Berlusconi: "Voti a Forza Italia determinanti, ora l'Italia può ripartire"

Berlusconi: "I voti di Forza Italia determinanti per la vittoria". E affossa il reddito di cittadinanza: "Flat tax più importante"

Berlusconi: "Voti a Forza Italia determinanti, ora l'Italia può ripartire"

A poche ore dalla fine dello spoglio, Silvio Berlusconi manda un messaggio a Sergio Mattarella (guarda il video).

"La nostra coalizione è risultata la prima forza politica", rivendica in un videomessaggio, "questo deve essere determinante per formare l'incarico del nuovo governo. Ora sta al Capo dello Stato assumere una decisione, noi contiamo sul suo equilibrio, sulla sua saggezza, sono sicuro che grazie al centrodestra e al ruolo centrale di FI sapremmo dare risposte concrete al Paese".

Nel suo discorso, il Cavaliere ha inoltre ringraziato gli elettori: "Insieme abbiamo contribuito in misura determinante alla vittoria della coalizione di centrodestra", ha detto, "Il risultato di Forza Italia sarebbe stato assai diverso se non mi avessero impedito di concorrere come candidato a pieno titolo. Purtroppo molti elettori hanno creduto a coloro che hanno promesso, infondatamente il cosiddetto reddito di cittadinanza. Si accorgeranno presto di essersi illusi. È solo con una vera rivoluzione fiscale come la flat tax, che riducendo le imposte, sviluppando l'economia, creando nuovi posti di lavoro e maggiori entrate nelle casse dello Stato si possono garantire nuove e concrete opportunità di lavoro ai giovani e una vecchiaia serena e dignitosa a chi ha lavorato una vita".

Poco prima, con un post e una foto su Facebook che lo ritrae insieme agli altri leader, Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Raffaele Fitto, Berlusconi aveva detto che "il centrodestra è il vincitore politico di queste elezioni".

"I dati confermano che, dopo cinque anni di opposizione, oggi rappresentiamo la prima area politica del Paese", ricorda il Cavaliere, che oggi ha riunito i vertici ad Arcore per studiare le prossime mosse, "I nostri contenuti, dal taglio alla pressione fiscale a una diversa politica sull'immigrazione, sono stati apprezzati dagli italiani".

L'ex premier è soddisfatto anche del risultato del proprio partito: "L’apporto numerico e politico di Forza Italia è stato determinante per questa affermazione, nonostante il grande svantaggio causato dalla mia incandidabilità", spiega nel post, "Forza Italia ha raccolto un consenso importante del quale sono personalmente grato agli elettori che ancora una volta hanno confermato al movimento la loro fiducia".

Berlusconi plaude poi a Salvini, che ha incontrato ieri nella sua villa di Arcore: "Nel complimentarmi con lui, ho confermato che con questo risultato le forze del centrodestra potranno rafforzare la coalizione che dovrà ottenere il mandato per governare l’Italia e far ripartire il nostro Paese". Ma, assicura il Cavaliere, "Da parte mia, confermo che nel rispetto verso gli alleati e nel rispetto dei patti intercorsi rimango leader di Fi, sarò il regista del centrodestra, sarò il garante della compattezza della coalizione".