Stop a balli, luce e cassata: il folle piano M5s in Sicilia

Nel programma del candidato Cancelleri c'è anche l'eliminazione delle cabine di Mondello. E meno musica

Luce, mare e cassata. Sono alcune delle cose a cui dovranno rinunciare i siciliani in caso di vittoria del Movimento 5 Stelle alle prossime Regionali. Le premesse per fare dell'Isola del sole e delle spiagge una sorta di triste rifugio per eremiti ci sono tutte. Ed è possibile trovarle nel programma pentastellato per il voto. Quello disponibile «in costante aggiornamento» è delle regionali del 2012 e anche lì il candidato governatore era sempre Giancarlo Cancelleri.

Il geometra di Caltanissetta ha le idee chiare su come cambiare la Sicilia. Un minuto dopo l'ingresso a Palazzo D'Orleans verranno spente tutte le luci con un «divieto immediato di diffusione luminosa per tutelare il paesaggio notturno». Si prevede dunque un boom nel mercato delle candele e qualche straordinario per qualche elettrauto alle prese con fari stremati.

Subito dopo stop ai balli di gruppo nei lidi: i grillini, hanno deciso di «vietare la diffusione indiscriminata di musica all'aperto con l'imposizione di limiti massimi rivisti al ribasso». I siciliani dovranno riadattarsi: nelle serate estive si prevedono tornei al gioco dei mimi. Ma occhio, non in riva al mare. L'acqua salata nella Sicilia di Cancelleri sarà un ricordo. Lo svago (in silenzio) dovrà consumarsi a 3 chilometri dalla costa. Tale sarà la fascia col «divieto di inedificabilità». Ergo addio anche al sogno di una casa al mare e di qualche notte in un resort sul golfo. In più saranno «eliminate» le tanto amate «cabine di Mondello a Palermo». In cambio i siciliani avranno «più cestini sulle spiagge». Per scordare la brezza marina, dovranno appassionarsi allo sci. Un po' come fecero i giamaicani col bob. Se proprio si vuol passare una serata all'antica, in senso letterale, i grillini nel programma hanno previsto «serate nei siti archeologici con cene storiche in costume». Il menù? «Piatti greci antichi o punici». Sono già partite le selezioni per trovare gli chef. Requisito indispensabile: avere valido passaporto cartaginese.

Nel programma grillino di fatto c'è anche un'attenzione particolare per i giovani a gli anziani. Per i primi sono previste gite scolastiche «in siti culturali siciliani». Così le scuole finalmente aboliranno i consueti viaggi a Bangkok per le scuole medie. Per gli anziani invece le «case di cura» saranno «trasformate in condomìni con personale addetto alla reception».

E il lavoro? I 5 Stelle hanno anche pensato all'occupazione. Lo faranno in vecchio stile. Con le infornate. Nel programma è previsto un potenziamento delle guide turistiche che come è noto in Sicilia sono poche. A Palazzo dei Normanni ce ne sono almeno tre per ogni vaso lasciato in dono da Ferdinando di Borbone. Ma chi punta in alto potrebbe ambire a prendere il posto di «addetto al risparmio energetico»: nuova figura presente in tutti gli uffici. Una sorta di «mister x» che controlla quante volte ha acceso la luce quando va al bagno.

Infine sarà totalmente abolito il garantismo. Nel programma si legge: «La Commissione Antimafia Regionale dovrà fare report annuali sull'andamento del fenomeno mafioso in ogni provincia (...) con pubblica denuncia di tutti i casi di collusione istituzionale anche se politicamente e non penalmente (sic) accertati». Insomma si potrà puntare il dito contro chiunque senza prove. Infine il Cancelleri anti-Casta taglierà le poltrone aggiungendone una con «l'istituzione dell'ente per lo sviluppo dell'artigianato». Probabilmente la nuova struttura insegnerà agli chef cartaginesi a modellare l'argilla per creare, le pentole per il cous cous.

Commenti

unz

Mar, 15/08/2017 - 19:33

Suffragio universale....

klucoc

Mar, 15/08/2017 - 19:44

un programma elettorale lo devono giudicare gli elettori e non i giornalisti a cui tocca invece, a mio avviso, fare paragoni e confronti. Folle, dunque, mi sembra invece l'articolo.

andreaxy

Mar, 15/08/2017 - 20:16

Mah... mi pare che l'articolo contenga una secchiata di castronerie. I cinquestelle non godono della mia simpatia, tuttavia scrivere quella roba e' demenziale. Certo che se qualcuno riuscisse ad arginare lo sfascio istituzionale, politico ed ambientale seguito agli anni 60 e incancrenitosi fino ai nostri giorni, potrebbe meritarsi un Nobel, ma non credo proprio che un simile compito sia all'altezza dei pentastellati ne' del loro candidato, per non parlare di tutti gli altri partiti e partitelli responsabili del disastro in cui versa l'Isola (e il Paese). Temo che nel dopo elezioni, il futuro della Sicilia e dei siciliani non sara' migliore dell'attuale, a prescindere dall'eletto

veronica01

Mar, 15/08/2017 - 20:18

Il programma per la Sicilia, è ancora in fase di lavorazione. Quello che avete scritto è una presa per i fondelli per quei cittadini che lo stanno preparando.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Mar, 15/08/2017 - 20:44

e l'acqua potabile nelle case ? e le buche nelle strade ? e il lavoro produttivo ? e ....? e ....? e.....? ..... : ma il M5S è sicuro di volere governare la Sicilia ? o vuole solo imitare i precedenti governanti ? : ma ... , ma .... , ma .... : ma siete certi ? . Yeahh .

duca di sciabbica

Mar, 15/08/2017 - 21:28

immagino che l'estensore dell'articolo non sia siciliano, altrimenti non troverebbe poi così demenziale il limite di inedificabilità di tre chilometri sulle coste. Fosse stato fissato molti anni fa non avremmo perduto per sempre le nostre meravigliose spiagge.

peter46

Mar, 15/08/2017 - 21:42

Tranquillo Stagno...è da sempre che siamo convinti che 'gli asini volano' e non c'è proprio alcun bisogno di 'ricordarcelo'.

Ritratto di gian td5

gian td5

Mar, 15/08/2017 - 21:46

Preghiera per la redazione, urge dotare il sito di emoticons, di fronte a tanta asineria le parole non bastano, ma una serie di faccine sghignazzanti,sì.

Popi46

Mer, 16/08/2017 - 06:24

Beh,dopo l'esperienza vissuta con l'amministrazione Crocetta, non credo che i siciliani temano più che tanto le intenzioni programmatiche dei grillini

Italianinelmondo

Mer, 16/08/2017 - 06:42

fanno. benissimo é ora che qualcuno freni sti mafiosi(forse)

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Mer, 16/08/2017 - 06:58

Eh eh eh eh eh é proprio il caso di dire " che hanno dei grilli nella testa " lol lol lol lol

INGVDI

Mer, 16/08/2017 - 08:31

I siciliani si meritano la guida MS5. Ma pure gli italiani tutti, dato che si è diffusa una sindrome di Stoccolma collettiva che li fa votare PD e M5S, appunto.

Korintos

Mer, 16/08/2017 - 09:12

Quando alle pulci viene la tosse vuol dire pioverà sul bagnato e saranno grane per tutti. Tra pulci e grilli non c'è molta differenza.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 16/08/2017 - 09:23

Ucci ucci sento odor di nazistucci!

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Mer, 16/08/2017 - 10:05

Di folle io vedo soltanto il modo di come è scritto questo articolo

Cheyenne

Mer, 16/08/2017 - 10:39

si passera' da un governo di delinquenti a un governo di delinquenti matti

aredo

Mer, 16/08/2017 - 10:57

Gli zombie che votano i comunisti NoGlobal 5 Stelle Grillo Casaleggio che li difendono pure sono indice della diffusione dell'uso di droghe nella società.

BRAMBOREF

Mer, 16/08/2017 - 11:03

GIGI88 M5S naufragio univesale!!!!

acam

Mer, 16/08/2017 - 11:03

sapete perché mi sento di sostenere la lega perché scopiazzano la svizzera in tutto e per tutto ma attenzione scopiazzare non è cosa facile intanto bisogna saper leggere e scrivere altrimenti gli strafalcioni si sprecano, poi se invece di copiare interpretiamo allora le cose si complicano, perché il popolo italiano non è quello svizzero che quando gli dici piscia li quello ci piscia e l'acqua va nel vaso, no quello diche pa perché quello vuole che la faccia lì non è forse più facile un po più là dove mi trovo cosi la fa di lato per non spostarsi e dell'acqua ne va un po' si fuori immaginate l'odore...

vottorio

Mer, 16/08/2017 - 11:18

Ignazio Stagno, invece di scrivere tutte queste idiozie, vai a fare l'idraulico come meglio indicato dal tuo nome.

acam

Mer, 16/08/2017 - 11:51

la lega sarebbe molto brava se una volta al potere riuscisse ad adattare gli ordinamenti svizzeri a cui guarda con insistenza la popolo italiano leghista compreso. quello italiano oltre che essere un popolo di navigatori eroi santi poeti e perché no di civilizzatori, è anche un popolo di attori, commedianti, impostori, imbroglioni, sfruttatori e ancor peggio non tanti ma abbastanza da rovinare la maggioranza buona. il compito di un attuale governate è di rieducare questo popolo a denunciare ciò che non gli pace e reputa indegno.

VittorioMar

Mer, 16/08/2017 - 12:06

...IDEE ORIGINALI MA ..SONO QUESTI I VERI E TANTI PROBLEMI DELLA SICILIA ??...INADEGUATI...IMBARAZZANTI...NON CREDIBILI...!!!

Siciliano1

Mer, 16/08/2017 - 12:08

Tutto falso.

Ritratto di FRANZ58

FRANZ58

Mer, 16/08/2017 - 12:25

:-) :-) :-) buon lavoro :-) :-) :-)

Ritratto di elio2

elio2

Mer, 16/08/2017 - 12:36

Che sia un vero programma oppure castronerie giornalistiche, non toglie che trattandosi dei grulli ci possa stare, visto che parliamo pur sempre di comunisti e da che mondo e mondo, votare per dei comunisti, che come si sa alla pari dei grulli, odiano la meritocrazia, si votano comunque sempre e solo degli incapaci, che risolveranno solo i loro problemi esistenziali, continuando a raccontare le stesse balle che da oltre 70 anni raccontano i loro compagni di ideologia. Vedi Roma, e tutti i vari comuni governati dai grulli e non c'è differenza, se non in peggio di qualunque altro comune governato dai comunisti.

Ritratto di FRANZ58

FRANZ58

Mer, 16/08/2017 - 12:46

non avevo compreso. :-) :-) :-) - la cass........ : passa?

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 16/08/2017 - 12:52

Il miglior modo per togliersi di torno la banda Grillo è farli governare. La Sicilia già allo sfascio grazie al pd e half ano è perfetta. Peggio di così non si può fare.

Ritratto di FRANZ58

FRANZ58

Mer, 16/08/2017 - 12:57

i miei settaggi sono giusti o la raccomandazione è arrivata. domani provo. buon lavoro.

andy15

Mer, 16/08/2017 - 14:49

Non vedo proprio cosa perche' sia folle «vietare la diffusione indiscriminata di musica all'aperto con l'imposizione di limiti massimi rivisti al ribasso». Nei centri abitati dovrebbe essere la norma dopo una certa ora la sera. Per quel che riguarda la "casa al mare", in Sicilia ce ne sono gia' troppe, in gran parte abusive, percio' anche su questo tema mi pare che i grillini ci azzecchino. All'autore del pezzo: meno propaganda, piu' dati e cifre.

pinuzzo48

Mer, 16/08/2017 - 15:56

troppo caldo

aredo

Mer, 16/08/2017 - 17:05

@andy15: ma certo.. vietiamo ogni forma di turismo. E tutti senza auto. Con i 5 Stelle di Grillo tutti con l'asino .. pagando una lauta tassa assicurativa a difesa dell'animale ovviamente..ehh!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mer, 16/08/2017 - 17:23

Mah! Mi sembra una cretinata, e non solo il programma 5 stelle.....