Il piano case per i rom fa flop? La Raggi ora li mette in hotel

Nuove difficoltà per Virginia Raggi, il piano di superamento dei campi rom è un flop e così il Comune prova a sistemare i nomadi nelle strutture ricettive svuotate dal Covid. La 21 Luglio: "Non funzionerà, assegnategli le case popolari"

Il fallimento del piano di superamento dei campi rom è lì. Nero su bianco in una determina dirigenziale dell’ufficio speciale rom, sinti e caminanti, a cui spetta il difficile compito di coordinare la fuoriuscita dei nomadi dagli insediamenti della Capitale.

Sulla carta un piano c’è già, ed esiste dal 2017, ma gli strumenti adottati sinora si sono rivelati un flop. Occorre insomma un “rinforzino” anche perché, sussurrano i maligni, le elezioni amministrative sono dietro l’angolo. Si apre così la caccia alle strutture ricettive per accogliere temporaneamente quei pochi nomadi che hanno accattato di mettersi nelle mani del Comune di Roma. Per quanto riguarda l’area F del villaggio attrezzato di Castel Romano parliamo di appena sei nuclei familiari. Venti persone su un totale di 547 inquilini, se si considera l’intero campo.

Nonostante il Comune sia pronto a sborsare fino a 800 euro al mese per due anni per le spese dell’affitto, la ricerca di un’abitazione sul mercato immobiliare privato è andata male. Tanto che in un passaggio della determina in questione si parla di “difficoltà a trovare un alloggio sul mercato libero” per le famiglie che hanno sottoscritto il Patto di responsabilità.

Che fare? Per evitare l’ennesima figuraccia, dall’ufficio speciale prendono tempo e mettono sul piatto nuove risorse: 91.378 euro in più rispetto ai 3,3 milioni di fondi europei già stanziati per il piano di superamento dei campi. Soldi attinti dalle tasche dei romani, che serviranno a finanziare un “servizio residenziale temporaneo”. Allo scopo l’amministrazione “intende acquisire manifestazioni di interesse”. In poche parole sonda il terreno, per vedere se qualcuno è tentato dall’affare.

L’avviso si rivolge non solo alle “strutture in cui siano già attivi servizi di accoglienza” ma anche agli “appartamenti ad uso bed and breakfast con zona cucina, resisi disponibili per gli effetti sul turismo dell’emergenza Covid19”. Le strutture che si faranno avanti “dovranno essere in possesso dei requisiti previsti dalla normativa vigente in materia edilizia, igienico-sanitaria e sulle condizioni di sicurezza degli impianti”. La durata del contratto è di massimo 107 giorni con decorrenza presunta dal 18 gennaio 2020. Poco più di tre mesi. Meglio di niente se la filosofia è quella del “tirare a campare”.

“Questa delibera sancisce il definitivo fallimento del piano di superamento dei campi rom”, sentenzia dall’altro capo della cornetta Carlo Stasolla, presidente della 21 Luglio. “Nutro forti dubbi sul successo di un’iniziativa del genere, ammesso che qualcuno metta a disposizione gli alloggi – ci spiega – non è detto che le persone accettino di spostarsi. Chi gli assicura che dopo 107 giorni non si ritroveranno in mezzo ad una strada?”.

Il Comune lavora alla chiusura del villaggio attrezzato di Castel Romano dallo scorso febbraio. Nel frattempo, dopo esser finita al centro della cronaca per episodi di malaffare e roghi tossici, la baraccopoli è stata posta sotto sequestro dalla magistratura. Il tempo stringe. Nella roadmap capitolina c’è scritto che dovrebbe chiudere i battenti “inderogabilmente” entro il 18 settembre 2022, ma c’è chi nutre qualche perplessità.

“I numeri parlano da soli, di questo passo – spiega il presidente della 21 Luglio – non credo proprio che la tabella di marcia verrà rispettata”. La soluzione per Stasolla c’è, e sarebbe a costo zero: “Basterebbe che il Comune sbloccasse le graduatorie di assegnazione delle case popolari, visto che l’85 per cento delle persone che vivono a Castel Romano hanno un ottimo punteggio”.

“L’amministrazione capitolina dimostra ancora una volta la sua incapacità”. È invece il commento della consigliera regionale della Lega Laura Corrotti, che parla di “spesa extra” in vista della campagna elettorale. Inizialmente, infatti, l’amministrazione pentastellata aveva promesso che il percorso di fuoriuscita dei rom dai campi non sarebbe pesato sulle tasche dei cittadini.

“La cosa fondamentale è che le linee guida per il superamento dei campi rom prevedono l’utilizzo di fondi europei (…) noi andiamo a prendere le risorse europee e andiamo a fare quello che da anni Roma chiedeva, il superamento dei campi”, diceva all’epoca la sindaca Virginia Raggi. Due promesse su due tradite.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

ItaliaSvegliati

Mar, 05/01/2021 - 12:14

E quando il REDDITO DI FANNULLANZA?

Ritratto di Adespota

Adespota

Mar, 05/01/2021 - 12:19

Mi auguro che gli hotel interessati siano rigorosamente...5 Stelle.

Ritratto di Trinky

Trinky

Mar, 05/01/2021 - 12:43

Assegnategli le case popolari, così, visto che loro non hanno intenzione di andare ad abitare in una casa normale ma preferiscono bivaccare nei vari campi rom, potranno affittarla a chi vogliono e farci quello che meglio credono di fare......

poli

Mar, 05/01/2021 - 12:51

adespota rigorosamente hotel de russie.

Calmapiatta

Mar, 05/01/2021 - 12:52

I ROM le case popolari se le rivendono. Sveglia! Poi, 3 mln per il superamento dei campi? E' veramente una cosa inconcepibile.....

jaguar

Mar, 05/01/2021 - 13:11

In quegli hotel non rimarranno nemmeno i muri.

DRAGONI

Mar, 05/01/2021 - 13:19

QUANTO CHIEDERANNO PER POTERE ANDARE AD ABITARE NEGLI ALBERGHI E DISTRUGGERLI?

necken

Mar, 05/01/2021 - 13:22

Rom in Hotel?!: con i soldi dei Romani o degli Italiani?

Ilsabbatico

Mar, 05/01/2021 - 13:25

Cioè in pratica, questi fanno "malaffari" come dice l'articolo, la magistratura sequestra i loro campi, e la raggi li mette in hotel! Complimenti

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 05/01/2021 - 14:00

Ma non si vergognano? Anche un bambino,nella sua ingenuità,avrebbe previsto il flop! È inutile insistere a voler "civilizzare" questa gente che,a quanto pare,vuol restare incivile e rozza. E la Raggi li vuol mettere in hotel addirittura? Meglio dargli 1000€ e che si levino dai piedi (leggasi se ne tornino al loro paese).

lavitaebreve

Mar, 05/01/2021 - 14:28

SE METTETE I ROM NEGLI HOTEL, ALLORA FATELO ANCHE CHI VIVE , NON PER SUA SCELTA, IN STRADA.

Malacappa

Mar, 05/01/2021 - 14:29

Per gli italiani che dormono in macchina hotel no

ulio1974

Mar, 05/01/2021 - 14:32

spero che siano stati messi almeno in una suite con servizio in camera, come si addice a queste persone.

Scirocco

Mar, 05/01/2021 - 14:33

Farli tornare al loro paese di origine è troppo difficile? Chissà come mai che in moltissime cittadine Liguri da Ponente a Levante non ci sono Rom? Perché li mandano via: basta fare la stessa cosa a Roma e magari aiutare i poveri Italiani che adesso sono in seria difficoltà.

Antenna54

Mar, 05/01/2021 - 14:35

Paga la Raggi o pagano i romani cittadini?!

ulio1974

Mar, 05/01/2021 - 16:36

Malacappa 14:29: eh, giustamente no: hanno già la macchina....

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 05/01/2021 - 16:38

Dare un tetto queste gente, vuol significare che da tutto il mondo si riverseranno tutti in Italia per avere una casa popolare a gratis a spese di chi lavora in Italia. Poi ci lamentiamo che siamo super tartassati. lo sapete che loro usano il "tamtam" per avvisare gli altri a venire? Ma veramente volete lavorare per tutti i poveri del mondo? Io no!

bruco52

Mar, 05/01/2021 - 17:08

L'inettitudine della grillozza sindaca di Roma e dei suoi compari fa si che, mentre gli Italiani fanno la fila per mangiare fuori delle varie mense popolari, mandi ad alloggiare i rom negli alberghi. Mi auguro che nessun albergatore si presti al gioco, anche perché si ritroverebbero l'albergo devastato. I rom sono campioni nel devastare, basta vedere come hanno ridotto i campi attrezzati dove vivevano, campi pagati con i soldi degli Italiani. Siamo o non siamo stufi di accogliere, alloggiare, sfamare, vestire gente che poi ti sputa in faccia?

Cheyenne

Mar, 05/01/2021 - 17:17

Mi raccomando: con colazione servita in camera

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 05/01/2021 - 19:32

Soldi buttati via.

Ritratto di Adespota

Adespota

Mar, 05/01/2021 - 19:47

Sù, non siate così caustici, che poi il duo Stasolla-Pavlovic vi denuncia per vilipendio ai rom, nuova fattispecie di reato prevista da Fratoianni, Boldrini and compa(g)ny...

trasparente

Mer, 06/01/2021 - 12:08

Italiani in via di estinzione, se non si svegliano moriranno nel sonno.

Yossi0

Mer, 06/01/2021 - 14:44

Spera di prendere i voti dei buonisti

Ritratto di Italia_libera

Italia_libera

Gio, 14/01/2021 - 17:35

Conseganti a questi roma campi puliti e organizzati,ma con il tempo distrutti! Questi non possono stare in case comuni o altro...solo tende. Censimento e circoscriverli in zone utili e organizzate con tanto di documento di riconoscimento del campo di appartenenza! Se visti in giro controlli e controlli e riportrli nel loro campo sosta!