Silvio Berlusconi: "Dopo Strasburgo mi ricandido"

Il leader di Fi, Silvio Berlusconi, a Raiparlamento: "Sono assolutamente sicuro che la sentenza metterà in chiaro come non ci sia stata nessuna evasione da parte mia"

Silvio Berlusconi: "Dopo Strasburgo mi ricandido"

"Credo che questa sentenza dovrà arrivare. Sono assolutamente sicuro che metterà in chiaro come non ci sia stata nessuna evasione da parte mia. E quindi io dovrei ritornare nella possibilità di ricandidarmi. In quel caso il centrodestra non avrebbe la necessità di cercare altri leader". Lo ha detto il leader di Fi, Silvio Berlusconi, a Raiparlamento dicendo di "attendere in maniera spasmodica" la sentenza della Corte di Strasburgo.

"Sono in attesa spasmodica di una sentenza di Strasburgo — dice intervistato da Rai Parlamento Settegiorni — che purtroppo ci mette troppo tempo, tre anni, per esaminare un caso che non riguarda solo un cittadino ma un importante Paese europeo. Sono assolutamente sicuro che metterà in chiaro come non ci sia stata nessuna evasione da parte mia. E quindi io dovrei ritornare nella possibilità di ricandidarmi. In quel caso il centrodestra non avrebbe la necessità di cercare altri leader". Poi parla del referendum: "Chiedo di votare No perché non fa risparmiare ed è pericolosa: con la sua legge elettorale chi ha una minoranza piccola può andare al potere e un leader può avere il governo, la maggioranza della Camera, eleggere il capo dello Stato, determinare la Corte costituzionale, il Csm... Insomma, diventerebbe padrone dell’Italia e degli italiani".

Caricamento...

Commenti

Caricamento...