Il soccorso dei pm a Conte: "Attendibile sulla zona rossa"

Pare che la Procura ritenga convincente la versione fornita dal premier sul verbale del Comitato tecnico-scientifico del 3 marzo

Il caso è spinoso e continua a imbarazzare l'intero governo: più di qualcosa non torna. "È una sonora sciocchezza", è stata la risposta durissima di Giuseppe Conte alle accuse di aver mentito ai pm di Bergamo sulle mancate zone rosse in Val Seriana. Il nodo riguarda la mancata istituzione delle zone rosse di Alzano Lombardo e Nembro: il presidente del Consiglio, interrogato dalle toghe a Roma il 12 giugno in quanto testimone nell'inchiesta sull'epidemia, ha smentito di aver mai preso visione del documento stilato dal Comitato tecnico-scientifico risalente al 3 marzo. L'inchiesta della magistratura ha l'intento di accertare se le istituzioni siano state negligenti nel valutare l'emergenza Coronavirus nella bergamasca.

Come riportato da L'Eco di Bergamo, stando ad alcune indiscrezioni filtrate dai corridoi dei palazzi di giustizia bergamaschi pare che la versione fornita dal premier sul verbale del Cts sia considerata attendibile: nello specifico i pm della Procura di Bergamo sosterrebbero che non vi siano elementi per fare sospettare agli inquirenti che quanto affermato dall'avvocato non corrisponda alla realtà dei fatti. I magistrati già sapevano la sequenza e la tempistica dei consigli arrivati da parte degli esperti e, sulla base di questo, hanno tentato di capire se Conte si fosse contraddetto su quei passaggi delicati che hanno portato a divieti più generalizzati per il Nord Italia e non per la zona rossa per Nembro e Alzano. Ma pare che non ci siano state contraddizioni nella ricostruzione.

Il soccorso dei pm

Agli occhi dei magistrati non assume un valore primario la data in cui il presidente del Consiglio è stato aggiornato sul parere degli scienziati: la Procura ha l'incarico di stabilire se si possa configurare un reato nella scelta di non istituire la zona rossa in Val Seriana. Ma i pm, tra documenti acquisiti e audizioni, avrebbero capito che i pareri del Comitato tecnico-scientifico non erano vincolanti e che le decisioni del governo in materia sono - per legge - discrezionali. Come fa notare il Corriere della Sera, sarebbero inoltre convinti che la scelta politica, giusta o sbagliata che sia, deve essere giudicata nell’ambito della politica e non nelle aule di tribunale.

A maggio i magistrati hanno sentito, come persone informate sui fatti, l'assessore al Welfare Giulio Gallera e il presidente della Lombardia Attilio Fontana. "Il presidente Fontana aspettava la decisione del governo di istituire la zona rossa a Bergamo", ha detto l'avvocato Jacopo Pensa. Il governatore leghista avrebbe spiegato che da parte della Regione la decisione di bloccare le aree più colpite della Bergamasca "era data praticamente per certa, tanto che i militari erano già pronti a bloccare la zona", ma poi non è arrivata anche perché erano "i giorni del clou dell'epidemia, quando la gestione dell'emergenza era nel caos". Da ricordare le parole di Maria Cristina Rota, il procuratore facente funzione di Bergamo, che ai microfoni del Tg3 aveva risposto così a chi gli chiedeva a chi spettasse la decisione di istituire la zona rossa: "Da quello che ci risulta è una decisione governativa".

Avviso di garanzia per Conte e ministri

Intanto Palazzo Chigi ha fatto sapere che lo stesso Conte e i ministri Alfonso Bonafede (Giustizia), Luigi Di Maio (Esteri), Roberto Gualtieri (Economia), Lorenzo Guerini (Difesa), Luciana Lamorgese (Interno) e Roberto Speranza (Salute) hanno ricevuto una notifica riguardante un avviso ex art. 6, comma 2, legge cost. n. 1/1989 da parte della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma. "L'avviso riguarda la trasmissione al Collegio di cui all'art. 7 della citata legge cost. n. 1/1989 degli atti di un procedimento penale iscritto per i delitti di cui agli artt. 110, 438, 452 e 589, 323, 283, 294 c.p., che origina da varie denunce da parte di soggetti terzi provenienti da varie parti d'Italia", viene spiegato.

Nella nota della presidenza del Consiglio si legge che con questo avviso si comunica la trasmissione al Tribunale dei ministri degli atti di un procedimento nato da varie denunce provenienti da soggetti di varie parti d'Italia per i reati di epidemia, delitti colposi contro la salute, omicidio colposo, abuso d'ufficio, attentato contro la Costituzione e attentato contro i diritti politici del cittadino. Tale trasmissione è stata accompagnata da una relazione nella quale l'Ufficio della Procura "ritiene le notizie di testo infondate e dunque da archiviare". Il presidente del Consiglio e i ministri si dichiarano sin da ora disponibili a fornire ai magistrati "ogni elemento utile a completare l'iter procedimentale, in uno spirito di massima collaborazione".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 13/08/2020 - 10:38

visto? la riforma che tanto parlavano loro, non ha dato i frutti sperati :-) tutto è rimasto come prima! anzi, continuano a far danni, come la storia del re dei caffè a reggio calabria, accusato di usura in base a congetture campate per aria dai PM.... c'è ancora MOLTISSIMO da fare per sistemare l'italia!!! e per fare questo, bisogna votare centrodestra!!

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 13/08/2020 - 10:40

Fino a quando l’avvocato Conte continuerà a comandare in Italia? Le previsioni sono molto negative: non può durare.

senzasperanza

Gio, 13/08/2020 - 10:50

ma,scusate.ma,come facciano a trovarne uno peggiore.in italia,e" sempre andata di male in peggio.

Ritratto di Iam2018

Iam2018

Gio, 13/08/2020 - 10:54

Quindi la sua è stata una scelta politica e deve essere giudicata dalla politica e sono morte molte persone. Per Salvini il blocco delle navi non era una scelta politica e il suo caso va giudicato da un magistrato e non è morto nessuno. Continuo a non vedere la logica del giudizio di questi disgraziati.

jaguar

Gio, 13/08/2020 - 10:56

Il titolo esatto sarebbe, il soccorso dei pm rossi a Conte.

GINO_59

Gio, 13/08/2020 - 10:57

Quando l'orientamento politico è la base per un'eventuale incriminazione la giustizia non c'è! Se poi un politico, nell'esercizio delle sue funzioni, prerogative, viene in qualche modo indagato per gli effetti di quell'atto pubblico, che non siano di vantaggio economico per la sua persona o per i suoi cari o suoi amici, allora abbiamo la prova provata certa che la costituzione non mette, di fatto, i tre poteri sullo stesso piano. Salvini non può essere indagato per il presunto sequestro di clandestini su una nave! Conte non può essere indagato per il presunto sequestro di tutti gli italiani. Solo il Popolo può giudicare il politico, con libere elezioni, Colle permettendo.

florio

Gio, 13/08/2020 - 10:59

Se i PM sono i democratici amici di Palamara, non c'è dubbio che Conte e il Governo siano del tutto estranei alla vicenda per la chiusura di Alzano e Nembro. Sicuramente la colpa è di Fontana e della Regione Lombardia. PM, una bella sentenza alla Regione per inadempienza. Fontana si dimetta immediatamente con tutta la Giunta, si cambi con il PD Governatore Sala, giunta con Majorino, Carmela Rozza, Pizzul, ecc. Non ci riescono con i voti del popolo, ci riusciranno con la magistratura amica! Sistema sinistro.

Happy1937

Gio, 13/08/2020 - 11:05

In Italia la Giustizia e’ morta. Lo dimostra la sentenza Esposito. C’e’ qualcuno che deve essere perseguitato, altri devono essere immeritatamente salvati al di la’ delle loro responsabilita’. Buttare al vento soldi in pareri agli esperti e poi pretendere di non aver letto cosa hanno scritto! Roba da peracottari.

Ritratto di lurabo

lurabo

Gio, 13/08/2020 - 11:06

forse qualcuno aveva qualche dubbio?

Brutio63

Gio, 13/08/2020 - 11:06

Possiamo stare sicuri: Conte poteva non sapere, poteva non vedere, poteva non capire e non agire. Conte poteva tutto basta che sia contro Salvini e Meloni ed il centrodestra. Allora tutto è possibile e la magistratura è molto comprensiva e tollerante!

mitmar

Gio, 13/08/2020 - 11:08

e intanto la cassa integrazione di maggio deve ancora arrivare

Italianocattolico2

Gio, 13/08/2020 - 11:12

Figuriamoci se la magistratura rossa, tanto sollecita a processare Salvini e Fontana, perdeva l'occasione per sostenere il loro paladino, che in compenso farà passare una legga farlocca sulla ristrutturazione della Giustizia, gestita da 30 anni dalla sinistra. Gori, Sala, Zingaretti che istigavano la gente a stare in strada alle aperi-cene, hanno fatto bene, Fontana e Gallera dovevano blindare la regione mentre l'avvocaticchio presuntuoso ed arrogante non sapeva nulla delle comunicazioni delle sue strapagate task forces e non vedeva nemmeno i fax che arrivavano sul suo tavolo. Probabilmente Casalino non li aveva letti e Conte non era in grado di capire cosa c'era scritto, abbagliato dal suo stesso splendore. !!!!

elfrate

Gio, 13/08/2020 - 11:14

bn giorno è straqno in ogni azienda l amministratore delegato risponde sempre e comunque. questo conte chiu crede di essere. nonn ha visto è responsabile uguale. che poi i magistrati poddsno coprire le malefatte e la responsabilità di un montanto è gravissimo

Ritratto di Klaus_Trofobico

Klaus_Trofobico

Gio, 13/08/2020 - 11:17

Ma sempre questi 2 pesi 2 misure... allora lo stesso si puó dire del processo a salvini le decisioni politiche devono essere giudicate politicamente e non da magistrati corrotti... che fanno politica!!! sempre 2 pesi e 2 misure per questi magistrati ROSSI!!! VERGOGNAAAAAAAAAAAAAA

Jon

Gio, 13/08/2020 - 11:18

E' un MENTITORE SERIALE.:!! Le sue Fake hanno una Potenza di Fuoco MAI VISTA..!! E' un disonesto profesionale..Gioca con la fiducia e la salute della Gente! Faccia molta attenzione , Tutto ha un Limite!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 13/08/2020 - 11:20

ma poi, mi chiedo, perchè mai i babbei comunisti grulli, davanti a queste nefandezze perpetrate dai M5S e PD, continuino a criticare, insultare, odiare, salvini, berlusconi, meloni? :-) è come osannare un medico che, pur avendo operato male, ha ucciso il paziente, mentre i parenti del morto se la prendono con i medici di un altro ospedale, che non ha nulla a che fare con quell'ospedale dove era ricoverato !! o, se preferite un altra metafora, è come osannare un generale che non è stato capace di arginare la rottura del fronte sul carso, e poi prendersela con i soldati che scappavano..... (è successo veramente: per lo sfondamento di caporetto c'erano ben 4 generali responsabili, nemmeno uno è stato capace di fermarli, anzi, uno di questi, badoglio ..... poi conoscete il seguito) :-)

Andrea_Berna

Gio, 13/08/2020 - 11:26

Al solito il corSoros interviene sempre in soccorso dell'avvocato dei franco-tedeschi in Italua. Certo, fa sorridere l'interpretazione secondo cui l'azione politica non deve essere soggetta a valutazioni della magistratura: deve esistere qualche comma del codice penale in cui si prevede che questo valga per tutti tranne che per Salvini.

steluc

Gio, 13/08/2020 - 11:27

Tribunali schierati , lockdown, droni multe polizia a cavallo, elezioniposticipate. Dal Venezuela ci guardano con ammirazione e un po’ di invidia.

paolo b

Gio, 13/08/2020 - 11:39

"i pm sarebbero inoltre convinti che la scelta politica, giusta o sbagliata che sia, deve essere giudicata nell’ambito della politica e non nelle aule di tribunale" questo è molto importante!!! certo che lo stesso ragionamento DEVE essereadottato anche nei confronti di salvini per quanto riguarda le navi ong. altrimenti sarebbe veramente la dimostrazione chiara che i pm non sono imparziali ma politicamente schierati!!!

PassatorCorteseFVG

Gio, 13/08/2020 - 11:45

allora nessuno ha colpa, basta archiviare la inchiesta con pace di tutti ,specialmente di chi ha infangato la giunta regionale lombarda, solo per fini politici, ma cosi si comportano solo i miserabili. ciao a tutti.

Ilsabbatico

Gio, 13/08/2020 - 11:46

Poteva essere diversamente???

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 13/08/2020 - 11:53

Procure autolesioniste. Con il loro comportamento non faranno altro che rendere durissimo il repulisti nella magistratura che il CAPITANO dell'Italia sovranista aveva già annunciato essere duro. La giustizia delle toghe rosse alla sua ultima estate.

ItaliaSvegliati

Gio, 13/08/2020 - 11:58

Guarda caso...cane non mangia sorcio...zecche rosse di....

Enne58

Gio, 13/08/2020 - 12:12

Lo scarica barile con l'aiutino degli ermellini rossi funziona sempre. Da da pensare che chi comanda poi non si prende responsabilità, anzi le scarica su chi non può comandare.

Triatec

Gio, 13/08/2020 - 12:13

Dopo il caso Palamara, oscurato dai 600 euro percepiti da politici, come possiamo ancora fidarci della magistratura? Presidente Mattarella ci aiuti ad uscire da questa diffidenza generalizzata verso gli organi dello Stato.

hectorre

Gio, 13/08/2020 - 12:31

ULTIM’ORA!!!.....avviso di garanzia a giuseppi e ai suoi ministri per la gestione della pandemia......cosa faranno ora i grillini???....si dimetteranno o cancelleranno un’altro caposaldo del loro decalogo morale!!!....a casaaaaaaa!!!!!

Junger

Gio, 13/08/2020 - 12:32

Se la procura di Bergamo archivia vediamo se la procura di Roma sulla base delle querele dell'avvocato Taormina rinvia a giudizio. (sarebbe doveroso). In ogni caso rimane il giudizio politico su un personaggio che ignora i pareri dei suoi stessi esperti e che velatamente ancora oggi minaccia nuove chiusure facendo crollare la domanda di beni e servizi. Chiuda le inutili discoteche invece di diffondere altra psicosi.

Ritratto di Montagner

Montagner

Gio, 13/08/2020 - 12:36

Il soccorso rosso? . . . Come previsto!

Ritratto di Smax

Smax

Gio, 13/08/2020 - 12:45

Perché credevate che muovessero un dito con il governo pd 5 stalle? Qui il reato c’è, non si indaga. Si indaga e processa Salvini perché li il reato non esiste.

ohibò44

Gio, 13/08/2020 - 12:48

In base agli stessi princìpi il processo Fontana andrebbe sospeso, o no?

lisanna

Gio, 13/08/2020 - 12:53

figuriamoci se il furbone avvocato di se stesso si contraddiceva!!con qualche cavillo verra'prosciolto.magari noi poveri stupidi ci chiediamo cosa servivano esperti taskforce comitati tecnici se poi lui,il grande timoniere,non leggeva i report

ROUTE66

Gio, 13/08/2020 - 13:46

NE AVEVATE DEI DUBBI? SUVVIA,come possibile che questa MAGISTRATURA crei difficoltà ad un Governo che la Salverà dal baratro. Non vedete che oggi è SPARITO dai giornali e TV sia Palamara che tutto il CONTORNO. E la riforma della MAGISTRATURA,comporta il cambio delle targhette sui portoni

carpa1

Gio, 13/08/2020 - 13:47

..."la scelta politica, giusta o sbagliata che sia, deve essere giudicata nell’ambito della politica e non nelle aule di tribunale."... Già, siccome si tratta del conte Mascetti (dove lui è lui e noi non siamo un...) allora la scelta è politica; proprio come quella di Salvini di chiudere i porti ai negrieri dove, invece, la scelta è giudicata personale e non politica anche se ha dalla sua parte la stragrande maggioranza degli italiani mentre il Mascetti di turno la maggioranza a suo favore la vede non col binocolo ma con un telescopio spaziale.

gianfranco9385

Gio, 13/08/2020 - 13:52

E' l'applicazione del metodo Napolitano Palamara e smacchiatori di giaguari

SemprePiùBasito

Gio, 13/08/2020 - 14:00

SCUSATEMI MA DI QUESTA MAGISTRATURA NON HO ALCUNA FIDUCIA. Se poi parliamo di Conte, il pinocchio d'Italia protetto dall'assenteista Mattarella, non ci sto.

Ritratto di HARIES

HARIES

Gio, 13/08/2020 - 14:03

Ricordiamoci che anche i PM possono sbagliare. E in questo caso, se le accuse risulterebbero fondatissime, l'errore diventerebbe troppo grosso. Quindi un Tribunale del Popolo potrebbe essere la soluzione giusta e finale.

BEPPONE50

Gio, 13/08/2020 - 14:21

Saranno contenti certa informazione e i due STATISTI Salvini e Meloni

scurzone

Gio, 13/08/2020 - 14:41

Il tribunale dell'ignoranza quello del popolo, ci manca solo questo in italia.

vinvince

Gio, 13/08/2020 - 14:50

Basta con questa pubblicità aggressiva che fa traballare continuamente quello che si sta leggendo !!!

vinvince

Gio, 13/08/2020 - 14:52

Sarà la solita palamarata !!!

trasparente

Gio, 13/08/2020 - 14:57

Sembra che L'Italia sia diventata prima in classifica, come paese più lercio e corrotto del mondo.

Capricorno29

Gio, 13/08/2020 - 15:07

Ecco la magistratura rossa pidiota che arriva sempre in soccorso degli amici.....

lawless

Gio, 13/08/2020 - 15:39

confesso la mia ignoranza. Ma se c'è una denuncia, il denunciato non devrebbe dimostrare che quanto a lui si attribuisce non è vero? Naturalmente, poi, con tutte le conseguenze che a fine processo ne derivano sia per il denunciante che per il denunciato. Se a priori "qualcuno" reputa una denuncia infondata perchè "interpretata" ad arte e quindi in un non luogo a procedere mbè mi sembra evidente che la nostra "giustizia" non è così "giusta" come si vorrebbe far credere. (..non sarà che tutto è legato alla riforma della magistratura in atto!..)

silvano45

Gio, 13/08/2020 - 15:42

Hanno fatto dimettere dopo averlo ingiustamente condannato inventandosi causa e reato Berlusconi hanno tentato e stanno tendando di far fuori politicamente Salvini poi penseranno alla Meloni mentre quando vengono coinvolti in casi eclatanti uomini di sinistra o i loro parenti..tutto tace i tempi si allungano e si arriva alla prescrizione o al porto delle nebbie.Quindi da questa magistratura non c'è da aspettare nulla.

Zecca

Gio, 13/08/2020 - 15:51

Per haries.Risulterebbero non va bene, si dice "risultassero".Se questo è il livello, come potrebbe il tribunale del popolo giudicare?

Ritratto di PeccatoOriginale

PeccatoOriginale

Gio, 13/08/2020 - 16:44

Ma il BONUS di 600€ ai tre leghisti e` sparita dalla prima pagina del Giornale?

rudyger

Gio, 13/08/2020 - 17:51

per me la colpa è di Mazzini, Garibaldi, Cavour e della massoneria ottocentesca. questa è storia.

agosvac

Gio, 13/08/2020 - 18:09

Vuoi vedere che, questa volta, i sinistri restano fregati??? Infatti a decidere sull'archiviazione non saranno i PM bensì altri giudici. Tra l'altro sembra che sarà la Signora Forleo a decidere e non è una compromessa con la politica, né di sinistra né di destra: deciderà secondo ciò che leggerà nei fascicoli.

Morion

Gio, 13/08/2020 - 18:38

Roboante, fragorosa risata. Ne sapete una più del diavolo, congratulazioni. Ancora risata!

er_sola

Gio, 13/08/2020 - 18:47

Che siano indagati anche i pm. Basta con queste zecche rosse.

Helter_Skelter

Gio, 13/08/2020 - 20:00

L'unica cosa che verrà fuori è la mancata chiusura dell'ospedale di Alzano.