Anziana trovata morta in casa con una ferita alla testa: giallo a Montesacro

Una donna di 72 anni è stata trovata riversa sul pavimento con una profonda ferita alla testa. Ancora da capire le cause della morte. La porta del suo appartamento era semiaperta

Anziana trovata morta in casa con una ferita alla testa: giallo a Montesacro

Giallo a Montesacro. Una donna di 72 anni, di origini colombiane, ma da tanti anni residente nella Capitale, è stata trovata morta nel suo appartamento in via Val Melaina. Il corpo era riverso sul pavimento in una pozza di sangue, accanto al tavolo della sala, e sulla testa è stata riscontrata una profonda ferita. Uno scenario che ha fatto subito pensare ad una scena del crimine tanto che sul posto, oltre ai sanitari del 118, sono intervenuti anche i Carabinieri della Compagnia di Montesacro e il Nucleo Investigativo di Via in Selci per i rilievi tecnici e le indagini.

I militari, però, sembrerebbero aver trovato la casa in ordine e - dalle prime ricostruzioni - non dovrebbe trattarsi di furto. C’è però un dettaglio non marginale: la porta d’ingresso era socchiusa con una mandata di chiavi per tenerla semiaperta. Da capire se la vittima aveva ricevuto una visita o era solita tenerla così per far circolare un po’ di aria. Infatti, al momento, gli investitori stanno procedendo a 360° e non scartano nessuna ipotesi: dalla morte accidentale al malore fino alla rapina o ad una lite finita male.

Sul corpo della donna, trasportato al Policlinico Gemelli, è stata disposta l’autopsia per chiarire dinamiche e cause del decesso. Olga, così si chiamava la vittima, era divorziata e aveva qualche precedente con la Polizia risalente, però, a molti anni fa. Un figlio in cura per disintossicarsi e diverse amicizie nel quartiere in cui ormai viveva da tanto tempo. E’ stata proprio una sua amica preoccupata per le mancate risposte al telefono a trovarla riversa sul pavimento. La donna insospettita dal silenzio telefonico di Olga ha capito subito che qualcosa non andava. Ha deciso perciò di andare a controllare di persona cosa fosse accaduto. Quando è arrivata a casa dell’amica ha trovato la porta semiaperta, è entrata e a pochi passi da lei la tragica scoperta. La donna ha allertato subito i soccorsi, ma purtroppo, per Olga, non c’era già più niente da fare.

Commenti