Vignetta choc del Fatto contro Toninelli: "Ministro anche se è disabile"

Sull'edizione domenicale del Fatto quotidiano è apparsa una vignetta dove Luigi Di Maio difende i 5 Stelle dalle accuse di non occuparsi abbastanza dei disabili: "Guarda Toninelli, con tutti i problemi che ha l'abbiamo fatto ministro"

Vignetta choc del Fatto contro Toninelli: "Ministro anche se è disabile"

Non è un bel periodo per Il Fatto Quotidiano. Dopo le polemiche legate alla mancata pubblicazione della vignetta di Vauro su Toninelli per decisione del direttore Marco Travaglio, sull'edizione domenicale del giornale ne è apparsa un'altra a dir poco offensiva. Nel disegno, realizzato da Natangelo, si vede Luigi Di Maio fare riferimento alla vicenda del passaggio dal Movimento 5 Stelle a Forza Italia del deputato Matteo Dall'Osso, che aveva accusato i grillini di averlo isolato nella sua battaglia per i disabili.

Qualcuno chiede a Giggino: "Capo, il deputato Dall'Osso è uscito dal M5S perché dice che non ci occupiamo abbastanza dei disabili!". Risposta di Di Maio: "Ma è falso! Noi i disabili li amiamo! Guarda Toninelli, con tutti i problemi che ha lo abbiamo fatto ministro!". In fondo alla vignetta, si legge: "Attenzione, battuta su Toninelli autorizzata da Travaglio". Il ministro non ha commentato. Resta il dubbio sulla decisione del Fatto di pubblicare una vignetta che allude in termini offensivi alla disabilità.

Autore

Commenti

Caricamento...