È ufficiale: sanatoria "disastro". Le domande non decollano

Anche gli ultimi dati confermano che la sanatoria è un flop: nel mese di giugno sono state poco più di 80mila le domande presentate, l'88% delle quali riguardano i lavori in ambito domestico. Cifre modeste e poco significative per il comparto agricolo

Dagli ambienti del Viminale c’è chi ha posto già l’accento sul dato che più potrebbe soddisfare il governo: negli ultimi 15 giorni di giugno infatti, si è passati da una media di 870 domande esaminate al giorno a 2.324 pratiche arrivate negli uffici di competenza. Il riferimento è alla regolarizzazione dei migranti concessa da una norma contenuta nel decreto rilancio, con la quale dal primo giugno scorso si è data la possibilità agli irregolari di ottenere un permesso di soggiorno per motivi lavorativi.

Nelle scorse ore è uscito il secondo report redatto dagli uffici del ministero dell’Interno, con i vari dati che riguardano per l’appunto l’andamento delle domande: dall’inizio del mese, sono state complessivamente 80.366 le richieste. Di queste, 69.721 sono state già perfezionate e 10.645 risultano invece in corso di lavorazione.

Fino al 15 giugno le domande pervenute erano poco più di 32.000. Si è quindi avuto un leggero incremento del trend, ma si è ancora ben lontani dai numeri pronosticati dall’esecutivo. Secondo Palazzo Chigi infatti, alla fine della finestra concessa a datori di lavoro e migranti per attuare la sanatoria, la platea complessiva dovrebbe essere di 220.000 persone regolarizzate. Dunque, aver aumentato la media giornaliera di richieste presentate non ha implicato una precisa inversione di rotta.

E questo vale soprattutto per il comparto agricolo. Così come specificato dal Viminale, gran parte delle domande pervenute negli uffici riguarda lavoratori impiegati come colf e badanti: “Il lavoro domestico e di assistenza alla persona rappresenta l'88% delle domande già perfezionate (61.411) e il 76% di quelle in lavorazione (8.116)”, si legge a chiare lettere nel report.

Sembrano lontani i tempi in cui, in sede di presentazione del decreto rilancio, il ministro delle Politiche Agricole Teresa Bellanova ha iniziato a piangere parlando della possibilità di regolarizzare migliaia di braccianti. La sanatoria in teoria doveva servire soprattutto per l’agricoltura. La prima a parlare della possibilità di attuare questa norma è stata proprio la Bellanova. E nel farlo, ha subito imposto la sua linea e quella di Italia Viva all’intero governo, minacciando dimissioni e crisi interne alla maggioranza.

Tanto che alla fine Giuseppe Conte ed i grillini hanno dovuto cedere: la sanatoria è stata inserita all’interno del decreto rilancio e questo nonostante la diffidenza e l’opposizione delle stesse associazioni di categoria. Secondo Bellanova, grazie alla regolarizzazione molti braccianti avrebbero trovato lavoro nei campi, nel frattempo rimasti vuoti a seguito dell’emergenza coronavirus. Poi, in sede di attuazione della sanatoria, è stata aperta la possibilità di regolarizzare la propria posizione anche a chi è impegnato nell’ambito domestico.

Come visto in precedenza, è proprio quest’ultimo settore ad essere stato alla fine realmente interessato dalla sanatoria. Le domande nell’ambito agricolo invece sono molto poche e riguardano soprattutto la regione Campania. Dunque, ecco perché la mossa decisa dal governo a maggio può essere considerata ancor di più un flop.

Annusando il fallimento, nei giorni scorsi è stato prolungato il periodo in cui è possibile presentare la domanda, dal 15 luglio al 15 agosto. Un mese in più per provare ad avvicinarsi a quota 220.000, obiettivo minimo del governo.

Secondo il report del Viminale intanto, la regione dove più sono state presentate domande è la Lombardia, in testa grazie alle tante richieste nel settore domestico. Complessivamente, come si legge sempre dal report, per Paese di provenienza del lavoratore ai primi posti risultano il Marocco, l'Ucraina e il Bangladesh per il lavoro domestico, mentre l'Albania, il Marocco e l’India per l'agricoltura e l'allevamento.

“Su 61.411 datori di lavoro che hanno perfezionato la domanda di regolarizzazione per il settore domestico – si legge ancora sul focus del Viminale – 45.730 sono italiani (il 75% del totale). Per il settore agricolo, su 8.310 datori di lavoro 7.451 sono italiani (90%)”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 01/07/2020 - 13:34

come volevasi dimostrare! ciò che fa la sinistra è un disastro, ma lo hanno fatto altre volte! come quella volta che hanno creato i navigator? ahahahah che stuuuuuuuuuuuuuupidi!!!!!!!!!!!!

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 01/07/2020 - 13:40

l'88% delle quali riguardano i lavori in ambito domestico.... anche perché, lo sgoverno grullo pidiota,con i soldi degli Italiani,sparge 1000 euro a cranio per le badanti straniere!!per le Autoctone:attaccatevi al tram e fischiate in curva!!

Duka

Mer, 01/07/2020 - 13:59

Ministri, chiamiamoli così per non offendere nessuno, miracolati. Nessuna specifica capacità nel merito desiderosi solamente di apparire ad ogni costo, mettersi in mostra e blasonarsi. Insomma il metodo Fedeli funziona anche per molte altre, si intrufolano via "miracolo", fanno disastri quand'anche stupidaggini madornali che tutti noi paghiamo duramente oltre a pagare la loro infantile prestazione sempre da 20.000 Euro/mese + benefit + vitalizio ecc.ecc.

agosvac

Mer, 01/07/2020 - 14:55

Non mi sembra ci sia niente di strano: i fasulli di lavorare non ne hanno la minima intensione finché la signora Lamorgese ed il Governo li mantiene senza che facciano niente di niente. Se avessimo un Governo serio ed un Ministro dell'Interno serio, si dovrebbe dire ai fasulli: volete campare, dovete anche lavorare. Probabilmente se ne tornerebbero ai loro Paesi di origine. In fondo sono venuti in Italia per farsi mantenere a sbafo, se dovessero lavorare, magari preferirebbero lavorare nei loro Paesi. Ma vai a farlo capire al nostro Governo farlocco.

Uncompromising

Mer, 01/07/2020 - 15:01

Ministro Teresa Bellanova: un'altra intoccabile, che non può essere contraddetta altrimenti piange e minaccia le dimissioni, proposta dal Presidente del Consiglio, avallata dal Presidente della Repubblica. Questi i risultati delle scelte.

barbarablu

Mer, 01/07/2020 - 15:04

la bellanova ci ha raccontato balle per mesi si dimetta! ci diceva che senza sanatoria non avremmo più mangiato frutta e verdura ... ecco la verità!

schiacciarayban

Mer, 01/07/2020 - 15:11

Beh cari leghisti, non la volevate, quindi dovreste essere contenti, oppure protestate anche per questo. Certo che di flop voi ne avete fatti di ben peggiori, stendiamo un velo pietoso su quota 100... o i navigator dei vostri mitici alleati, ricordate, c'eravate voi al governo.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mer, 01/07/2020 - 15:12

Siamo alle solite, questi sinistri fanno di tutto per fare esclusivamente gli affaracci loro, per il resto capiscono poco e quel poco che fanno sono disastri. Bellanova, poverina fa perfino pena se non facesse troppi danni alle tasche degli italiani.

detto-fra-noi

Mer, 01/07/2020 - 15:20

MA PERCHè SCANDALIZZARSI: COSA VI ASPETTAVATE DA UN GOVERNO DI IMPOSTORI CHE SONO STATI PIAZZATI NEI PUNTI STRATEGICI (SENZA ESSERE MAI STATI VOTATI) E CHE FANNO DICHIARATAMENTE L'INTERESSE DEI PADRONI DELLA COLONIA ITALIA? NON è NEPPURE UNA NOVITà, VISTO CHE 'STA STORIA VA AVANTI DA 10 ANNI SECONDO IL MEDESIMO REGISTRO (GOVERNO TECNICO, MINISTRA DALLA LACRIMA FACILE E QUIRINALE CHE NON SI PREOCCUPA AFFATTO DI GARANTIRE IL RISPETTO DELLA COSTITUZIONE).

OttavioM.

Mer, 01/07/2020 - 15:22

Il partito disastro ci ha detto che bisognava fare la sanatoria per 600.000 clandestini sennò nessuno andava a lavorare nei campi e serviva a combattere il caporalato,e tutti a dire non ci sono 600.000 clandestini nei campi,servono voucher,far lavorare i rdc,fare i corridoi verdi,e il caporalato si combatte con i controlli,ma niente loro sono ideologici hanno voluto fare la sanatoria e questi sono i risultati,4 gatti hanno chiesto la sanatoria per lavorare nei campi,se non era per gli italiani che tornavano a lavorarci hai voglia a far marciare la frutta e la verdura nei campi.

Ritratto di italiota

italiota

Mer, 01/07/2020 - 15:23

quindi la "ministra" piangeva per niente ?

maxmado

Mer, 01/07/2020 - 15:23

Lo si sapeva già, da subito era stata criticata anche dai clandestini, altro che piangere farà oggi la buffona che l'ha pensata cosi "bella"!

igiulp

Mer, 01/07/2020 - 15:24

Brutta bestia l'ideologia. Con questa gente butteremo sempre i soldi dalla finestra. Bene fanno i riottosi in Ue a non fidarsi di questa congrega di incapaci.

Korgek

Mer, 01/07/2020 - 15:30

Ho appena firmato sul sito di FDI la petizione per mandare a casa il governo e ministri inqualificabili come la bellanova (scritto volutamente in minuscolo). Lo so che questi miserabili non li mandiamo a casa nemmeno se ci invade la Russia, però più firmiamo, più abbiamo qualche speranza di smuovere qualcosa.

Calmapiatta

Mer, 01/07/2020 - 15:32

Quando si prendono decisioni basate non sulla ragionevolezza e sui fatti, bensì sulla sterile ideologia e gli slogan non si cava un ragno dal buco. Tra un paio d'annni, mese più mese meno, ci troveremo a dover gestire vere e proprie favelas ai bordi delle nostre città. Allora, i nostri esponenti di sx potranno girare orgogliosi e tronfi per la loro capacità di governo.

baio57

Mer, 01/07/2020 - 15:33

Molto meglio bighellonare cuffiettati per le vie delle città, o molto meglio dedicarsi ad "altre attività" meno faticose e più remunerative....

maxmado

Mer, 01/07/2020 - 15:34

Anna 17: 1000 volte ragione! Se non ci svuotassero le tasche continuamente sarebbero solo da compatire, ma stante il danno economico forse meglio denunciarli e chiedere i danni, però così facendo si andrebbe davanti ad un magistrato ... sentenza di assoluzione già scritta come la sentenza di condanna per Berlusconi, purtroppo ne devono cambiare di cose prima di poterci ritenere cittadini in uno Stato Libero e Democratico.

Ritratto di Lissa

Lissa

Mer, 01/07/2020 - 15:47

@Duka, più che ministri, li chiamerei pezzenti arrivati. Infatti sono arrivati con una fame arretrata di soldi, personaggi senza arte e ne parte.

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 01/07/2020 - 15:48

Sanatoria "disastro" ..... no non è una Sanatoria "disastro", è un GOVERNO "DISASTRO" !!!!! reddito di cittadinanza, navigator, accoglienza delle navi ong, aumento dei versamenti per chi ospita i clandestini, sicurezza, magistratura, abolizione dei decreti sicurezza, svendita del nostro paese alla UE, incapacità di gestire la pandemia, si potrebbe andare avanti pagine intere a parlare del nostro GOVERNO "DISASTRO" !!!!! siamo nelle mani di incapaci e nemici dell'Italia !!!!!

moichiodi

Mer, 01/07/2020 - 15:50

Il giornale non dorme la notte per contare il numero delle regolarizzazioni. Erano migliaia ed erano poche. Sono 80 mila e sono un disastro. Non ho ancora capito quale è il numero giusto per il giornale.

Mannik

Mer, 01/07/2020 - 15:50

Indelicato, non voglio sembrarle indelicato, ma non ha capito una mazza. Il fatto che le regolarizzazioni non decollino cosa le dice? Dai su, perfino lei ci può arrivare. Già che i "padroni italiani" non vogliano regolarizzarli perché non possono più sfruttarli.

Giorgio5819

Mer, 01/07/2020 - 16:02

I numeri di una vera TRUFFA AI DANNI DEGLI ITALIANI da parte di un grumo di comunisti che ambiscono solo a proseguire il business dell'importazione di clandestini.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 01/07/2020 - 16:03

Ma vendere "erba" è anche agricoltura?

jaguar

Mer, 01/07/2020 - 16:06

Gran parte dei signori che sbarca in Italia non viene per lavorare, il loro fine è quello di farsi mantenere o di bighellonare per il paese in barba a tutte le leggi.

Maura S.

Mer, 01/07/2020 - 16:12

moichiodi di questi 80mila nessuno vuole lavorare la terra, si fa troppa fatica, ( capito oppure troppo difficile) quello possono farlo anche da dove vengono, Ecco quanto !!!!

Ritratto di Smax

Smax

Mer, 01/07/2020 - 16:21

Normale. Hanno cercato di sanarli per poi a tempo debito farli votare. Per il pd, ovvio.

steacanessa

Mer, 01/07/2020 - 16:28

La terra è bassa, l’albergo è dotato di tutte le comodità (Wi-Fi compreso). Chi glielo fa fare?

Ritratto di saggezza

saggezza

Mer, 01/07/2020 - 16:31

Chissà perché le merkel, i macron, la ue in generale, i soros, le multinazionali, gli scafisti, le ong crociere, le banche, ecc… preferiscono che in Italia governino i sinistri. Ricordo come la merkel adorava monti… Tutta una massa di affaristi, di miliardari, di egoisti e veri sovranisti per i cavoli loro, che vogliono la fine dell’Italia e farne anche una intera Lampedusa, E SI COMPRENDE IL PERCHÉ NON VOGLIONO CHE IN ITALIA GOVERNI IL CD..aizzandogli contro di tutto persino le sardine marce

Robdx

Mer, 01/07/2020 - 16:32

Maura s. non se la prenda con moichiodi porello non ci arriva da buon pdiota

moichiodi

Mer, 01/07/2020 - 16:39

@maura s. Lo vada a chiedere ai proprietari di pomodori vigneti pescheti ortaggi fragole arance ecc. cha pagano i caporali per avere questi dannati della terra per farli lavorare 12 - 15 ore a giorno per pochi euro.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 01/07/2020 - 16:44

QUESTI MANGIANO I GATTI SE NE FREGANO DELLA SANATORIA.

moichiodi

Mer, 01/07/2020 - 16:44

@mauras Che poi io nel mio post non è che ho detto se lavorano o non lavorano. Ma robdx si è preoccupato subito delle mie capacità. Su che cosa che il giornale ogni settimana fa la conta? Aspetta che si arrivi al milione per titolare che la ministra regolarizza UN MILIONE di stranieri! Per dire che è un disastro?

jaguar

Mer, 01/07/2020 - 17:05

moichiodi, 80mila domande non sono un disastro, il vero disastro è che di tutti quelli che sbarcano solo una minima parte vuole lavorare, la stragrande maggioranza non ne vuole sapere. Come dice Maura S. a lavorare si fa troppa fatica.

moichiodi

Mer, 01/07/2020 - 17:21

@jaguar ma infatti la legge intende regolarizzare quelli che hanno voglia di lavorare. Di questo si tratta regolarizzare chi lavora. Io non ho alcuna premura dei fannulloni e dei malfattori. Anche se spesso vengo qui maltrattato come se io sia dalla parte dei delinquenti. Perché mai?

Robdx

Mer, 01/07/2020 - 17:36

Moichiodi basta leggere le sciocchezze che scrivi e poi ti rispondi da solo

mozzafiato

Mer, 01/07/2020 - 17:43

MOICHIODI ci siete voi bolscevichi al governo! Perché non muovete una penna per far cessare lo sconcio del caporalato? Adesso che lo sai, CON CHI TE LA VUOI PRENDERE KOMPAGNO..con Salvini! Forse gli ispettorati del lavoro che tollerano queste brutture DIPENDONO DA SALVINI?

agosvac

Mer, 01/07/2020 - 17:50

Egregio moichiodi, il fatto, che lei non riconosce , è che i fasulli di lavorare non ne vogliono sapere un bel niente. Se lei si sente maltrattato, dovrebbe avere la decenza di non offendere gli altri con i suoi commenti.

moichiodi

Mer, 01/07/2020 - 17:59

@mozzafiato. Guardi che non ce l’ho con salvini. Il caporalato come la mafia la delinquenza c’è è difficile da sradicare sia per il centro destra che per il centro sinistra. Si tratta di fare leggi che lo contrastano. E questa è una. Cosa c’entra salvini?

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Mer, 01/07/2020 - 18:19

Come vada -vada i neri resteranno in Italia a togliere il lavoro . Che se` fosse organizzato & leggittimato ,molti italiani lo faranno ...o almeno ci provano. E` stata persa l'occasione di risanare tutto il sistema marcio del bracciante agricolo.

albyblack

Mer, 01/07/2020 - 18:21

sig. moichiodi, lei scrive a riguardo del caporalato: "Si tratta di fare leggi che lo contrastano. E questa è una". Ci spiega come e in che modo?

Veterano

Mer, 01/07/2020 - 18:30

Assurdità Bellanovense che è stata votata da un gruppo di impreparati ed incapaci. Uno scherzo politico in contro degli Italiani, e senza rispetto da noi che paghiamo le tasse, e conseguentemente il loro immeritato stipendio.

giancristi

Mer, 01/07/2020 - 18:42

Da un governo di impostori e incapaci non c'era da aspettarsi di meglio. Ma verrà il giorno della resa dei conti e allora andranno tutti a casa.

aldoroma

Mer, 01/07/2020 - 19:07

Tutto un enorme FLOP.... IL GOVERNO DEI FLOPPPP

mozzafiato

Mer, 01/07/2020 - 19:43

MOICHIODI su kompagno! Scusa... mi sembri un pugile suonato che vaga per il ring beccandosi mazzate da tutte le parti! Ti spiego meglio: LE COSE CHE SCRIVI SUL MALAFFARE DEL CAPORALATO SONO ROBE CHE COMPETONO AL TUO GOVERNO! Come mai non dici una sola sillaba a riguardo? O forse lo vorresti chiedere a Salvini visto che È SEMPRE SUA LA COLPA?

QuasarX

Mer, 01/07/2020 - 19:55

sono comunque 32.000 persone ILLEGALMENTE entrate in Italia