Anziana trovata morta in casa con una ferita alla testa: giallo a Montesacro

Una donna di 72 anni è stata trovata riversa sul pavimento con una profonda ferita alla testa. Ancora da capire le cause della morte. La porta del suo appartamento era semiaperta

Giallo a Montesacro. Una donna di 72 anni, di origini colombiane, ma da tanti anni residente nella Capitale, è stata trovata morta nel suo appartamento in via Val Melaina. Il corpo era riverso sul pavimento in una pozza di sangue, accanto al tavolo della sala, e sulla testa è stata riscontrata una profonda ferita. Uno scenario che ha fatto subito pensare ad una scena del crimine tanto che sul posto, oltre ai sanitari del 118, sono intervenuti anche i Carabinieri della Compagnia di Montesacro e il Nucleo Investigativo di Via in Selci per i rilievi tecnici e le indagini.

I militari, però, sembrerebbero aver trovato la casa in ordine e - dalle prime ricostruzioni - non dovrebbe trattarsi di furto. C’è però un dettaglio non marginale: la porta d’ingresso era socchiusa con una mandata di chiavi per tenerla semiaperta. Da capire se la vittima aveva ricevuto una visita o era solita tenerla così per far circolare un po’ di aria. Infatti, al momento, gli investitori stanno procedendo a 360° e non scartano nessuna ipotesi: dalla morte accidentale al malore fino alla rapina o ad una lite finita male.

Sul corpo della donna, trasportato al Policlinico Gemelli, è stata disposta l’autopsia per chiarire dinamiche e cause del decesso. Olga, così si chiamava la vittima, era divorziata e aveva qualche precedente con la Polizia risalente, però, a molti anni fa. Un figlio in cura per disintossicarsi e diverse amicizie nel quartiere in cui ormai viveva da tanto tempo. E’ stata proprio una sua amica preoccupata per le mancate risposte al telefono a trovarla riversa sul pavimento. La donna insospettita dal silenzio telefonico di Olga ha capito subito che qualcosa non andava. Ha deciso perciò di andare a controllare di persona cosa fosse accaduto. Quando è arrivata a casa dell’amica ha trovato la porta semiaperta, è entrata e a pochi passi da lei la tragica scoperta. La donna ha allertato subito i soccorsi, ma purtroppo, per Olga, non c’era già più niente da fare.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.