Ragazza 18enne vende la sua verginità per poter studiare a Oxford

Una ragazza romena di 18 anni ha venduto la sua verginità per 2,3 milioni di euro a un ricco uomo di affari cinese per poter studiare a Oxford

Ragazza 18enne vende la sua verginità per poter studiare a Oxford

Una ragazza di 18 anni, Alecandra Kefren, ha venduto la sua verginità a 2,3 milioni di euro per poter studiare a Oxford.

Questa idea venne alla ragazza di origine romena quando vide il film "Proposta indecente". Aveva solo 15 anni ma ha cominciato così a farsi pubblicità. Si è rivolta a Cinderella Escorts, una società tedesca fondata dal 26enne Jan Zakobielski e ha raggiunto il suo obiettivo vendendo la sua verginità a un ricco uomo di affari di Hong Kong.

Il 20% dell'incasso andrà all'agenzia per il lavoro di intermediazione, il resto alla ragazza. Lei stessa ha già parlato con il cliente e, come riporta Il Messaggero, dice di trovarlo affabile. "Ho avuto l'idea di vendere la verginità a 15 anni, dopo aver visto il film "Proposta indecente". Perché donarla a un fidanzato che dopo poco ti lascerà? Meglio darla al miglior offerente. Gestire liberamente il proprio corpo viene ancora considerato un tabù. Io invece penso che ognuno dovrebbe avere il diritto di vivere come vuole", aveva detto la ragazza intervistata dalla trasmissione britannica "This Morning".

Ha anche dichiarato, in quella circostanza, di voler utilizzare i suoi soldi per studiare a Oxford e per comprare una casa ai genitori anche se sempra che i suoi abbiano smentito di essere in difficoltà economiche e stanno minacciando adesso di disconoscerla. Intanto l'appuntamento tra i due in un hotel è già stato fissato e la ragazza verrà accompagnata dal personale dell'agenzia.

L'agenzia "Cinderella Escorts" viene gestita da Zakobielski dalla Germania: la sua attività è completamente legale. Sul sito ci sono dodici escort-girl e un paio di attrici porno che offrono i loro servizi, mentre le ragazze che mettono in vendita la loro verginità sono diventate otto.

Commenti