto , prossima tappa in israele.

Ritratto di jasper

jasper

Dom, 13/09/2020 - 13:19

Negli USA contro Putin sono i Dems, le sinistre e alcuni generaloni da strapazzo. Trump sarebbe invece molto vicino a Putin, ma non lo può far vedere se no i Dems lo assaltano. Ci siamo dimenticato il Russia-Gate che secondo di Dems Trump avrebbe vinto nel 2016 per gli aiuti Russi e di Putin?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Dom, 13/09/2020 - 13:20

L'italia è feudo di Bergoglio che la sta vendendo pezzo a pezzo per portare soldi in Vaticano, che foraggia la Cina che minaccia tutto il mondo. Ma il Centrodestra dice NO. Grazie a Trump, grazie a Salvini.

Jon

Dom, 13/09/2020 - 13:27

Si SALVINI CHI PUO'.!!

maricap

Dom, 13/09/2020 - 13:27

I decebratelli rossi, non si fanno mai mancare un'occasione, per esternare la loro stupidità. Sono ancora dell'idea che " Bandiera rossa la trionferà", ST6, Bellotti, agrippina, moichiodi, & C , nell'attesa che Essa trionferà,,, andate tranquilli e ficuciosi a ca g à .

giulio1963

Dom, 13/09/2020 - 13:42

Ma meno male che torniamo nella sfera USA invece che rischiare di diventare schiavi della Cina, la cui politica economica internazionale è fra le maggiori cause delle crisi economiche mondiali.

cir

Dom, 13/09/2020 - 13:48

bellotti Dom, 13/09/2020 - 12:52 :Risen Dom, 13/09/2020 - 13:04 : condivido perfettamente , ma il traditore felpato non ha limiti..

Godric_Gryffindor

Dom, 13/09/2020 - 13:53

ST6, non cè nessuna contraddizione e nessun voltafaccia. Putin NON è il nemico per gli Usa, certo non per Trump: lo era solo per Hillary, e per Biden, se mai sarà eletto. Trump ha compreso che il vero avversario è la Cina e ha bisogno come il pane di una Russia alleata.

delenda_carthago

Dom, 13/09/2020 - 14:00

sinchè USA ci tratteranno come bambolotti con battute "Giuseppi" sarà un inferno comunista qui non l'ha detto nell'intervista ?

Ritratto di abutere

abutere

Dom, 13/09/2020 - 14:10

Il problema è che torna

bellotti

Dom, 13/09/2020 - 14:12

X Godric. Certo che Putin non è nemico di Trump. Però ricorda che in 4 anni di suo governo (Trump) ne ha fatte di cotte e di crude, vedi Ukraina.. Siria, dove stanno rubando il petrolio siriano. Iraq, Libia,Libano ecc ecc. Inoltre la Russia si e6avvicinata alla Cina perché gli zerbini ue e america stanno cercando di isolarla. Che doveva fare?? Per Giulio 1963. Meno male che torniamo a essere i servi degli americani? Contento tu.. X MARICAP. Io mi ritengo italiano, non servo né americano né di nessuno. Non sono né di sx né di sx, ammesso che significhi qualcosa. Quando imparerete a mettere il Vostro paese al centro degli interessi, non quello degli altri. Peggio poi che scodinzolare al padrone di turno

BEPPONE50

Dom, 13/09/2020 - 14:21

Cosa va a fare Il Capitano in America non sa un tubo di Inglese era meglio di nuovo mandare la Meloni che e' stata molto in gamba

cir

Dom, 13/09/2020 - 14:27

bellotti Dom, 13/09/2020 - 14:12 : santissime considerazioni !!

moichiodi

Dom, 13/09/2020 - 14:51

Salvini prende un aereo per gli usa e Conte trema? Ma poi sarà vero che dopo aver tradito il contratto firmato con i cinque stelle ora tradisce anche Putin. A proposito l’acquisto di petrolio di savoini? La giustizia ad orologeria presenterà il conto alle prossime elezioni politiche.

moichiodi

Dom, 13/09/2020 - 14:56

C’era una volta una lega filorussa. Ma quante legge ci sono? C’era una lega secessionista. Anti meridione in particolare anti napoletana. Anti romana con un proprio parlamento (che fine ha fatto?) che odiava la bandiera e lo stato italiano ma che gli chiedeva contributi elettorali per 49 milioni(che fine hanno fatto?). C’erano tante leghe. E tanti polli al seguito.

Helter_Skelter

Dom, 13/09/2020 - 14:56

Salvini lavora da anni per distruggere la UE. Normale che trovi una sponda in Trump e Putin.

moichiodi

Dom, 13/09/2020 - 14:57

Ho dimenticato la polpa: che odiava l’Europa.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Dom, 13/09/2020 - 15:03

Un politico scaltro non avrebbe cercato di accreditarsi con decisione presso uno dei due contendenti, alla vigilia delle uniche elezioni americane del dopoguerra in cui il presidente uscente rischia seriamente di non essere rieletto. Andreotti, Craxi, De Gasperi, Monti... non l'avrebbero mai fatto. Qui traspare tutta l'incosistenza politica del salvino che resta solo e sempre un papeetaro qualunque. Se questo è il massimo che la destra riesce a proporre oggi, sono messi proprio male!!!

mepiabene

Dom, 13/09/2020 - 15:08

Questa è una brutta notizia: persino Trump che gli ingenui italiani credono essere contro il deep state, si dimenticano che Trump è proprio il deep state, ovvero è parte integrante della cricca e Salvini sembra cercare protezione nella cricca mondiale e ora si perderà il mio voto.

ST6

Dom, 13/09/2020 - 15:17

jaguar: mai letto in vita mia manco sapevo esistesse. Me lo spiegò un leghista cosa era l'Unita, fai te.

batpas

Dom, 13/09/2020 - 15:31

Dai capitano, ma dichiara di votare NO e mentre TU sarai negli USA i 5stelle saranno a Pomigliano . spero a lavorare in AlfaRomeo.

ST6

Dom, 13/09/2020 - 15:53

Godric_Gryffindor: "Putin NON è il nemico per gli Usa, certo non per Trump". Ti sei già risposto. Gli Stati Uniti sono grandi - fattelo dire da uno che ne possiede il passaporto e li conosce.

Cosean

Dom, 13/09/2020 - 15:53

delenda_carthago Dom, 13/09/2020 - 14:00 Non sono gli USA che fanno battute come "Giuseppi". E' stato Trump! Se non inneggi a Trump, vedrai tutto con un altra prospettiva.

Capricorno29

Dom, 13/09/2020 - 15:58

Mille volte meglio USA che CINA

alox

Dom, 13/09/2020 - 15:58

...Trump e' gia' nel dimenticatoi e se non verra' perdonato da Mike Pence dimenticato in galera.

necken

Dom, 13/09/2020 - 16:10

ecco a noi l'asse Trump-Salvini! La benedizione della White House è fondamentale per veicolare il ns futuro. Salvini ha capito che con Putin avrebbe fatto poca strada! La Merkel, Macron, Tedeschi e Francesi sono avvisati....

Ritratto di elio2

elio2

Dom, 13/09/2020 - 16:11

Vedo che i compagni, ST6 & Bellotti e qualche altro, si danno da fare per minimizzare il fatto che Salvini sia apprezzato anche dagli Usa, e i loro padroni che pensavano di tenere Trump al guinzaglio ci sono finiti loro. Ma oramai manca poco e avrete tutta l'approvazione del popolo Italiano, solo qualche giorno e tutti i dubbi spariranno, ciò che non sparirà sarà la vostra ignoranza, che vi fa auto sputtanare per seguire gli interessi della più strampalata e criminale ideologia del creato, che ovunque imposta ha sempre e solo fallito. Che Salvini vinca o perda, voi è finita, il potere lo vedrete con il binocolo per i prossimi 20 anni almeno, anche se spero che il comunismo venga messo fuorilegge come il fascismo, come legiferato 2 anni fa anche dal parlamento europeo.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Dom, 13/09/2020 - 16:30

@elio2, il problema di voi di destra è che vivete in una condizione di perenne attesa di un plebiscito che non arriva mai.

Ritratto di abutere

abutere

Dom, 13/09/2020 - 16:59

@BEPPONE50 era meglio se andavano tutti e due perché, come si dice, zucche e meloni le loro stagioni

FrateCipolla

Dom, 13/09/2020 - 17:29

Salvini è una creatura della sinistra, che ha da anni abbandonato la classe operaia strizzando costantemente l'occhio ad un'immigrazione quasi sempre clandestina. Per il PD e c. esiste solo un Mondo alla rovescia dove si tolgono diritti agli italiani (leggi art 18) e si punta il jolly sugli immigrati. si guarda ad un socialismo globalista gestito dai Parioli e negli attici di Milano. I patronati CGIL sono frequentati ormai da immigrati...ma non perché gli immigrati fanno "i lavori che gli italiani non vogliono più fare..." ma perché gli italiani che votavano a sinistra,l' hanno abbandonata. Hanno capito che non era più il loro posto. Casomai a sinistra sono fortunati che esista un "politico" del calibro di Salvini....che di vero statista ha poco o nulla. A sinistra si gioca per perdere, si guarda al passato e non al futuro, si urla al fascismo, non volendo (in malafede) voler riconoscere che un futuro di meticciato diffuso sarà impossibile e pericoloso da gestire. A sinistra piace dire che il Mondo è cambiato e che le migrazioni ci saranno sempre...Forse è vero, ma si gestiscono, non le si incentiva. Entra chi può..altrimenti strappiamo tutti la Carta di Identità e passaporto, se non serve più .. il resto sono chiacchiere e Mondo dei sogni !

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 13/09/2020 - 17:59

QUanta gentaglia di sinistra a vomitare bile appena citi Trump o Salvini. Hanno l'odio nel sangue, delirano e dicono frasi senza senso. Poveri tapini.

giovanni235

Dom, 13/09/2020 - 18:08

quei famosi 800.000 euro che cercano disperatamente i pm si trovano im un pozzo profondo 300 metri scavato sotto la sede della Lega di via Bellerio.L'unica chiave per aprire la botola è in possesso del solo Salvini che,per non farla trovare la sposta,attraverso fiduciarie di tutto il mondo, tra Sulawesi,Lesotho,Suriname,Ruanda,Burundi e un'altra cinquantina di piccoli stati.Consiglio ai pm di iniziare subito rogatorie partendo da questi paesi se vogliono arrivare a Panama e alla Svizzera.Fermo restando il loro "intimo convincimento" che la chiave sia in tasca a Salvini.Sappiamo che leggi e prove non servono se c'è l'"intimo convincimento".Vediamo cosa uscirà in settimana,giorno dopo giorno,per screditare la Lega e SalviniDomenica si vota e le toghe palamarine devono centellinare per bene le loro uscite.Le tonnellate di fango che PD e MS hanno loro fornito deve essere sparso poco a poco.

AngeloErice

Lun, 14/09/2020 - 10:57

Era ora ! Questo cambiamento di rotta è un atto dovuto. Parli a vanvera chi vuole, ma per quella parte di gente (tra cui italiani d'Italia) che PUR VIVENDO in OCCIDENTE ritiene opportuno farsela con dittature di Iran, Cina, Turchia, Cuba, Venezuala,... e spararle grosse contro i propri vicini e alleati, nonché gente dello stesso ambiente culturale ci vorrebbe, appunto, che valgano su di loro le misure legislative dei paesi ANTI-OCCIDENTALI che sostengono. Tra botte, forche e musoliere la finirebbero di tradire se stessi.

GGuerrieri

Lun, 14/09/2020 - 12:56

Io che mi considero da sempre un vero sovranista, ritengo che i modelli socio-economici e la politica estera messi in campo da USA, NATO ed UE dalla fine della guerra fredda, siano alla base di tutti i disastri internazionali ed economici che stiamo subendo. Almeno si dica chiaramente che siamo una specie di colonia yankee, di fatto un paese a sovranità limitatissima...

GGuerrieri

Lun, 14/09/2020 - 13:00

E poi, vuole rompere con la Cina? forse bisognava cominciare subito dopo Tienanmen, e non dimenticarsi la questione tibetana... Vuole rompere con l'Iran? ed invece andiamo avanti con la Turchia di Erdogan, l'Arabia Saudita, il Qatar, ecc., ecc..? Si sono fatti intere campagne elettorali contro l'UE e l'Euro ed adesso tutto va bene? Comunque vedremo cosa ne pensa la Meloni (che già sulla questione Suleimani..)

Ritratto di elio2

elio2

Ven, 30/10/2020 - 15:40

stamicchia. Dom, 13/09/2020 - 16:30 Invece voi vivete in una perenne sottomissione a una criminale ideologia, che ovunque imposta ha sempre e solo fallito.