Quanto vale Facebook? Zuckerberg va in Borsa E Bono diventa più ricco

Quale valore commerciale hanno i dati personali di milione di iscritti? Il social network sta per scoprirlo

Quanto vale Facebook? Zuckerberg va in Borsa E Bono diventa più ricco

Ma quanto vale Facebook? Fotografie, profili, dati personali e commenti vari. Un'immensa libreria che unisce, in tempo reale, San Francisco a Tokyo, Roma a Città del Capo con un click. Tempo reale, in un battito irreale. E, re incontrastato dei rapporti dell'era di internet, il social network sbarca su Wall Street. Tempo di quotazioni, insomma.

Ma la domanda vera resta: quale valore commerciale hanno i dati personali di milione di iscritti? Facebook, il social network fondato da Marck Zuckerberg nel 2004, sta per scoprirlo. Secondo il New York Times, Facebook presenterà, proprio oggi, alla Sec, la Consob statunitense, la documentazione per debuttare sulla Borsa di New York entro maggio. "Per il social network si attende una valutazione tra i 75 e i 100 miliardi di dollari - si legge sul New York Times - per sette anni Facebook ha raccolto i dati personali di oltre 800 milioni di utenti che hanno liberamente scelto di iscriversi e di condividere le proprie informazioni".

Il valore della società guidata da Zuckerberg sarà determinato dalla possibilità di usare tutti questi dati per riuscire ad attrarre una maggior quantità di pubblicità. Il tutto nel rispetto della privacy degli utenti e delle norme in materia fissate da ciascun Paese. La sua initial public offering farà diventare milionari i suoi dipendenti. Non solo. L'operazione arricchirà Bono, il fondatore di LinkedIn Reid Hoffman, e l’amministratore delegato di Zynga Marc Pincus. Il cantante degli U2 è il fondatore della società di investimento Elevation Partner. "La sua quota nel social network sarà valutata - riporta il Telegraph - 1 miliardo di dollari, ovvero quanto il cantate ha guadagnato nell’intera carriera negli U2". Hoffman è stato uno dei primi investitori in Facebook. Grazie a Zynga, Pincus attira oltre 200 milioni di persone regolarmente sui propri giochi online su Facebook, quali FarmVille e CityVille. Non solo. Lo stesso Pincus è un investitore in Facebook.