Arrestato il rapper che canta per centri sociali e meticciato

Pol G, melodizzatore degli Assalti Frontali, la band legata alla galassia dei centri sociali e della sinistra antagonista, si scusa su Instagram dopo il maxi-sequestro di droga in casa sua: "Quando si sta con l'acqua alla gola si prendono rischi e decisioni dei quali mi assumo la esclusiva responsabilità"

"Noi Assalti Frontali che proprio in questi giorni stiamo mandando in stampa il nostro nuovo disco apprendiamo dispiaciuti le notizie sparate sui giornali riguardanti la vicenda del nostro fratello Pol G, gli esprimiamo la nostra solidarietà, ti siamo vicini, nessuno resta solo". Così il gruppo rap legato all’estrema sinistra commenta l’arresto del suo "melodizzatore", trovato con sei chili di droga in casa.

Hashish e Marijuana che il cantante spacciava "per vivere". Una partita che però, come riferisce Il Messaggero, sarebbe potuta fruttare al rapper ben 100mila euro. "Non lavoro, non posso fare concerti, mi sono arrangiato in altro modo", ha spiegato Pol G, all’anagrafe Paolo Bevilacqua, 55 anni, incensurato. Quando i finanzieri hanno fatto irruzione in casa sua, ieri, al Pigneto, lo hanno trovato in stato confusionale. Oggi, dopo una condanna a due anni con pena sospesa, l’obbligo di firma e una maxi-multa di 20mila euro da pagare, si giustifica così: "Quando si sta con l'acqua alla gola si prendono rischi e decisioni dei quali mi assumo la esclusiva responsabilità".

"Gli Assalti nulla c'entrano in questa storia che riguarda esclusivamente la mia personale difficile sopravvivenza negli ultimi mesi", si legge ancora nel profilo Instagram della band. Poi il rapper ringrazia e abbraccia "chi sta manifestando vicinanza e affetto in queste ore". L’episodio però imbarazza non poco il gruppo nato nel quartiere popolare di Centocelle.

Da quasi trent’anni "l’hip hop militante" degli Assalti Frontali, come l’ha definito qualcuno, è la colonna sonora dell’estrema sinistra romana. Dal Forte Prenestino, centro sociale alla periferia della Capitale, alle aule occupate delle università romane, alle canzoni contro la "mafia" ad Ostia, l’elogio del "meticciato" e la battaglia per le porte aperte ai migranti, il gruppo è un simbolo nel panorama musicale underground.

Pol G si unisce alla band "antagonista" nel 1991, quando si chiude il capitolo di Onda Rossa Posse, il gruppo nato all’interno dell’emittente radiofonica romana, Radio Onda Rossa. È la spalla di Militant A, al secolo Luca Mascini, frontman e cantante del gruppo. Pol G fa il controcanto e assieme agli altri componenti del terzetto mette in musica le principali rivendicazioni del suo mondo: dall’antifascismo, all’integrazione, dalle lotte per i diritti civili a quelle contro i "palazzinari".

All’inizio di settembre il rapper "melodizzatore" era stato ospite anche al Macro di via Nizza per un incontro sulla storia dell’hip hop nostrano "come militanza politica e attivismo nei centri sociali e nelle piazze". Una militanza che arriva fino ai giorni nostri con le canzoni contro gli sgomberi delle occupazioni abusive, come quella di via Cardinal Capranica, o a sostegno di realtà legate alla galassia dei centri sociali, come la Pecora Elettrica, dato alle fiamme a novembre del 2019. Per gli inquirenti fu una ritorsione legata a dinamiche di spaccio.

E poi la canzone sulla pandemia e il "virus della solitudine" in cui gli Assalti denunciano gli effetti della crisi e del lockdown sulla città. "Con ogni mezzo necessario resistiamo", canta Militant A alzando il pugno chiuso. E la sua spalla deve averlo preso in parola, allestendo una vera e propria centrale dello spaccio in casa sua.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Lun, 02/11/2020 - 16:12

tutto regolare, nessuna sorpresa

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Lun, 02/11/2020 - 16:35

Rapper della droga sponsorizzato dall'estrema sinistra? Sarà l'unico?..................... Centri sociali pieni di droga? Sarà vero?................... Sinistra che impedisce lo smantellamento dei centri sociali? C E R TA M E N T E!

Darth

Lun, 02/11/2020 - 16:38

Ma toh, chi se lo sarebbe mai aspettato...

maxfan74

Lun, 02/11/2020 - 16:44

Centri sociali tutti da chiudere e stop.

Una-mattina-mi-...

Lun, 02/11/2020 - 16:47

E ANDARE A LAVORARE, INVECE?

Ritratto di Adespota

Adespota

Lun, 02/11/2020 - 16:54

Se Pol G avesse una crisi da mancata ispirazione artistica gli consiglierei di iniziare così un nuovo brano rap: " Mi chiamo Pol G, son di sinistra, predico solo contro la destra, ma amo molto il facile grano, che non mi dispiace avere in mano; 100 mila sono ancor pochi per soddisfare tutti i miei giochi."

ziobeppe1951

Lun, 02/11/2020 - 16:59

È da sempre la cultura e la coltura di SINISTRA

ItaliaSvegliati

Lun, 02/11/2020 - 17:00

Dategli subito il REDDITO DI FANNULLANZA all'eroe dei SINISTRATI!!!

Scirocco

Lun, 02/11/2020 - 17:04

Che strano : una così brava personcina....

Ritratto di IlMerovingio

IlMerovingio

Lun, 02/11/2020 - 17:19

Chissà come mai non mi stupisco più di tanto.

Ritratto di Zorro474

Zorro474

Lun, 02/11/2020 - 17:30

Povero Pol G. Deve anche firmare. Perché tanta cattiveria contro di lui? Giudice cattivello o leggi sbagliate?

ROUTE66

Lun, 02/11/2020 - 17:43

Ed ecco risolto il PROBLEMA che affligge ormai da mesi gli ITALIANI. Ora se stanno con l"acqua alla gola SANNO COSA FARE. Avrete dei COMPAGNI che vi esprimono solidarietà, quella è GRATIS e NON MANCA MAI

amicomuffo

Lun, 02/11/2020 - 17:51

un compagno che sbaglia!!!

rossini

Lun, 02/11/2020 - 17:53

Ha avuto soltanto 2 anni di galera con la condizionale per il possesso di oltre 6 kg e mezzo di droga per un valore di circa 100mila euro. Mi chiedevo il perché di una condanna tanto mite che non gli farà fare neanche un giorno di galera. Ecco la spiegazione: è uno di sinistra. Con lui i Giudici usano i guanti bianchi.

Enne58

Lun, 02/11/2020 - 17:54

Ragionamento comunista, era disperato e doveva pur campare. Loro possono, gli altri disperati, quelli onesti, no

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 02/11/2020 - 17:55

Rapper,sinistrato,centrosocializzato e con discreta fornitura di "carburante" in casa. Beh!... che dire,non manca nessun ingrediente,un komunista perfetto! Infatti i risultati li vediamo.....

UnoDiFuori_

Lun, 02/11/2020 - 17:57

Adespota 16:54, sei un mito !

Dordolio

Lun, 02/11/2020 - 18:29

E’ vero che erano altri anni, ma il figlio di una signora di cui frequentavo il negozio per una quantità di droga minore e un controvalore di conseguenza si prese una barcata di anni di galera. All’uscita era irriconoscibile.