Primo dispiacere per Ancelotti. E Torres incanta l'Inghilterra

Il Chelsea cade in casa del Wigan e viene raggiunto in vetta alla classifica dallo United (2-0 a Stoke-on-Trent). Nel 6-1 del Liverpool con<br />
l'Hull City, tripletta del Nino. L'Arsenal vince il derby con il Fulham grazie al suo portiere italiano Vito Mannone. 4 gol per Robbie Keane

AMARA LA PRIMA. Cade alla settima, il Chelsea di Ancelotti. Prima sconfitta stagionale per l'ex tecnico del Milan, che al Robin Park di Wigan incappa in un 3-1 senza scusanti. I Latics passano subito con l'incornata di Bramble, ma le partenze ad handicap finora non erano mai state un problema per i Blues. E quando Drogba, a inizio ripresa, approfitta della papera del portiere avversario per l'1-1, tutti si aspettano la solita rimonta dei londinesi. E invece sul capovolgimento di fronte Cech atterra in area Rodallega: espulsione e rigore che lo stesso colombiano trasforma per il 2-1. Che diventa 3-1 allo scadere per merito di Scharner.
MAREA ROSSA. Se il Chelsea inciampa, continua la sua galoppata il Manchester United, che aggancia i Blues in vetta a quota 18 punti. I Red Devils impiegano 66' per avere ragione dello Stoke City: Berbatov e O'Shea fanno 2-0 e regalano il primato a Sir Alex Ferguson. La vera prova di forza arriva però da Anfield Road, dove il Liverpool demolisce l'Hull City con un tennistico 6-1 che vede la definitiva consacrazione di Fernando Torres. El Nino mette a segno i primi tre gol del match, sale a quota 8 centri in Premier League e lancia i Reds al secondo posto (da segnalare anche la rete di Gerrard, un capolavoro balistico, e la doppietta dell'olandese Babel).
LE MANONE DI MANNONE. Appaiati al Liverpool, anche i londinesi del Tottenham, che si sbarazzano del Burnley con un netto 5-0 in cui la parte del leone la fa l'ex interista Robbie Keane, rientrato a White Hart Lane la scorsa stagione dopo alcuni, amari mesi proprio a Liverpool. La settima giornata ha visto sugli scudi anche un italiano: è il portiere dell'Arsenal Vito Mannone, grazie ai miracoli del quale i Gunners hanno vinto in trasferta il derby con il Fulham (decide Van Persie). Tonfo a sorpresa dell'Aston Villa (2-1 a Blackburn), mentre il Portsmouth rimane ultimo a zero punti dopo il ko casalingo contro l'Everton (ancora in gol Saha). Stasera Gianfranco Zola si gioca parte di futuro contro il Manchester City: il suo West Ham, penultimo a 4 punti, ha una partita da recuperare ma non vince dalla prima di campionato.