Tre ragazze con il velo aggredite da una donna

Torino Tre ragazze sono state insultare e picchiate su un pullman a Torino, solo perché indossavano il velo. A denunciarlo attraverso un video su Facebook è Fatima Zahra Lafram (nella foto), cittadina italiana di origine marocchina, così come le amiche. «A bordo - ha raccontato - c'era una ragazza con un cane e la mia amica si è spostata. A quel punto la donna ci ha detto che abbiamo paura dei cani ma facciamo gli attentati terroristici. Si è buttata contro di noi, ha preso a pugni la mia amica e le ha strappato il velo, lasciandola con la testa scoperta. Poi ha picchiato anche me».

I passeggeri del bus si sono ribellati ala scena di violenza. «È stato bellissimo vedere che tutti si sono schierati dalla nostra parte». Dopo aver isolato la donna che ha aggredito le ragazze, è stata chiamata la polizia che ha invitato le vittime a denunciare l'aggressione. Le amiche sono state medicate al pronto soccorso e dimesse dopo alcune ore. «Non è la prima volta che io o le mie amiche siamo vittime di gesti e parole razzisti - ha concluso Fatima - ma minacciarci di accoltellarci e aggredirci, non era mai successo. Questa non è l'Italia dove voglio far crescere i miei figli».

NaMur