A Quiliano «sbarca» la logistica

Una nuova struttura che verrà utilizzata come «Centro di distribuzione» moderno e particolarmente attrezzato: è quanto sta per aprire - l’operatività è prevista entro l’estate del 2011 - il gruppo della grande distribuzione «Nordiconad» a Quiliano, località giudicata strategica nell’ambito di un piano di razionalizzazione che prevede la chiusura di due punti di riferimento a Vercelli e Villanova d’Albenga e la concentrazione nel nuovo centro (gli uffici direzionali per il territorio ligure resteranno comunque ad Albenga e quelli della zona piemontese a Vercelli). La conferma è venuta ieri, nei locali di «Zeffirino» in via Venti Settembre, da parte del presidente del gruppo Aldo Pisano, affiancato dall’amministratore delegato Mauro Lusetti e dal direttore Area Liguria Giorgio Rocca. I quali hanno sottolineato come, per Nordiconad, impresa cooperativa tra dettaglianti aderente al Consorzio nazionale Conad con una settantina di punti vendita di varia metratura in Liguria e Basso Piemonte, il 2009 sia risultato un anno sostanzialmente positivo, nonostante lo scenario poco favorevole del commercio italiano e internazionale. «Due i grandi eventi che hanno caratterizzato il territorio ligure - ribadisce in particolare Pisano -. Innanzi tutto l’inaugurazione del distributore di carburanti E.Leclerc Conad a Taggia, nella prospettiva di realizzare una maggiore efficienza dell’offerta e una riduzione del prezzo del carburante, a tutto vantaggio dei consumatori».
L’altro importante avvenimento è appunto l’accordo Nordiconad-GF Group della famiglia Orsero, leader europeo nell’importazione e distribuzione di prodotti ortofrutticoli, per la realizzazione del Centro di Quiliano. «L’intesa - sottolineano dal canto loro Lusetti e Rocca - scaturisce dalla necessità di ottimizzare la logistica di Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta, come previsto dal piano strategico 2008-2010 per recuperare efficienza nella filiera distributiva e aumentare la propria capacità competitiva e la propria tenuta di mercato». Tutto questo, senza «far pagare tributo» ai dipendenti delle varie strutture interessate dall’operazione che verranno completamente riassorbiti. La nuova piattaforma in costruzione a Quiliano nelle aree ex Ip occuperà oltre 200 persone e avrà una superficie complessiva di 40mila metri quadrati. Da lì verranno serviti 130 supermercati suddivisi fra i diversi canali distributivi: Conad, Margherita, SuperStore Conad e Ipermercati Leclerc che sviluppano complessivamente un fatturato di 500 milioni di euro.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti