Santoro striglia Conte: "Usi la Rai per comunicare, non i social"

Il giornalista a muso duro contro il premier: "La smetta di intervenire a sorpresa nelle nostre vite. Dovrebbe utilizzare il servizio pubblico"

Michele Santoro tira per le orecchie a Giuseppe Conte. Il giornalista si è scagliato contro il presidente del Consiglio con un lungo post al fulmicotone sul proprio sito web personale, chiedendogli una comunicazione più chiara, nella forma e nei contenuti. E che arrivasse anche sfruttando un medium diverso rispetto ai social network, tanto cari al sedicente avvocato del popolo e al Movimento 5 Stelle.

Nella riflessione, l'autore, conduttore e produttore televisivo, infatti, scrive: "Il governo deve decidere se è meglio chiudere l'Italia o è meglio tenere aperte le fabbriche. E se si vogliono tenere aperte, visto che niente sarà come prima, allora bisogna garantire la massima sicurezza per chi ci lavora". E qui arriva la prima stoccata all'inquilino di Palazzo Chigi: "Caro Presidente del Consiglio, mi piacerebbe che lei si rivolgesse ai lavoratori a cui chiede di continuare a prestare la loro opera con grande chiarezza".

Ma non è finita qui, anzi, è appena iniziata. Santoro, infatti, sferza così il premier: "Vorrei che lei la smettesse di intervenire a sorpresa nelle nostre vite. Ormai vi siete dati da soli la Coppa del Mondo nella battaglia contro il Virus ma un qualcosina vi resta da imparare dagli altri". Altri? Il giornalista su questo punto porta l'esempio di Emmanuel Macron, che sta ragguagliando la popolazione sull'andamento dell'emergenza e delle misure adottate dall'Eliseo e dal Parlamento solo una volta che i provvedimenti sono stati presi. Insomma, niente fuga di notizie e pochi social network, così da evitarsi comunicazioni a tarda-tardissima serata via diretta Facebook…

Ecco, qui Santoro striglia Conte chiedendogli di accantonare per un po' Facebook, Twitter e compagnia cantante (o digitante…) per prediligere l'emittente pubblica: "Per comunicare, Presidente, dovrebbe usare il Servizio Pubblico della Rai, per il quale a noi tutti viene richiesto di pagare una tassa. La Rai è in grado di fornirle quanto necessario per una comunication room da usare in qualsiasi momento e chiunque, pubblico o privato che sia, dovrebbe avere la facoltà di trasmettere il segnale. Compresi i suoi social…".

Dunque, Santoro argomenta e tira una frecciatina anche al portavoce del premier, Rocco Casalino, che "deve dimostrare una buona volta che si è messo definitivamente alle spalle il Grande Fratello". Infine, chiosa così: "Presidente, vorrei che prendesse l'abitudine di dare a turno la possibilità ai giornalisti di tutte le testate televisive, radiofoniche e della Rete di rivolgerle critiche e chiedere chiarimenti. Può cominciare a rispondere alle domande scomode".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

rigampi1951

Mar, 24/03/2020 - 17:05

Non sono un simpatizzante di Santoro, ma questa volta ha ragione

Ritratto di filospinato

filospinato

Mar, 24/03/2020 - 17:08

un pò di comicità, in questa immensa tragedia, ci sta

Gio56

Mar, 24/03/2020 - 17:12

Caro Santoro li in Rai sarebbe costretto alla diretta,mentre sui social no.

Ritratto di ConteRaffaelloMascetti

ConteRaffaelloM...

Mar, 24/03/2020 - 17:16

Accidenti adesso i leghisti sono di fronte a un bel dilemma: dare ragione al komunista Santoro o all'odiato ex-amico Conte? Io dico solo una cosa: come sapete sostengo Conte, non fingo di essere oggettivo, ma chiunque deve ammettere che usare i social nel 2020 e' la mossa vincente. Trump parla solo con twitter, Salvini con facebook, Santoro volto TV anni '80-'90 non e' aggiornato.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 24/03/2020 - 17:19

E perché non Mediaset? Ah già,non è "allineata" al pensiero unico...

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 24/03/2020 - 17:19

La RAI é un po' di sinistra. Però é la rete di stato. La vedo poco, ma sta migliorando.

bernardo47

Mar, 24/03/2020 - 17:21

santoro vul fare capire che esiste...tutto qua.

utente_donna

Mar, 24/03/2020 - 18:17

Caro ConteRaffaelloM 17:16 dimentichi che Trump ha una conferenza stampa OGNI GIORNO per rispondere alle domande dei giornalisti. Ha i suoi esperti chiamati a rispondere a domande piu tecniche, ma non si sottrae. Solo in Italia tutti vogliono pontificare senza contraddittorio. E' troppo facile.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mar, 24/03/2020 - 19:09

Signor Santori,purtroppo è andata così,dopo le uscite fuorionda e fuori orario di Conte su facebook.

Papele

Mer, 25/03/2020 - 11:08

Tutti i politici usano i social e Conte non può???