Via le sanzioni alle Ong e accoglienza diffusa. Porti aperti ai migranti

Passato il voto, il governo vuol smantellare i decreti Sicurezza. Sarà un'invasione

Porti aperti alle navi delle ong, che resteranno impunite se sbarcano migranti in Italia. Maglia larga per la protezione internazionale e si ritorna all'accoglienza diffusa, cavallo di battaglia della sinistra. La definitiva bozza giallorossa, che affossa i decreti sicurezza dell'ex ministro dell'Interno, Matteo Salvini, è un'assurda retromarcia. Un «bidone» legislativo che è da un mese sul tavolo del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, ha fatto sottoscrivere la bozza dai capi delegazione delle forze di maggioranza. Peccato che il governo non abbia avuto il coraggio di approvarlo in Consiglio dei ministri, prima delle elezioni regionali.

L'aspetto paradossale è che nel titolo del decreto sparisce la parola «sicurezza», come se fosse un tabù. E rimangono solo le «Disposizioni in materia di immigrazione, protezione internazionale e complementare, nonché in materia di diritto penale». Un lavoro di cesello contenuto in 9 articoli, che va oltre le richieste del capo dello Stato, Sergio Mattarella, scaturite dal secondo decreto sicurezza di Salvini.

Il primo «bidone» è non solo la scomparsa delle multe milionarie per le Ong. L'articolo 1 prevede di fatto l'apertura dei porti per le navi dei talebani dell'accoglienza. I blocchi, che possono ancora venire decisi dal Viminale, «non trovano comunque applicazione () nell'ipotesi di operazioni di soccorso immediatamente comunicate al centro di coordinamento competente per il soccorso marittimo e allo Stato di bandiera». In pratica le navi «umanitarie» potranno continuare a imbarcare migranti partiti dalla Libia semplicemente avvisando via radio, come già fanno fra mille furbizie. Le multe, fino a 1 milione con Salvini, vengono riportate alla cifra iniziale da un minimo di 10mila a un massimo di 50mila euro, ma difficilmente verranno applicate essendo chiaro che il divieto di transito e sosta nelle acque territoriali italiane non può essere applicato a chi soccorre i migranti. E non c'è traccia delle «sanzioni che potrebbero diventare di carattere penale» annunciate solo 48 ore fa da Lamorgese scatenando la protesta delle Ong.

Il secondo «bidone» è il riallargamento delle maglie strette volute da Salvini sulla protezione umanitaria e l'ampliamento della casistica dei permessi di soggiorno. Grazie all'articolo 5 bis i richiedenti asilo torneranno a venire regolarmente iscritti all'anagrafe con tanto di carta di identità valida per te anni. Non solo: viene dimezzato il tempo di trattenimento nei centri per il rimpatrio dei migranti in attesa di essere rimandati a casa, da 180 a 90 giorni «prorogabili per altri 30 qualora lo straniero sia cittadino di un Paese con cui l'Italia abbia sottoscritto accordi in materia di rimpatri».

Il terzo «bidone» è il ritorno al «sistema di accoglienza e integrazione» diffusa sul territorio, che farà infuriare soprattutto i governatori leghisti delle Regioni. E verranno ristabiliti una serie di servizi in parte tagliati da Salvini. Nei centri «sono erogati, anche con modalità di organizzazione su base territoriale, oltre alle prestazioni di accoglienza materiale, l'assistenza sanitaria, l'assistenza sociale e psicologica, la mediazione linguistico-culturale, la somministrazione di corsi di lingua italiana e i servizi di orientamento legale e al territorio» si legge nel testo definitivo.

Non è detto, però, che i grillini fatti a pezzi dalle urne e divisi approveranno in Parlamento, senza colpo ferire, il decreto «bidone» tanto caro alla sinistra.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 26/09/2020 - 10:28

ma quando mai questo esecutivo ha applicato i decreti sicurezza di Salvini?? quando mai hanno elergito multe??

nopolcorrect

Sab, 26/09/2020 - 10:30

Guardiamo al lato positivo dei bidoni: la maggioranza di noi Italiani non vogliono i porti aperti alle oscene Ong e all'immigrazione irregolare e con questi nuovi decreti Pd e M5S si scaveranno la fossa. Purtroppo continueranno a danneggiare la nostra amata Italia fino alle prossime elezioni politiche.

Ritratto di nordest

nordest

Sab, 26/09/2020 - 10:30

È una bella idea però sarebbe meglio che chi accoglie questi invasori o extracomunitari se li mantenesse il PD e i 5 stelle mi pare hanno un debole per questi signori, non potete trascurare il popolo italiano . Non meravigliamoci se poi arriverà una rivoluzione? Voi del governo state facendo il possibile per destabilizzare questa nazione .

Ritratto di giangol

giangol

Sab, 26/09/2020 - 10:34

Gli italiani si meritano tutto questo! Poi vietato lamentarsi

Robdx

Sab, 26/09/2020 - 10:53

Tutti nelle regioni rosse, vedrete come gli italiani imparano a votare

IlCazzaroNero

Sab, 26/09/2020 - 11:09

Se ne portano una decina anche a Capalbio sono pronto a rimangiarmi quello che penso

MammaCeccoMiTocca

Sab, 26/09/2020 - 11:09

Si fanno grandi con i soldi degli Italiani, non vi dicono mai quanto viene sottratto alle risorse, pensioni, sanità, infrastrutture, lavoro. Ogni migrante costa cinquemila euro come mette piede in Italia (navi quarantena, medici, medicine, trasporti di primo intervento, ecc). Poi 35 euro al giorno alle cooperative, poi si aggiunge assistenza medica, di cui gli Italiani sono accusati di approfittare troppo, ma se occupi un posto in ospedale costi 100 euro al giorno solo di degenza (farmaci, interventi e cura a parte). Ed è noto che un migrante su 5 sa sfruttare bene il S.S.N. Moltiplicate questi importi per un milione (per ora) e confrontate con le elemosine che vi arrivano con le rivalutazioni delle pensioni e delle retribuzioni. Dopo questo ragionamento pensate se non era più giusta la spallata a questo governo indegno. Forse l'opposizione dovrebbe cominciare a far leva so questi elementi e non si capisce perché non l'abbia fatto in campagna elettorale per le regionali.

giancristi

Sab, 26/09/2020 - 11:17

Che schifo| Una presa per il c*** per gli italiani che di immigrati ne hanno le scatole piene. Invece il PD spera nel voto dei "nuovi italiani per incrementare i suoi consensi. Eppure la gente dovrebbe aprire gli occhi e non votarli più.

magnum357

Sab, 26/09/2020 - 11:27

Governo di stupidi .............

exsinistra50

Sab, 26/09/2020 - 11:54

Povera Italia ... che misera fine...

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 26/09/2020 - 11:55

Continuiamo a favorire l’immigrazione, mentre negli altri stati della UE i migranti non li vuole nessuno. E noi paghiamo!

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Sab, 26/09/2020 - 11:57

Il preveggente Vittorio Feltri, il 15 settembre 2019, scrisse un articolo sul suo giornale a titolo "Grillini e piddini in pochi mesi ci rovineranno". Questo l'articolo "Ormai il pollaio è aperto: gli immigrati hanno diritto di accesso al nostro Paese. Tutti dentro, senza distinzione di nazionalità. C' è posto per tutti, cani e porci. Questa è la politica intrapresa dal governo giallorosso, la quale ci rovinerà nel medio e lungo periodo. La situazione è destinata a peggiorare in pochi mesi". Come dargli torto?!?!

leopard73

Sab, 26/09/2020 - 12:31

I migranti rendono PIÙ della DROGA questa frase detta da buzzi e nel DNA komunista per alimentare gli amici delle COOP!!,

agosvac

Sab, 26/09/2020 - 12:41

La signora Lamorgese resterà impunita finché durerà questo Governo, poi sarà inquisita dopo il 2023, quando le elezioni politiche di fine legislatura ridisegneranno la situazione politica del Parlamento. Con una magistratura che sarà ridotta ai soli magistrati giudicanti con l'estinzione dei PM d'assalto e le indagini demandate alle sole Forze dell'Ordine, la signora Lamorgese avrà grosse gatte da pelare.

Polmonera

Sab, 26/09/2020 - 12:48

Ma la vergogna assoluta e' che il voto per togliere I decreti Salvini sia stato dopo le regionali....

IlCazzaroNero

Sab, 26/09/2020 - 13:24

Quindi questi miserabili cialtroni lo sanno che gli italiani non ne possono più di mantenere clandestini e che gli altri paesi, come ultimamente la Francia, si girano dall altra parte. Allora perché in Europa non battiamo i pugni e diciamo una volta x tutte: BASTA, NEMMENO NOI NE PRENDIAMO PIU

Ritratto di fergo01

fergo01

Sab, 26/09/2020 - 14:41

BILO l'italia è ormai "l'utile ixxxxa" dell'europa franco-tedesca. o se ne esce o si subisce

Ritratto di Italia_libera

Italia_libera

Sab, 26/09/2020 - 14:42

Mi chiedo che governi abbiamo in Italia! Uno cuce e l'altro scuce le leggi votate dal parlamento! Al governo solo per utopia (comunistica) lasciando e trascurando la sicurezza dell'Italia e di quanto e' il nostro territori vulnerabile dal mare per l'attacco di navi pirata!

andy15

Sab, 26/09/2020 - 14:45

Essendo ero stanco di leggere le quotidiane storie dell'invasione africana e araba, e cosciente del fatto che l'Italia e' allo sfascio senza poterci far nulla, un paio d'anni fa ho comperato una piccola cascina in collina, circondato dai boschi e dalla natura. Qui non vedo ne' neri, ne' gialli, ne' verdi, ne' rossi: siamo io (pensionato) e mia moglie, viviamo tranquilli e sereni--anche se ho sempre la lupara carica dietro l'uscio di casa. L'immigrazione illegale massiccia, il welfare a pioggia, la superficialita', la burocrazia stanno portando l'Italia alla rovina: ma a me, sinceramente, non me ne frega piu' nulla.

Giorgio5819

Sab, 26/09/2020 - 15:10

Verrà per tutti questi comunisti il momento di rendere conto delle loro porcherie...

jaguar

Sab, 26/09/2020 - 15:41

È inutile lamentarsi, ce lo meritiamo.

Fjr

Sab, 26/09/2020 - 15:49

Pensavamo di aver visto il peggio quando la Lamorgese era a MIlano, ma vedo che a Roma e' riuscita a fare anche peggio e questa ce la dobbiamo tenere fino al 2023?Che Dio ,uno qualunque , ci aiuti!!!!

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Sab, 26/09/2020 - 15:50

#exsinistra50... Certo che, per esserti ravveduta dal sinistrume, c'è voluto in bel po' di anni!... Pensa che, tuttora, esiste un 30% di pidioti che opterebbe per far cantare a scuola Mameli e bella ciao!...

Malacappa

Sab, 26/09/2020 - 16:00

Basta chiamiamoli per quello che sono invasori clandestini