Draghi telefona a Berlusconi: cosa si sono detti

Il premier, attraverso un colloquio telefonico, ha formulato i migliori auguri di pronta guarigione al leader di Forza Italia. Non è stato affrontato alcun tema politico

Draghi telefona a Berlusconi: cosa si sono detti

Nella mattinata di oggi Silvio Berlusconi ha ricevuto una cortese telefonata dal presidente del consiglio Mario Draghi, che ha colto l'occasione per formulare i migliori auguri di pronta guarigione al Cavaliere. A renderlo noto sono state fonti di Forza Italia, che precisano come nel corso del colloquio telefonico non sia stato affrontato alcun tema politico. Dunque al centro della chiamata non ha trovato spazio la discussione relativa all'elezione del prossimo presidente della Repubblica, un tema assolutamente protagonista nel dibattito politico italiano.

Da domenica mattina il presidente Berlusconi si trova all'ospedale San Raffaele di Milano per sottoporsi ai controlli clinici periodici, programmati da tempo inseriti in un protocollo standard. In una nota del primario Alberto Zangrillo si legge che la decisione di Berlusconi di recarsi al San Raffaele è arrivata nella giornata di domenica, "proprio per la contemporaneità tra la scadenza dei controlli e il delicato momento politico", solo dopo aver comunicato le sue intenzioni rispetto alla corsa per il Quirinale.

Ieri il coordinatore nazionale Antonio Tajani e Licia Ronzulli hanno raggiuto il leader di Forza Italia, che ha ricevuto la visita anche da parte della figlia Marina e dell'ex senatore Marcello Dell'Utri. "Il leader del partito deve essere aggiornato in tempo reale. Quindi avevamo voglia di venirlo a trovare e aggiornarlo su tutto. La guida è lui, la linea la dà lui, quindi mi sembra doveroso oltre che corretto essere qui", ha dichiarato la Ronzulli.

In mattinata Antonio Tajani ha assicurato che il Cav "sta bene". Durante il vertice di centrodestra è partito un applauso per Berlusconi dopo che Tajani ha detto di averlo incontrato ieri con Licia Ronzulli. Sulle condizioni di salute di Berlusconi si è espresso anche Adriano Galliani, senatore azzurro: "Non sono autorizzato a parlare a nome del presidente anche se l'ho sentito. Sta molto meglio e questa é la cosa più rasserenante per tutti noi".

Ieri il numero uno di Forza Italia ha avuto una telefonata anche con Matteo Salvini. Il colloquio telefonico, che viene definito "lungo e cordiale", è servito per affrontare diversi discorsi legati ai principali dossier politici e, in particolare, all'elezione del prossimo presidente della Repubblica. Sempre ieri Enrico Letta ha rivolto un "sincero e affettuoso" augurio a Silvio Berlusconi per le difficoltà di salute che sta affrontando: le parole del segretario sono state accolte da un applauso dei grandi elettori del Partito democratico.

Commenti