Vietati gli spostamenti e asporto solo fino alle 18

Le misure in vigore da sabato. Sì alle seconde case e musei aperti ma solo dentro le Regioni gialle

L'Italia continuerà ad essere a macchie colorate e lo stato di emergenza protratto almeno fino al 30 aprile. Il Cts ha chiesto di prolungarlo fino al 31 luglio.

I COLORI

Nel nuovo decreto che sarà varato dal governo è prevista una conferma delle misure fondamentali già vigenti: ci sarà quindi la suddivisione in aree colorate di rischio ed entreranno in area arancione tutte le Regioni a rischio alto - 12 quelle che già ci rientrano - secondo i 21 parametri già definiti e che quindi non vengono modificati nonostante le pressioni che erano arrivate da parte di molte Regioni. Ci sarà la possibilità anche di un'area bianca che potrà scattare però solo con livelli epidemiologici molto bassi, incidenza sotto i 50 casi settimanali ogni 100mila abitanti e Rt sotto 1. Insomma, un indice di rischio basso che «è difficile» possa scattare in tempi brevi ma che serve a tracciare un «percorso di speranza per i mesi a venire». Parole di Roberto Speranza che intervenendo in Aula alla Camera e poi al Senato, ha illustrato le nuove misure che saranno contenute nel dpcm che entrerà in vigore da sabato 16 gennaio.

SPOSTAMENTI

Rimarrà il divieto di spostamento tra le Regioni, anche tra quelle gialle dove sarà consentita, invece, la riapertura dei musei. Il ministro della Salute ha annunciato tra l'altro l'intenzione del governo di prolungare lo stato di emergenza al 30 aprile anche se il Comitato tecnico scientifico ha suggerito la data del 31 luglio. Sarà confermato il coprifuoco dalle 22 alle 5 e il divieto di passare i confini anche tra le Regioni che si trovano in fascia gialla. La mascherina sarà ancora obbligatoria all'aperto e al chiuso, così come il distanziamento.

SECONDE CASE

Si potrà andare nelle seconde case soltanto nelle regioni gialle e rimanendo nei propri confini. Nelle regioni arancioni non si può andare nelle seconde perché è vietato uscire dal comune.

ASPORTO

Ci sarà la limitazione dell'asporto per i bar a partire dalle 18 per riuscire a ridurre gli assembramenti negli spazi antistanti i locali pubblici.

INCONTRI A CASA

Resterà la possibilità di poter ricevere a casa massimo due persone non conviventi, come già avvenuto durante le vacanze di Natale. Su proposta del ministro Dario Franceschini si vorrebbe poi inserire nel Dpcm quella norma che durante le festività natalizie consentiva - nei giorni di rosso e dunque con gli spostamenti vietati - di uscire di casa massimo due adulti con minori di 14 anni per visitare amici e parenti. In realtà non c'è alcun modo di imporre limitazioni nelle abitazioni e per questo ci si dovrebbe limitare alla raccomandazione di non ospitare più di due persone oltre i conviventi.

LOMBARDIA VERSO IL ROSSO

Oltre all'abbassamento delle soglie - Rt pari a 1 per la zona arancione, e a 1.25 per la zona rossa - come ha spiegato Speranza, «pensiamo di intervenire sugli indici di rischio anche per facilitare gli ingressi in arancione delle Regioni a rischio alto». In base a questo nuovo sistema la Lombardia è in bilico tra arancione e rosso come conferma il governatore Attilio Fontana.

LO SCI

Il Cts ha autorizzato i mondiali di sci a Cortina dall'8 al 21 febbraio «purché si svolgano a porte chiuse. Ha invece espresso perplessità sulla riapertura degli impianti sciistici fissata al 18 gennaio.

PALESTRE

Si pensa di confermare le chiusura.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Gabriele184

Gabriele184

Gio, 14/01/2021 - 10:14

Stanno tirando troppo la corda.. è palese a tutti che "strette" e chiusure non servono a nulla...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 14/01/2021 - 11:24

Prepariamoci, non hanno mai fine al peggio.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 14/01/2021 - 11:25

Ma siete capaci farvi da mangiare in casa o anche lì siete degli incapaci!? Oddio mi hanno chiuso il bar, oddio mi hanno chiuso la pizzeria, oddio mi hanno chiuso il ristorante. Sembrate un popolo di fannulloni. Forse per questo una parte è indietro di secoli. Troppo abituati bene. Capisco la cosa ma non deve essere un dramma.

MyName

Gio, 14/01/2021 - 11:30

il gioco dei colori si è visto che NON FUNZIONA e che la situazione non migliora, quindi perchè continuano a riproporlo?

Calmapiatta

Gio, 14/01/2021 - 11:58

Dire che queste disposizioni sono confusionarie e illogiche è un eufemismo. Quando scadrà il decreto che sospende i licenziamenti è bene che i componenti del CTS e del governo, optino per l'espatrio. Inoltre, questo continuo e perenne stato di emergenza "marziale" è andato ormai troppo oltre.

Calmapiatta

Gio, 14/01/2021 - 12:00

@do-ut-des Ma è una battuta? Ti rendi conto di quanti posti di lavoro stanno andando in fumo. Ti rendi conto di quante aziende stanno andando a gambe all'aria? Ti rendi conto che anche i distributori all'ingrosso cominciano ad avere problemi? Ti rendi conto che i rifornitori non riforniscono quindi non lavorano? Vogliamo ragionare per favore?

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Gio, 14/01/2021 - 12:18

togliete i pennarelli a questi incompetenti!! vadano a giocare ai colori all'asili nido

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 14/01/2021 - 12:19

@Calmapiatta.ho capito, tu vai al bar ristorante o in pizzeria solo per puro altruismo.

Ritratto di Gabriele184

Gabriele184

Gio, 14/01/2021 - 12:21

@do-ut-des: a me non importa nulla di bar e ristoranti in sé. Stanno azzerando la vita sociale, chiaro strumento per non fare voce al dissenso.. io lo chiamo REGIME, e lei?

Vitademocratica

Gio, 14/01/2021 - 12:23

Queste dittatoriali misure hanno solo lo scopo di ridurre la socialità tra le persone. Una dittatura non può permettersi che le persone dialoghino più dello stretto necessario.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 14/01/2021 - 12:26

@Calmapiatta solo vedere un'acqua minerale, certamente pagando il disturbo te la mettono sulla tavola a 3 euro, o una bottiglia di normale vino a 10-15 euro euro, il coperto, in tre 7,5 o 10 euro senza parlare del resto. Io lo stipendio dimezzato dall'euro con un piccolissimo aumento e trovi tutto moltiplicato per 4 in confronto alla lira, be' che stiano dove stanno. Vado in un agriturismo a 30 euro, ma lì non riesci ad arrivare ai secondi tanta roba che danno ed io che sono cagionevole di salute come gastrite, lì m trovo benissimo, tutta roba genuina che producono loro. Questi sono ristoranti, non come moltissimi che con quattro cose ti spennano.

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 14/01/2021 - 12:34

Niente asporto dopo le 18 dai Bar, demenziale! Uno se ne va nel supermercato vicino, ed esce con una cassa di birre o altri beveraggi...cosa hanno risolto? Ma è acclarato, o sei comunista o sei intelligente.

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 14/01/2021 - 13:06

... l'assembramento dei giornalisti PER IL FALLITO CONTE era consentito ? BUFFONI !!!!!!!!!

jaguar

Gio, 14/01/2021 - 13:14

Dire che sono dei pagliacci è un'offesa per chi svolge questo lavoro, quindi limitiamoci a chiamarli incapaci, incompetenti e via di seguito.

Mariottoilritorno

Gio, 14/01/2021 - 13:26

Che schifo

Indifferente

Gio, 14/01/2021 - 13:30

Intanto, grazie alle loro ineffabili misure e alla sapienza dei loro superesperti, dal 01.10.2020 a ieri si sono registrati 9000 decessi in più rispetto al periodo 21.02.2020-30.09.2020 (dove pure c'erano state le criticatissime libertà estive, gli assembramenti selvaggi senza mascherina, le discoteche gremite..). E restiamo pur sempre i leader mondiali in questa sfortunata graduatoria..Ma niente paura, qualche altra decina di DPCM, qualche centinaio di nuovi esperti lottizzati, l'aumento mostruoso dell'indebitamento e la distruzione della sana economia reale..e tutto sarà finito..

Mariottoilritorno

Gio, 14/01/2021 - 13:40

do-ut-des che spennino o meno servono a far girare l'economia e poi anche per la salute mentale delle persone che magari sono stanche di stare chiuse in casa a cucinare, sai com'è, uno vuole anche mettere la testa fuori casa o distrarsi dopo il lavoro, vedere altri esseri umani

Ritratto di Gabriele184

Gabriele184

Gio, 14/01/2021 - 20:15

@moshe: sono curioso di vedere quanti di quei giornalisti "assembrati" all'aperto saranno contagiati.. probabilmente nessuno.. facciamoci qualche domanda!