Secessionisti altoatesini: "Forze armate italiane come i cani"

Durissima nota del movimento secessionista sudtirolese: "Come ogni anno anche quest’anno alpini, carabinieri, finanzieri e militari hanno marciato a Bolzano in piazza Walther come fanno i cani che delimitano la propria area"

Secessionisti altoatesini: "Forze armate italiane come i cani"

Gravissimo attacco alle forze armate italiane da parte dei secessionisti altoatesini: "Le forze armate sono come i cani che delimitano la propria area". Va giù pesante la Suedtiroler Freiheit, il movimento secessionista sudtirolese, figlio dell’Union fuer Suedtiroler, che chiede la separazione dell’Alto Adige dall’Italia e l’annessione con il Tirolo austriaco.

A vergare la durissima nota anti italiana è Christian Kollmann, portavoce del movimento fondato dalla pasionaria Eva Klotz. Un attacco che viene sferrato in una data molto importante per l'Italia, il 4 novembre, in occasione della celebrazione delle forze armate tenutasi questa mattina anche a Bolzano.

"Il 4 novembre è per il Sudtirolo una giornata di lutto e le forze amate italiane si oppongono con un umore celebrativo - prosegue Kollmann -. Come ogni anno anche quest’anno alpini, carabinieri, finanzieri e militari hanno marciato a Bolzano in piazza Walther come fanno i cani che delimitano la propria area. Dove sono rimaste le marce di protesta anti fasciste e anti militari dei cosiddetti Verdi e della sinistra?".

Caricamento...

Commenti

Caricamento...